Seguici e condividi:

Eroica Fenice

mainichi

Mainichi, il primo giornale leggi pianta annaffia

Il Mainichi, quotidiano in stampa dal 1992, con una tiratura media di 5 milioni di copie, è il primo giornale ecologico della storia. Un primato tutto made in Japan, da un paese che negli ultimi decenni sta cavalcando a ritmo sostenuto sulla strada del progresso tecnologico e non.

Ma cosa rende il Mainichi un giornale a pollice verde?

Il suo stesso funzionamento, le possibilità che esso offre. Una volta terminata la lettura è infatti possibile (e quasi d’obbligo) immergere il giornale nel terreno e cominciare ad innaffiare. Nel giro di poco tempo, cominceranno a nascere splendidi fiori.
Le pagine del giornale sono infatti realizzate con prodotti prima riciclati, poi disciolti in acqua, compattati e ricoperti di semi. Anche l’inchiostro è realizzato in maniera del tutto vegetale.
Inutile dire che il giornale ha visto straordinariamente aumentare il numero dei suoi compratori e lettori. In molte scuole del paese è stato inoltre mostrato agli alunni come simbolo di una ricerca volta alla salvaguardia dell’ambiente e alla diffusione della cultura.
Una notizia straordinaria, soprattutto per gli amanti della lettura cartacea, che avranno adesso un valido asso nella manica da schierare contro chi impugna un ebook reader o un “echissacosa”, sostenendo di proteggere l’ambiente dai rifiuti.

È possibile ora proteggere l’ambiente e la lettura allo stesso modo. Speriamo che la novità giapponese sia rapidamente colta ed imitata anche dalle case editrici nostrane, al fine di non condannare a morte l’inimitabile emozione di sfiorare pagine e parole.
Impariamo dal Giappone. Impariamo dal Mainichi. Più lettura, più fiori, più cultura, più bellezza.