Valutazione immobiliare: perché è fondamentale per vendere un immobile

Valutare un immobile è un fattore importantissimo per la compravendita di quest’ultimo. È addirittura il primo step da effettuare per capire come immetterlo nel mercato, in termini di prezzo. Scopriamo in questo articolo cos’è la valutazione immobiliare e perché è importante.

Che si tratti di un terreno, un magazzino, una casa, una villa o un appartamento di qualsiasi dimensione, farsi un’idea sul valore del proprio immobile è possibile attraverso delle ricerche su internet ed effettuando dei confronti con proprietà similari, ma questo non consentirà di avere un quadro chiaro sul valore complessivo del proprio bene.

 

Questa tipologia di compravendita è particolarmente importante, perché si tratta di quote di denaro consistenti che devono essere decifrate con attenzione, per i propri interessi e per quelli del potenziale acquirente. Vediamo, quindi, perché è fondamentale valutare correttamente un immobile.

 

L’importanza di valutare correttamente un immobile

 

Una valutazione immobiliare effettuata in maniera approssimativa e non adeguata, può compromettere e rallentare la vendita dell’immobile e gli interessi del proprietario.

Se la cifra stilata non è esatta può succedere che il bene sia svalutato e, quindi, verrà immesso nel mercato con un valore inferiore rispetto a quello reale ed effettivo, comportando un danno economico non indifferente al venditore.

Al contrario, se il bene viene valutato eccessivamente e con un prezzo superiore rispetto al reale, rischia di rimanere per lungo tempo invenduto.

Appurati gli aspetti negativi a cui si potrebbe incorrere, è fondamentale effettuare una valutazione immobiliare dettagliata e adeguata. È possibile affidarsi a dei veri e propri professionisti che attraverso degli appositi strumenti di calcolo online, forniranno in tempi brevi una corretta stima immobiliare, basandosi sui fondamentali criteri specifici.

Una volta aver chiaro il valore del proprio bene si può passare alla vendita corretta di quest’ultimo. Sono proprio le caratteristiche dell’immobile che ne determinano il suo valore.

 

Valore di un immobile: quali fattori influiscono?

 

I fattori che influenzano il valore di un bene immobiliare sono svariati, a partire dalle caratteristiche tecniche dell’immobile, ovvero: struttura, metratura, ampiezza degli spazi, anche di quelli esterni (eventuali balconi, terrazzi, giardini…), numero di bagni e anche dal fatto che sia arredato o meno.

Inoltre, influiscono la qualità dei rivestimenti, la presenza o meno di pavimenti e di tutte quelle componenti utili che rendono l’immobile confortevole.

Un altro parametro che influisce sul valore del bene immobiliare è la sua collocazione, ovvero se si trova in città o in periferia.

In ogni caso, il prezzo dell’immobile può essere più o meno alto da città a città.

Infatti, è possibile constatare che il valore del bene immobiliare aumenta se quest’ultimo è situato in grandi città, o comunque in centri che hanno una domanda molto alta.

Ad esempio, evidenziamo i posti con un’alta affluenza turistica, come anche la valenza storico-artistica. Il fatto stesso che l’immobile sia collocato in prossimità di mezzi pubblici, lo avvalora ulteriormente.

Differente è il caso in cui l’immobile si trova in luoghi particolarmente rumorosi, decentrati e non dispongono di particolari servizi e di un’adeguata luce, in tal caso si andrebbe sicuramente incontro ad una riduzione del suo valore di mercato.

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *