Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Le 10 città più strane del mondo evi

Le 10 città più strane del mondo

Avete in mente un trasloco? Siete stufi di abitare sempre nello stesso luogo? Se volete qualcosa di diverso provate a dare un’occhiata a queste 10 città, le più strane del mondo!

Le 10 città più strane del mondo

1. Longyearbean (Norvegia)

La città senza morti. Si tratta del paese dove non si può morire. O meglio, si può morire ma c’è il divieto di essere sepolti. Nessun corpo è stato sepolto nel cimitero locale negli ultimi 100 anni. Perché? Le temperature perennemente fredde non permettono ai corpi di decomporsi correttamente! Dopo l’epidemia di influenza spagnola del 1917, Longyearbyen ha vietato le sepolture.

2. Monowi (Nebraska)

La città della solitudine. La particolarità di questo piccolissimo centro abitato è quella di avere una popolazione di appena una persona, di nome Elsie Eiler, che è anche sindaco. Il villaggio di Monowi fu fondato nel 1902, raggiunse il suo picco demografico negli anni trenta e poi conobbe un lento spopolamento. A seguito del censimento del 2000, il paese aveva una popolazione totale di due persone, ovvero Elsie Eiler e suo marito Rudy, morto nel 2004. La vedova Eiler, rimasta sola, è l’unica residente rimasta e come tale gestisce una rivendita di liquori e anche la biblioteca di Monowi, intitolata al marito Rudy Eiler.

3. Centralia (Pennsylvania)

La città del fuoco eterno. Da 50 anni è attivo un incendio sotterraneo, alimentato dal giacimento di carbone presente in queste terre. Gli effetti in superficie sono disastrosi: scioglimento dell’asfalto con conseguente formazione di crepe sulle strade e voragini. Sono pochi i cittadini che hanno deciso di continuare a vivere in questa cittadina.

4. Kunming (Cina)

La città dei nani. Nata da 120 persone affette da nanismo e stufe di essere emarginate. Per essere ammessi all’interno della comunità occorre non superare i 4 piedi e 3 pollici di altezza (circa 1 metro e 30 centimetri). Così la discriminazione viene trasformata in attrazione turistica.

5. Thames Town (Cina)

La città delle copie. Alla periferia di Shanghai, è stato ricostruito un tipico paese inglese. Strade di ciottoli, cabine telefoniche rosse e pub: tutto come se vi trovaste in Inghilterra. D’altronde è nota la passione dei cinesi per le copie!

6. Slab City (California)

La città senza leggi. Niente acqua corrente, niente polizia, niente fogne, niente posta, niente elettricità. Si tratta di un villaggio-accampamento di camper, roulotte e autobus nato da una vecchia base militare in California.

7. Elista (Russia)

La città degli scacchi. Tutta la città è incentrata sul gioco degli scacchi: strade allineate, un intero edificio denominato Palazzo degli Scacchi. Fu creata dal presidente Ilyumzhinov, ossessionato dagli scacchi. Attualmente, però, è deserta.

8. Setenil de las Bodega (Spagna)

La città della roccia. Comune spagnolo in Andalusia, nella provincia di Cadice. Tutta la cittadina è circondata da mura rocciose. Gli abitanti vivono praticamente sotto lo roccia: insomma, non manca mai l’ombra!

9. Gibsonton (Florida)

La città del circo. Interamente dedicata all’arte circense, uno show perenne! Per decenni è stata la base invernale degli artisti circensi o il luogo dove i vecchi uomini del circo andavano in pensione.

10. Banguingui (Filippine)

La città sull’acqua. Conosciuti anche come zingari del mare, i suoi abitanti vivono in un villaggio costruito interamente su palafitte.

10 posti decisamente bizzarri in cui vivere. Ma, qualora vogliate dare una svolta alla vostra vita, allora fanno proprio al caso vostro!

Nunzia Serino

Print Friendly, PDF & Email