Seguici e condividi:

Eroica Fenice

SMA Campania

SMA Campania: l’App a tutela dell’ambiente

Nel corso degli ultimi anni, la catastrofica situazione ambientale campana è stata oggetto di innumerevoli polemiche. Gli incendi di discariche abusive spesso colme di rifiuti tossici hanno dato vita alla nozione di Terra dei fuochi, una terra malata in cui la salute dei cittadini è messa in grave pericolo. Le statiche sono chiare: nei territori inquinati la percentuale di tumori è estremamente più alta del normale. Nella terra dei fuochi si muore.

A fronte di questa gravissima situazione, si sono rese necessarie iniziative volte a garantire un maggiore controllo ambientale. Tra queste assume particolare importanze per il suo carattere innovativo e per le sue peculiarità l applicazione per smartphone “SMA CAMPANIA” . Il programma è già scaricabile tramite le piattaforme App Store e Play Store, ma sarà presentato ufficialmente il 16, il 17 ed  il 18 settembre presso le sedi Adisu dell’Orientale, della Parthenope e della Federico II.

Con SMA CAMPANIA diventi sentinella a tutela della terra dei fuochi.

L’applicazione è il frutto del lavoro svolto dalla società pubblica regionale “Sma campania” (operante nell’ambito della tutela dell’ambiente e della prevenzione degli incendi) come attuazione delle politiche derivanti dal patto per la terra dei fuochi. Il programma permette all’utente di interagire in via diretta con le istituzioni competenti al fine di segnalare in tempo reale le situazioni a rischio.

Il funzionamento della app è molto semplice: una volta scaricata ed aperta, bisogna selezionare tra le varie voci presenti (incendi boschivi-incendi rifiuti-discariche abusive e presenza di rifiuti pericolosi-attività piromani) quella corrispondente al caso concreto. Individuato il rischio a questo punto basterà scattare ed inviare una foto della situazione denunciata, così da permettere al centro operativo di inviare una delle loro unità competenti per quel territorio.

Coloro che utilizzano l’applicazione per denunciare situazioni a rischio vengono definiti “cittadini attivi” e già questo è un merito. Però è possibile fare un ulteriore passo in avanti nella tutela dell’ambiente. Sul sito SMA CAMPANIA è possibile trovare le indicazioni per ottenere la qualifica di osservatore civico che è un cittadino iscritto all’albo europeo COHEIRS che ha compiti di segnalazione, di formazione e che si adopera per la attivazione delle consulte ambientali comunali.

La lotta all’inquinamento è un dovere di tutti e grazie a questa innovativa app ognuno può fare la propria parte. Solo mediante la collaborazione e l’impegno di tutti sarà possibile sanare le profonde ferite che l’ignoranza e la brama di denaro hanno inflitto al nostro territorio. 

“Se guariamo la terra, guariamo noi stessi” (David Orr)