Seguici e condividi:

Eroica Fenice

L’unica – Irreplaceable You, un film originale Netflix

L’unica – Irreplaceable You, un film originale Netflix

Disponibile su Netflix dal 16 febbraio, L’unica – Irrepleceable You è un film sentimentale dalle tinte drammatiche diretto dalla produttrice televisiva Stephanie Laing.

Abbie (Gugu Mbatha-Raw) è una giovane donna in procinto di convolare a nozze con Sam (Michiel Huisman), l’unico fidanzato che abbia mai avuto, conosciuto all’età di otto anni e con il quale ha iniziato una bellissima storia d’amore. Decisi a compiere il grande passo dopo essere andati a vivere insieme e incoraggiati anche dalla probabilità di un’eventuale gravidanza, i due organizzano il loro matrimonio ritagliandosi degli spazi dai loro rispettivi lavori. Tuttavia, durante la visita ginecologica di Abbie, i loro sogni sulla vita futura che li aspetta vengono infranti perché è lì che scoprono che la ragazza non è incinta ma ha un grave tumore. Inizia così il calvario delle cure che debilitano la protagonista nel fisico rendendola consapevole di quanto accadrà di lì a pochi mesi: non ci sarà più e Sam, il suo Sam, che ha avuto solo lei e non ne sa nulla di questioni di cuore, resterà solo.

Determinata più che mai a trovargli una nuova compagna che possa “rimpiazzarla”. Abbie si dedica totalmente a questa ricerca dimenticandosi, però, di fare quello che realmente dovrebbe e che Myron (Christopher Walken), un malato terminale come lei con il quale ha fatto amicizia al “club dell’uncinetto”, le rammenta durante ogni loro incontro: godersi il più possibile gli ultimi momenti apprezzando il bello che la circonda.

L’unica – Irreplaceable You e l’insostituibilità della persona amata

Puntando non tanto sulla componente drammatica della trama, quanto su ciò che di positivo la anima, la Laing – al suo debutto con un lungometraggio – mira a trasmettere un messaggio ben preciso al pubblico: quando si ama davvero qualcuno, nessuno può sostituirlo perché quella persona è unica, l’unica. Da qui, l’interesse a mostrare quanto poco, anzi, nulla contino gli sforzi eccessivi compiuti dalla protagonista nell’affannarsi in una ricerca di una nuova partner per l’innamorato che non vuole perché non può neanche sentir parlare di un’altra che non sia lei.

La carica tragica viene smorzata da parentesi comiche e personaggi secondari – come il premio Oscar Christopher Walken – che alleggeriscono la storia inserendo delle pause nel dramma utili a non rendere il tutto eccessivamente pesante. Ottime le interpretazioni della Mbatha-Raw, perfetta nel suo ruolo di premurosa, piena di vita, ossessiva e malata donna innamorata e del suo collega Huisman che ne interpreta la metà (im)perfetta con una naturalezza e goffaggine disarmanti.

L’unica – Irreplaceable You è una storia che fa breccia nei cuori degli spettatori toccandone le corde più intime e sensibili lasciandovi a diffondere una melodia triste eppure dolce che racchiude in sé l’unicità dei ricordi del passato, la forza del dolore del presente, ma soprattutto, la speranza di amare ancora del futuro.

Print Friendly, PDF & Email