Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Vincenzo Guarino e Carmine Di Donna insieme alla pizzeria Magma

Torre del Greco, la città del corallo sulla costa nera del Vesuvio, sta vivendo un momento di grande crescita ed entusiasmo nel settore della ristorazione e della cucina d’autore. E’ sempre stata un punto di riferimento per la cucina di mare grazie al pescato fresco che le paranze rendono disponibile nel porto ben due volte al giorno. Una scena quasi pittorica che si ripete da tempi lontani. Sia i ristoratori che i cittadini sono ottimi conoscitori del buon pescato delle nostre coste e dei frutti di mare, diventando esigenti e assidui frequentatori dei locali specializzati. Sono tanti i nomi eccellenti di chef torresi che lavorano in giro per l’Italia e proprio su questo impulso nasce l’dea di Ciro Di Giovanni, proprietario della pizzeria Magma, di portare sulle sue pizze la cucina d’autore. Vincenzo Guarino, nato a Torre del Greco, è attualmente chef del ristorante stellato L’Aria del Grand Hotel Mandarin Oriental sul lago di Como. Con entusiasmo ha accolto l’invito mettendo in menù due pizze che richiamano i prodotti di mare e di terra che i torresi amano ritrovare a tavola. Le sue creazioni vogliono una pizza fritta e una al forno. Montanara con stracciata di bufala, gambero di Mazara e limoni di Sorrento. La pizza a forno richiama il ragù della domenica napoletana con spuma di latte cotto affumicato e polvere di basilico.
Carmine Di Donna è uno dei nomi di spicco nel campo della pasticceria, tanto che la Guida ai Ristoranti Identità Golose 2020 gli ha riconosciuto il premio di Migliore Pastry Chef d’Italia. Da cliente affezionato della pizzeria Magma, si è divertito a ideare la nuova pizza dolce. Il settore delle pastry pizza vive un momento di grande fermento e c’è una fulgida curiosità per la creazione del noto pasticcere dai natali torresi. La sua pizza dolce è con cioccolato fondente, ganache bianca alla vaniglia, arancia confit e gelato alla banana.
 Claudio De Siena, pizzaiolo resident che a sua volta ha presentato  la sua novità in carta, la Mia Capricciosa con carciofi grigliati, funghi di pioppo, fior di latte, prosciutto cotto e germogli di barbabietola.
In abbinamento alle pizze i vini irpini di Tenuta Cavalier Pepe.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta