Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Parte il I Concorso Nazionale per Racconti Inediti "Radici Emergenti"

Parte il I Concorso Nazionale per Racconti Inediti “Radici Emergenti”

La coop. sociale Se.Po.Fà di San Giovanni a Teduccio, in collaborazione con le riviste Bio Eco GeoTerre di Frontiera e della casa editrice Infinito Edizioni,  ha organizzato il I Concorso Nazionale per Racconti Inediti “Radici Emergenti” al quale possono partecipare tutti coloro che amano scrivere racconti. Il tema del contest è: Le radici, lo slancio verso l’altro, la cura del territorio in linea con la mission della cooperativa sociale Se.Po.Fà, che svolge attività di promozione culturale ed editoriale partendo dalle problematiche sociali dell’area est di Napoli, in particolare del quartiere San Giovanni a Teduccio dove nasce nel 2014.

Lo scopo di Se.Po.Fà (acronimo di Seminare Politica del Fare) è veicolare messaggi positivi attraverso la cultura del racconto, sia esso narrativo, documentaristico, poetico, visionario o completamente di fantasia. Se ne prende cura, lo fa crescere, lo dona agli altri con l’obiettivo di creare consapevolezza, attivismo e sinergie costruttive, che facciano da cassa di risonanza per tutta la comunità. Il contest, finanziato dall’Assessorato ai Giovani e Politiche Giovanili, Creatività e Innovazione nell’ambito del progetto “Sviluppo Napoli” è stato presentato lo scorso 29 febbraio presso la Biblioteca Labriola sita in Piazza Pacicchelli 16 a Napoli e ha visto la partecipazione del sindaco della città Luigi De Magistris, Alessandra Clemente – Assessore ai Giovani, Creatività e Innovazione, Giuseppe Imperatore – dirigente Servizio Giovani e Pari Opportunità.

Come partecipare al concorso “Radici Emergenti”

Partecipare al concorso è facile: bisogna inviare il proprio racconto di massimo 6000 battute (spazi compresi) alla mail della cooperativa entro le ore 24 del 15 maggio 2016 allegando la scheda di iscrizione, tutto gratuitamente. Non ci sono limiti di età. I finalisti (min 10, max 20) saranno selezionati da una giuria di qualità composta da personalità provenienti dal mondo della letteratura e del giornalismo: Pino Imperatore – Presidente di Giuria e scrittore; Iris Corberi – Direttrice rivista BioEcoGeo, giornalista; Pietro Dommarco – Direttore Terre di Frontiera, giornalista e scrittore; Giuliano Pavone – scrittore; Pino Sassano – scrittore.

Tutti i finalisti vedranno la loro opera pubblicata, il prossimo ottobre, nella Raccolta “Radici emergenti” sia in formato cartaceo che elettronico, dalla casa editrice Infinito Edizioni mentre chi vincerà il 1° premio vedrà pubblicato il suo racconto sulla rivista BioEcoGeo, oltre a ricevere 5 copie del libro “Radici Emergenti” e una targa premio; sono previsti premi fino al 5° classificato e un Premio Menzione Speciale “Terre di Frontiera” per l’opera che rappresenta i valori e lo spirito del progetto editoriale Terre di Frontiera, con pubblicazione sulla rivista e targa premio.

L’iniziativa ha lo scopo di promuovere e stimolare la scoperta di nuovi talenti, invitandoli ad affrontare la tematica delle radici, del loro essere ben piantate nel terreno, da cui prendono il sostentamento quotidiano, ma allo stesso tempo il loro spingere verso l’alto, della difesa del territorio e dell’ambiente, tematiche di cui si fa promotrice la coop. soc. Se.Po.Fà. Regolamento e scheda di iscrizione sono scaricabili dal sito web della coop. soc. Se.Po.Fà. Il Se.Po.Fà è un’iniziativa sostenuta dall’Assessorato ai Giovani e Politiche Giovanili, Creatività e Innovazione, nell’ambito del progetto “Napoli Città Giovane: i giovani costruiscono il futuro della Città”, realizzato nell’ambito dei Piani Locali Giovani – Città Metropolitane, promosse e sostenute dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Contatti:

e-mail: [email protected]

FB: Cooperativa Sociale Se.Po.Fà Onlus

Cell: 3476476939 – 3381882192