Seguici e condividi:

Eroica Fenice

La categoria Comunicati stampa contiene 161 articoli

Comunicati stampa

“Operazione S. Gennaro Art” edizione 2018, arte e musica a via Duomo

Dopo il successo ottenuto dalle edizioni precedenti della Mostra “Operazione San Gennaro Art”, che ha visto negli anni la partecipazione di numerosi artisti, e la calorosa accoglienza avuta in ambito cittadino, il Club per l’UNESCO di Napoli ha organizzato l’ottava edizione della manifestazione dedicata al Santo Patrono, visitabile e fruibile dal 22 settembre al 1 ottobre 2018 a via Duomo, presso l’Appartamento del Domenichino, situato al secondo piano del Museo del Tesoro di San Gennaro a Napoli. L’esposizione “Operazione San Gennaro  art”,  la cui inaugurazione è prevista sabato 22 settembre alle ore 10.30, data del vernissage, oltre ad essere un atto di riverenza al Santo, si preannuncia come un omaggio alla città di Napoli e al suo Santo Patrono, da parte degli organizzatori e degli artisti partecipanti. Secondo l’UNESCO il lavoro degli artisti e dei creativi è un importante contributo allo sviluppo della società ai fini della creazione di legami sociali tra i cittadini e, essendo anche un lavoro intellettuale, consente al singolo di acquisire conoscenze e benessere morale ai fini della diffusione della cultura della pace tra i popoli. Inoltre va considerato che l’artista svolge un ruolo importante nella vita e nell’evoluzione della società, meritando l’opportunità di contribuire al suo sviluppo e, come qualsiasi altro cittadino, di esercitare in essa la sua responsabilità, pur mantenendo la sua ispirazione creativa e la libertà di espressione. Anche quest’anno hanno aderito numerosi artisti e tra questi molti giovani ai quali il Club per l’UNESCO da sempre dà loro la chance di farsi conoscere e mostrare potenzialità e capacità,  come per gli alunni del corso di fotografia del Liceo Scientifico Michelangelo Buonarroti, seguiti dalla prof.ssa Loretta Bartoli. Un ringraziamento particolare viene rivolto alla Deputazione del Tesoro che, già  negli anni passati, ha ospitato la mostra nel prestigioso appartamento del Domenichino, e agli  Enti, Istituzioni (Comune di Napoli), Associazioni, Esperanto, MIA, MENO 100, Libreria Paoline, Libreria UBIK che ci hanno affiancato moralmente per la riuscita di tale evento e a tutti gli artisti che partecipano alla mostra con le loro opere d’arte. Tra gli ospiti interverranno Margherita Calò, storico e critico d’arte, Don Ricardo Carafa Duca d’Andria, Vice Presidente della Deputazione della Real Cappella del Tesoro. Allieterà la manifestazione il Maestro Giovanni Cigliano, con  l’esecuzione di brani classici, eseguiti alla chitarra, mentre saranno proiettati due video realizzati con la collaborazione della giovane Aurora Micieli De Biae. Elenco artisti (se possibile da lasciare integro) Renato Aiello Annamaria Balzano Loretta Bartoli Elisabetta Barton Francisco Basile Pascale Pina Catino Valerio Cipriano Stefania Colizzi Carlo Cottone Fortunato Danise Emanuela Danise Carmine de Gregorio Ciro Di Costanzo Giovanni Di Cecca Pasquale Gatta Raffaele Giustino Massimo Maci Pasquale Manzo Marcello Marrucci Luciana Mascia Aurora Micieli De Biase Ruggero Micieli De Biase Vittorio Musella Roger Peeraerts Roberta Picardi Anna Ponti Silvia Schettino Arturo Vastarelli Lucia Vecchiarelli Ena Villani

... continua la lettura
Comunicati stampa

“Vincenzo”, il debutto di Antonio d’Avino in anteprima al teatro Summarte

Somma Vesuviana (NA) – Un ragazzo sospeso tra il male di una vita vuota, senza prospettive e il bene di un riscatto che arriva dalla cultura e dall’arte. È la storia di “Vincenzo”, mediometraggio tratto da fatti realmente accaduti, scritto da Antonio d’Avino in arte Marco J.M, che sarà presentato giovedì, 20 settembre, alle ore 19.30 al teatro Summarte (via Roma, 15 – Somma Vesuviana, NA). Nella pellicola, realizzata senza fini di lucro e interamente autofinanziata da “Juna e Marco Arte” e prodotta da “OXEIA – L’isola dell’arte”, è forte il tema del recupero giovanile e della violenza sulle donne. Il mediometraggio “Vincenzo” rappresenta l’esordio alla scrittura e alla regia dell’attore Antonio d’Avino, che, con lo pseudonimo di Marco J.M., ha preso parte in qualità di interprete a diversi film, cortometraggi e produzioni teatrali. Il film è ambientato in un piccolo centro, nel ventre profondo e oscuro dell’hinterland partenopeo.  Vincenzo è un ragazzo coinvolto in frequentazioni sbagliate, con alle spalle un ambiente familiare difficile. Si trova, così, a diventare “protagonista” di un fatto di cronaca che rischia di segnare definitivamente la sua già precaria esistenza. Importantissimi nello sviluppo del racconto saranno sia l’intervento di un operatore sociale che l’incontro con l’arte e la letteratura. Queste, infatti, le chiavi che offriranno una nuova chance di salvezza al giovane. Dalla realizzazione di questo film è nato anche un sito (http://www.vincenzothemovie.com/), con backstage e curiosità sul cast e la produzione. <<La storia è dedicata, soprattutto, a chi opera nel sociale e crede ancora che l’essere umano ha fondamenta sane, ‘umane’ appunto>>, ha spiegato l’autore, << ma è dedicata anche, con intenti diversi, agli scettici e a quanti ritengono la devianza qualcosa di innato, quasi genetico in taluni sfortunati, dove l’unica risposta è la punizione e la rimozione dal tessuto sociale perché nessun recupero è possibile. Mi piace pensare di poter contribuire, in qualche misura, a modificare questo punto di vista. È dovere di ogni essere umano offrire una chance a chi non ne ha mai avuta una>>. L’evento di giovedì 20 settembre partirà con un “beverage” di benvenuto, la proiezione della durata di 45 minuti avrà luogo a partire dalle 20, al termine della quale ci sarà un dibattito sul tema del recupero giovanile e la violenza sulle donne. Al tavolo dei relatori oltre al regista, autore e anche interprete Marco e l’aiuto regia Juna, discorreranno dell’argomento: la Presidente di Telefono Rosa di Napoli, la dott.ssa Laura Russo; l’attore e regista Gianni Sallustro, dell’Accademia Vesuviana del Teatro e del Cinema; la Presidente dell’associazione culturale CriminAlt, la dott.ssa Mariarosaria Alfieri. L’ingresso è gratuito e solo su invito, fino a esaurimento posti.

... continua la lettura
Comunicati stampa

NebbiaGialla 2018, premiazioni per la letteratura noir e poliziesca

Una giuria di cinquanta lettori assegnerà sabato 15 settembre alle ore 17.00 a Suzzara (MN) presso il Centro culturale Piazzalunga di viale Zonta 6A il Premio NebbiaGialla per la letteratura noir e poliziesca, edizione 2018. Nato da un’idea dello scrittore e giornalista Paolo Roversi, con il contributo del Comune di Suzzara e di Piazzalunga Cultura, il Premio è giunto alla nona edizione. I quattro finalisti del premio NebbiaGialla 2018 Barbara Baraldi, Aurora nel buio, Giunti Paola Barbato, Non ti faccio niente, Piemme Daniele Bresciani, Nessuna notizia dello scrittore scomparso, Garzanti Giuseppe Di Piazza, Malanottata, Harper Collins Durante la cerimonia di premiazione, al vincitore verrà assegnata un’opera d’arte realizzata da un importante artista contemporaneo. Nell’albo d’oro dei vincitori delle precedenti edizioni figurano, tra gli altri, autori come Maurizio De Giovanni, Claudio Paglieri, Giovanni Negri, Massimo Polidoro, Giuliano Pasini e Gianni Farinetti vincitore dell’ultima edizione. Sempre il 15 settembre saranno assegnati il Premio NebbiaGialla per racconti inediti realizzato in collaborazione con il Giallo Mondadori, la storica collana di narrativa dedicata ai generi noir e poliziesco pubblicata dalla Arnoldo Mondadori Editore e il Premio NebbiaGialla per romanzi inediti realizzato in collaborazione con la casa editrice Laurana – Calibro 9. Ecco i nomi dei finalisti delle due sezioni per inediti: ROMANZI INEDITI Quell’ombra sull’ignoto – Francesco Papa Assassini non identificati – Marco Sommariva Glory hole – Marco Faccioli Lassù all’infinito – Franco Foschi & Maurizio Matrone Mistero siciliano – Marco De La Vega   RACCONTI INEDITI Non sono morto – Sergio Pozzi Una parola di troppo – Monica Zamboni Come un miraggio nel deserto – Giulio Roffi Relazioni pericolose – Anna Allocca Sabbie mobili – Mauro Frugoni

... continua la lettura
Comunicati stampa

Cyrano de Bergerac alla Reggia di Caserta

  La Compagnia Controtempo theatre, fondata e diretta da Venanzio Amoroso, Danilo Franti e Lilith Petillo, presenterà Cyrano de Bergerac con la regia di Roberto Andolfi, il 16 settembre presso l’Aperia della Reggia di Caserta alle ore 20:00. “Cyrano, prima di essere la tragedia della sincerità, è la tragedia della coerenza e innanzitutto, secondo me, la tragedia del tempo. Guardando l’opera spesso ci chiediamo cosa sarebbe successo se lui avesse parlato in quel momento, ma l’opera di Rostand, come la vita, è implacabile, soprattutto, non torna mai indietro e così questo spettacolo scavalca decenni interi lasciandoci solo i punti salienti di un amore che non è mai esistito. Registicamente, ho voluto raddoppiare questa unidirezionalità del tempo cercando di mettere sia l’attore che il personaggio di fronte ai bivi della vita. Bivi sui quali Cyrano non ha mai dubbi. Ogni volta che deve scegliere tra il bene e il male,tra l’essere se stessi o quello che gli altri si aspettano che egli sia, fra la propria felicità e quella del prossimo, sa sempre qual è la strada giusta anche se è la più faticosa ed ogni volta ha il coraggio di prenderla. Ognuno di noi, guardando quest’opera, vorrebbe essere Cyrano proprio perché ognuno di noi, guardando indietro, vorrebbe aver avuto il coraggio di essere coerenti con se stesso, fino alla fine, di fare solo ciò che si ama e, soprattutto, di avere il coraggio di amare qualcuno più di se stesso.” Roberto Andolfi Link dell’evento facebook: https://www.facebook.com/events/260829428097476/ CYRANO DE BERGERAC di E. Rostand Regia di Roberto Andolfi Con Danilo Franti, Venanzio Amoroso, Giuseppe Amato, Matteo Pantani, Adriano Dossi e Pamela Vicari 16 Settembre | h. 20.00 INGRESSO in via Maria Cristina di Savoia, 10 (nei pressi del ristorante “DIANA E ATTEONE”) – NO ENTRATA PRINCIPALE. È possibile parcheggiare ai lati della strada o in un parcheggio libero che si trova verso la fine della stessa via. I biglietti potranno essere acquistati, previa prenotazione, prima dello spettacolo al botteghino dell’Aperia, situata nel Giardino Inglese della Reggia. Il botteghino sarà aperto il giorno 16 Settembre dalle 18:30 alle 19:30. POSTI LIMITATI – Prenotazione Consigliata email: compagniacontrotempo@gmail.com numeri di riferimento: 346.7346677/ 329.3277464 Biglietto intero 20€ Ridotto bambini 7-13 anni 10€ Gratis sotto i 6 anni Materiale informativo di Controtempo Theatre Di seguito il link del trailer dello spettacolo “Cyrano”: https://www.youtube.com/watch?v=XteYwDRYUTk&feature=youtu.be Link intervista video yt Controtempo Theatre: https://youtu.be/3Z9PpDZEN20 Link facebook compagnia: https://www.facebook.com/controtempotheatre/ Link instagram compagnia: https://www.instagram.com/controtempo_theatre/ Controtempo Theatre “Controtempo” è un nome evocativo che questa giovane compagnia teatrale ha scelto di darsi, i cui componenti si sono tutti formati presso l’eclettica “Accademia Internazionale di Teatro” di Roma. Tre dei soci fondatori sono campani, il quarto è laziale, tutti accomunati dalla stessa passione per il teatro che hanno scelto come loro condizione sociale di vita. Questi artisti vanno “controtempo”, contro il consumismo delle esigenze, sempre proiettati a far vivere il teatro in ogni interstizio dei luoghi. Essi esprimono la loro arte non solo in strutture canoniche, i loro sforzi sono orientati a far “rivivere” il “genius loci” […]

... continua la lettura
Comunicati stampa

“Gli ori di Napoli a cena”, chef Emanuele Mosca è pronto a stupire!

Nel cuore della splendida Positano, mercoledì 5 settembre alle ore 20.30 presso il ristorante “Ohimà Brasserie” si terrà un nuovo appuntamento con i sapori “GLI ORI DI NAPOLI A CENA”, ovvero coloriti piatti della tradizione culinaria partenopea, realizzati sapientemente dallo chef Emanuele Mosca. L’atmosfera elegante del ristorante della famiglia Collina “Ohimà Brasserie” e la posteggia napoletana con Gianni Migliaccio e Paolino Coppetto, faranno da cornice alle deliziose portate dello chef Mosca e ai vini in abbinamento, accuratamente selezionati. MENU’ “GLI ORI DI NAPOLI A CENA”   Insalatina di Per e ò Muss Cooked Offal with yellow Lupins and Curly Endive Braciolina di Manzo, Polenta fritta ed estratto di Ragù Napoletano Rolled meat, Fried Yellow Flour and Neapolitan Tomatoe Ragù   Selezione di fritto napoletano -Montanara -Fiore di Zucca -Parmigiana in Carrozza -Alici ripiene di Provolone del Monaco Deep fried Pizza, Pumpkins Flower, Aubergine Parmigiana and Anchovies stuffed with Medium Dry Cheese   Pasta Mista ai tre Fagioli e Salsiccia Pezzente Pasta with Three Types of Beans and Sausage   Baccalà in tempura ai sapori Mediterranei Tempura cod with Mediterranean Flavors   La Pastiera Traditional Italian Dessert with Wheat and Custard Cream   Pasticceria Mignon Napoletana Selection of Mini Neapolitan Desserts   Vini in abbinamento selezionati da “Ohimà Brasserie” All dishe will be accompanied by a selection of Wines   Il costo della cena è di 85 euro a persona, vini inclusi.  Per info e prenotazioni: Ohimà Brasserie Via Cristoforo Colombo, 17 Positano SA Tel.089-811691 www.ohimabrasserie.it

... continua la lettura
Comunicati stampa

Morsi di Teatro al Chiostro di S. Domenico Maggiore

Nell’ambito di “Estate a Napoli 2018” MORSI di TEATRO rassegna di teatro in collaborazione con Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e al Turismo e Museo Cappella Sansevero     dal 3 al 6 settembre 2018 – dalle 19.30 Chiostro di San Domenico Maggiore – Napoli   Un modo per mettersi alla finestra e osservare la vita – vissuta, immaginata, fantasticata – che si mette in scena.     Morsi di Teatro è la rassegna estiva ideata da UnAltroTeatro che si terrà da lunedì 3 a giovedì 6 settembre 2018 alle 19.30 nel Chiostro di San Domenico Maggiore nell’omonima piazza a Napoli nell’ambito della manifestazione “Estate a Napoli 2018” organizzata dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli. Morsi di Teatro intende mettere in scena, attraverso una varietà di linguaggi e di modalità di rappresentazione, la vita vissuta, immaginata e fantasticata da autori classici e contemporanei.   Quattro spettacoli teatrali e un concerto poetico per musica e voce, tutti introdotti da un aperitivo con accompagnamento musicale a cura della Roland Music School (formula fissa per le quattro serate con ingresso alle 19.30), offriranno a piccoli morsi frammenti di vita in cui guardarsi per conoscersi o riconoscersi.   Sarà Mirandolina, donna scaltra e locandiera di Goldoni che sa “come si innamorano gli uomini”, ad aprire la rassegna lunedì 3 settembre alle 19.30 ne “La locandiera” con la regia di Mario Autore: uno spettacolo dove il pubblico entra a far parte della messinscena e dello stesso allestimento. Nella seconda serata di martedì 4 settembre, invece, Ettore Nigro dirigerà Emanuele D’Errico in “Tragodìa”, storia di un uomo che si innamora di una capra, della metamorfosi e del bivio esistenziale che ciascuno è chiamato ad affrontare. La sera di mercoledì 5 settembre protagonista di “Telè”, spettacolo ispirato all’omonimo libro di Pina Lamberti Sorrentino con la regia di Lorenza Sorino, sarà un Telemaco napoletano, interpretato da Arturo Scognamiglio, che lascia il basso napoletano in cui abita per andare alla ricerca del padre, affrontando così il rischio ma anche la bellezza del viaggio. L’ultima serata, giovedì 6 settembre, sarà aperta da “Amleto – Pazzo ad arte” di Alessandra Niccolini e Giuseppe Pestillo, un’originale attualizzazione del classico shakespeariano calato nella quotidianità che indaga “frammenti di vita che ci ri-guardano”; nella stessa sera del 6 settembre, a chiudere Morsi di Teatro, sarà la femmina scurpiona di “Certe stanze”. Raccontata in versi da Anna Marchitelli nel suo libro omonimo, quel “corpo di femmina e madre, corpo di madonna nera” prenderà vita nel concerto poetico per musica e voce con la regia di Ettore Nigro, le musiche di Mario Autore e le voci di Anna Bocchino, Viola Forestiero, Lorenza Sorino, Mario Autore, Ettore Nigro e Arturo Scognamiglio.   Ogni spettacolo sarà preceduto da un aperitivo (offerto da UnAltro Teatro) accompagnato da ambientazioni sonore della Roland Music School.   Info e Prenotazioni biglietto intero 10 € biglietto ridotto (6-15 anni) 6 € con biglietto Museo Cappella Sansevero 8 € abbonamento rassegna (4 spettacoli + 1 concerto) 30 € +39 333 […]

... continua la lettura
Comunicati stampa

“PADOVA-AMALFI Andata e Ritorno”, una cena stellata da Le Nereidi

Sabato 18 agosto ore 20.30, Le Nereidi Restaurant di Amalfi ospiterà la cena-evento “PADOVA-AMALFI  Andata e Ritorno” organizzata da Angela Merolla. Direttamente dal ristorante Tola Rasa di Padova lo chef Luca Tomasicchio realizzerà con lo chef resident Carlo Verde, una cena dai piatti di mare più espressivi del Veneto e della Costiera Amalfitana. Sei portate, di cui i primi tre piatti dello chef Tomasicchio e i vini in abbinamento omaggeranno il Veneto, mentre le restanti tre portate, i vini come il liquore, saranno made in Campania. Allieterà la cena sotto il cielo stellato di Amalfi, il famoso cantante di pianobar Nello Buongiorno con il suo vasto repertorio musicale. Aperitivo di benvenuto Caseificio Costa D’Amalfi ”latte & sale” Bocconcini di mozzarella bufala campana Dop Bocconcini di mozzarella di mucca allo zest di limone Sfusato Amalfitano Ricottine di bufala Ricottine di bufala alla Colatura di Alici In Abbinamento: Tenuta Cavalier Pepe – Oro Spumante Metodo Martinotti   Jamonita Jamon Iberico Senorio de Olivenza-Dehesa de Extremadura stagionato 42 mesi Formaggio di capra di Bagnoli Irpino, a latte crudo locale stagionato in grotta 6 mesi Formaggio di pecora di Bagnoli Irpino, a latte crudo locale affinato in vinaccia, stagionato in grotta 14 mesi In Abbinamento: Vini Marino –Proclamo Cilento Fiano Dop annata 2017 Mastro Fornaio Esposito-Pompei Grissini al farro e semi di papavero   Menù: -Pelle di baccalà soffiata, avocado e grancevola In abbinamento: Villa Venier-Spumante Brut Cuvée 56 Metodo Martinotti Mastro Fornaio Esposito-Pompei Crackers di farina integrale   -Ragout e insalata di mare In abbinamento: Gianni Tessari –Lessini Durello Metodo Classico 36 mesi Doc Mastro Fornaio Esposito-Pompei Panino ai cereali antichi e semi di lino   -Risotto al bianco e nero di seppia, lattuga di mare e limone salato In abbinamento: Gianni Tessari -Monte Tenda-Soave Classico Doc annata 2017   -Tortello ripieno di mozzarella, tartufo di mare, crema di patate e salicornia croccante In abbinamento: Tenute Casoli– Cupavaticale Cru Greco di Tufo Docg annata 2014   – Cernia bianca, lardo di colonnata, crema di zucchine, mayonese al limone In abbinamento: Cantina Fratelli Follo – Gioia Irpinia Rosato Doc annata 2017 Mastro Fornaio Esposito-Pompei Panino di semola   – Crème brûlée al caffè, chantilly al Baileys e gelato al cioccolato In abbinamento: Antica Distilleria Petrone Limoncello -Costo della cena euro 60 vini inclusi   Per info e prenotazioni: Le Nereidi Via Tuoro n.8 – Amalfi SA Tel 089 831030 / 320 861 98 20   Partner: Caseificio “latte & sale” ­­ Vietri sul Mare SA Jamonita                          Nocera Inferiore SA Mastro Fornaio Esposito  Pompei NA Tenuta Cavalier Pepe       Luogosano AV Vini Marino                      Agropoli SA Villa Venier                      Treviso       Gianni Tessari                  Roncà VR Tenute Casoli                   Candida AV Vini Fratelli Follo  Castel Vetere sul Calore AV Antica Distilleria Petrone Mondragone CE

... continua la lettura
Comunicati stampa

“Cruditè e Champagne” alla Ohimà Brasserie di Positano

Nell’affascinante contesto del borgo marinaro di Positano, mercoledì 8 agosto alle ore 20.30 presso Ohimà Brasserie si terrà “Cruditè e Champagne” una cena raffinata a cura dello chef Emanuele Mosca, con gli Champagne de la Maison Deutz Ay- France, in abbinamento ai suoi piatti. Sorto da qualche mese in pieno centro a Positano, il ristorante Ohimà Brasserie della famiglia Collina si è subito distinto come “Piccolo Atelier Del Gusto”, il curato design, l’elegante atmosfera, le deliziose portate dello chef Mosca e la selezione di vini, offrono un’interessante esperienza di gusto. Una serata moderata da Angela Merolla e scandita da cinque portate e vini, tutta da raccontare.   Qui il menù “Cruditè e Champagne” creato per lo speciale evento: •Riccio di mare e bufala, in abbinamento: St.Germain cocktail •Tartare di tonno, centrifugato di sedano, vinaigrette ai lamponi e menta, in abbinamento: DEUTZ BRUT CLASSIC •Plateau di crudo (servito in modo conviviale), in abbinamento: DEUTZ BLANC DE BLANCS del 2011 •Risotto alle alghe marine, crudo di calamari e limone sfusato, in abbinamento: DEUTZ BLANC DE BLANCS del 2011 •Tartelletta ai fichi rossi e gelato all’Aglianico del Vulture, in abbinamento: AMOUR DE DEUTZ del 2008 Il costo della cena è di 95 euro a persona, vini inclusi.  Per info e prenotazioni: 089-811691 www.ohimabrasserie.it

... continua la lettura
Comunicati stampa

Ischia Global Film & Music Fest, il 22 cena di chiusura all’hotel Manzi

ISCHIA GLOBAL FILM & MUSIC FEST 2018 Torna dal 15 al 22 luglio ad Ischia, la XVI edizione dell’Ischia Global Film & Music Fest, kermesse porterà ad Ischia celebrità nazionali ed internazionali del mondo del cinema e della musica. L’isola ha recitato come sfondo per decine di film, per cui ben consolidati sono i legami di Ischia con l’industria cinematografica. L’Ischia Global Film & Music Festival, un festival interessante, unico nel suo genere, una vetrina internazionale in uno scenario meraviglioso e suggestivo dove apprezzare film italiani, documentari, cortometraggi, video clip  e scoprire la magia dell’isola verde, tra mare, parchi termali, bellezze naturali e enogastronomia. Per l’appunto domenica 22 luglio il TERME MANZI HOTEL & SPA a Casamicciola Terme ospiterà a cena l’Ischia Global Film & Music Fest e sarà lo chef residente Giovanni De Vivo Stella Michelin a realizzare un menù elegante e raffinato che offrirà agli ospiti i sapori del territorio. Lo chef residente Gianluca D’ambra del ristorante La Tuga del Resort Costa Del Capitano di Serrara Fontana ad Ischia, altra raffinata struttura della famiglia Polito, collaborerà nella realizzazione di gustose degustazioni per gli ospiti del Global Fest. Cantine Partner: Cantine Buonanno – Venticano AV Fiano di Avellino Docg annata 2016 Campania Falanghina Igp annata 2017 Cantina Casula Vinaria – Campagna SA Melodia-Fiano Colli di Salerno annata 2016 Falanga-Falanghina Colli di Salerno annata 2017

... continua la lettura
Comunicati stampa

“Napoli Centrale”, lo storico pub del Vomero è pronto alla riapertura

Lo storico pub del Vomero, una delle più longeve paninoteche della città, nata nel 1984 dalla geniale idea del proprietario Genny Albino di arredarlo come il vagone di un treno con pezzi originali delle Ferrovie dello Stato, riaprirà mercoledì 18 Luglio alle ore 20:00, dopo il devastante incendio del marzo dello scorso anno. “Napoli Centrale” si ripropone, così come lo è sempre stato, in una veste rinnovata ma con lo stile “ferroviario” che lo ha contraddistinto rendendolo un’icona e un punto di ritrovo per famiglie, giovani e giovanissimi, non solo del Vomero, ma anche di tutta la città e la provincia. La stazione di “Napoli Centrale” riapre; i vagoni verranno nuovamente occupati per un viaggio gastronomico all’insegna della tradizione, ma con un tocco di innovazione che renderà ancora più appetibile l’esperienza a bordo. Questa volta i capotreni Nicoletta, Martina e Fortunato (rispettivamente figlie e genero del patron) affiancheranno il capostazione Genny Albino in questa ripartenza.

... continua la lettura