Seguici e condividi:

Eroica Fenice

pino daniele

Pino Daniele, je sto vicino a te

Napoli, 19 marzo 2015.

Una festa di compleanno.

Una tavola imbandita di musica e amore.

Cantanti, scrittori, uomini, donne, bambini.

Bambini, donne, uomini, scrittori, cantanti.

Comune denominatore: Giuseppe Daniele,  per tutti Pino.

Je sto vicino a te 
cu ciento strille attuorno.
Je sto vicino a te
fino a che nun duorme.
Je sto vicino a te
pecche’ ‘o munno e’spuorco
e nun cerca’ e sape’
meglio che duorme.

Napoli, 19 marzo 2015.

San Giuseppe, ‘o pat re criatur.

La città sa che c’è un Giuseppe d’eccezione da festeggiare. Un Giuseppe che nello stesso giorno avrebbe compiuto 60 anni, ancora troppo pochi per andare via. Un Giuseppe che fa di cognome Daniele, ma anche un po’ Esposito, Russo, De Luca. Perché Pino Daniele è in ogni famiglia, in ogni casa, in ogni cuore di chi, almeno una volta, si è emozionato con la sua musica, con le sue parole. Questa grande famiglia allargata, che non ha smesso e non vuole smettere di cantare, ha deciso che è il caso di fare una festa, una grande festa.

Je sto vicino a te
pe’ nun piglià cadute.
Je sto sempe cu te
‘ncoppa ‘a sagliuta.
Je sto vicino a te
e ciento strilla attuorno
nun me fanno sentì
si staje scetata o duorme.

Napoli, 19 marzo 2015.

Sarà un giovedì ribattezzato Je sto vicino a te, celebre pezzo di Pino Daniele, in cui protagonista sarà la musica. In cui protagonista sarà il ricordo. In cui protagonista sarà il calore sconfinato in cui Napoli è maestra. Musica su musica, voci su voci, ricordi su ricordi, calore su calore.

Si inizierà al Maschio Angioino con un flash-mob sulle note del brano Je sto vicino a te, preceduto, alle ore 11 nella Sala dei Baroni, dalla cerimonia di consegna alla famiglia Daniele degli undici libri con i messaggi dei napoletani che si recarono al Maschio Angioino per omaggiare le ceneri del ‘Nero a metà. La giornata proseguirà con la celebrazione liturgica a San Lorenzo Maggiore, durante la quale sarà suonato lo Stabat Mater scritto da Enzo Avitabile e la sera alle ore 21.30 grande concerto al teatro Palapartenope, in via Barbagallo, dove, accanto al fratello Nello Daniele, saliranno sul palco invitati d’eccezione come Enzo Avitabile, Eugenio Bennato, Tony Cercola, Teresa De Sio, Pietra Montecorvino, Francesco Baccino e gli scrittori Peppe Lanzetta e Maurizio De Giovanni, che leggeranno due  loro inediti dedicati a Pino.

Napoli, 19 marzo 2015.

Chitarra.

Voglia di cantare.

Voci intonate.

Voci stonate.

Tutti invitati.

C’è un Pino Daniele da festeggiare!

Di seguito, Je sto vicino a te, firmato Pino Daniele.

Pino Daniele: Je sto vicino a te.