Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Comunicati stampa

PREMIO CAROSONE 2020, Dall’11 al 13 agosto tre incontri per completare la celebrazione

La grande festa in musica “Carosone 100” con il Premio Carosone sul palcoscenico dell’Arena Flegrea e la mostra “Carosello Carosone” al Complesso di San Domenico Maggiore fino al 28 agosto hanno reso importante e prestigiosa la celebrazione di Renato Carosone, con un racconto che ora si completa con “PreFerragosto Carosone”, tre incontri organizzati nell’ambito e nel luogo della mostra. Per accedere agli incontri, ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria: http://ingressi.comune.napoli.it/sandomenico/ Tre talk-show, più talk che show, ma con uso di musica, carosoniana, si intende, per saperne di più sull’“Americano di Napoli”, in programma nel cortile del Complesso di San Domenico Maggiore, condotti da Federico Vacalebre accompagnato dal mischiadischi Roberto Funaro. Martedì 11 agosto, in calendario “L’autobiografia”, con la presentazione di “Carosone 100” (edizioni Albatros), nuova edizione della storia autobiografia del maestro scritta da Federico Vacalebre. Mercoledì 12 agosto , “Filmografia”: Carosone musicattore, Carosone voce di film inattesi: da “Maruzzella” a “Taxi driver”, da Sophia Loren a Turturro. Mercoledì 13 agosto, “L’altra grafia”, ovvero l’altro Carosone, il cantapittore, l’artista che metteva da parte il pianoforte per usare pennelli e tele. Tutti gli appuntamenti, a ingresso gratuito, si terranno alle 19. La mostra Carosello Carosone La mostra racconta la storia di Renato Carosone ricostruita per storie, per tematiche, per incontri. Grandi pannelli riportano immagini vintage, con grafica e lettering coloratissimi, come sarebbero piaciuti a lui. Una narrazione ricostruita attraverso le foto della sua vita, da bambino sino al pittore, ad attraversare un Novecento napoletano che racconta il miglior Novecento italiano esistito; i suoi dischi, strepitosi non solo nelle sonorità, ma anche nella grafica, nel lettering, nella scelta delle immagini capaci di evocare un canzoniere armato di sorriso quando non di sberleffo; i suoi partner, Nisa e Bonagura sul fronte della scrittura dei versi, Gegè Di Giacomo e Peter Van Wood come complici del suo mitologico trio. E, ancora, i suoi film, musicarelli, o comunque b-movie di poche pretese, eppure illuminati, oltre che da un pugno di canzoni-emozioni entrate nella storia, dalle apparizioni di Marisa Allasio come venere uscita dalle acque del mare, di Totò e Peppino, di Nino Taranto. Carosello Carosone Complesso Monumentale di Sam Domenico Maggiore Fino al 28 agosto Ingresso gratuito Tutti i giorni: dalle 10 alle 18 (domenica chiuso) Modalità di accesso alla mostra La mostra può essere visitata solo previa prenotazione attraverso la compilazione di un modulo sul sito www.comune.napoli.it. Il modulo permette la prenotazione per un massimo di 4 visitatori, è associato ad un unico visitatore, che non potrà effettuare più di una prenotazione a settimana. È necessario esibire all’ingresso la conferma della prenotazione, riportante il codice, in formato cartaceo o elettronico. È previsto l’ingresso per un massimo di 30 persone per turno.

... continua la lettura
Cucina e Salute

La ricrescita dei capelli non è più un problema, tante le soluzioni ritocco

Chiaro, scuro, naturale o sfumato: il colore dei capelli va oltre le tendenze più attuali, si intreccia alle novità ma sposa soprattutto il gusto personale. E’ bene saperlo, oggi, di fatto, chi tinge i capelli non teme più neppure la ricrescita perché non disdegna di mettere in mostra lo stacco fra la capigliatura tinta e gli ultimi nati, che caratterizzano le radici. La ricrescita viene vissuta con nonchalance come dimostrano anche le star, che sul red carpet esibiscono il netto stacco fra radici scure e una colorazione biondo freddo, che mette in luce le lunghezze. Per chi non rinuncia a una tinta impeccabile le soluzioni per ovviare alla ricrescita sono tante e tutte degne di nota, si tratta solo di trovare quella che meglio si adatta alle esigenze individuali e il gioco è fatto. Il ritocco per la ricrescita è una garanzia inossidabile sia per chi ha colorato i capelli per un repentino cambio di look, ma anche per chi desidera più semplicemente coprire i capelli bianchi. I rimedi messi in campo dai brand di settore consentono di eseguire un ritocco perfetto anche comodamente da casa, senza dover ricorrere al parrucchiere di fiducia. Dramma ricrescita? No grazie. Tutti i prodotti per porre rimedio velocemente anche a casa Oggi è possibile dire addio definitivamente al dramma ricrescita grazie ai prodotti offerti dal settore hair color. Si possono utilizzare soluzioni temporanee che durano un paio di settimane, aspettando di tornare dal parrucchiere, così come proposte più durature. Tante le armi per il ritocco dallo spray al mascara per i capelli bianchi, dallo stick ad una tipologia di colorazione diretta, pensati per coprire ogni singola ricrescita. Si passa dal ritocco delle tempie più chiare a quello che coinvolge i capelli bianchi isolati, si può porre rimedio alla sfumatura grigia così come all’evidente riga bianca, senza dimenticare gli interventi sulle radici scure laddove risultano contrapposte a una colorazione bionda. Il nuovo mascara ritocco Fra le novità più interessanti spicca il mascara per capelli. Si tratta di una soluzione perfetta e soprattutto mirata per coprire i capelli bianchi, che imbiancano le tempie o si presentano sparsi qua e là. Il mascara per capelli, formula decisamente rivoluzionaria, è considerato un prodotto make up a tutti gli effetti a partire da elementi quali la consistenza cremosa e leggera e la predominanza di pigmenti naturali. Il mascara per capelli, che ha le sembianze del più conosciuto mascara per occhi e si presenta con l’utile scovolino, non copre soltanto i capelli bianchi ma regala riflessi naturali ton sur ton, sfuma i capelli velocemente e in tutta semplicità con una sola applicazione, consente di colorare singole ciocche, giocare con soluzioni bicolore e, meraviglia delle meraviglie, è sufficiente uno shampoo per cancellare la colorazione e tornare alla tinta naturale.  

... continua la lettura
Comunicati stampa

#ARTerie, il programma dal 6 al 10 agosto

#ARTerie, rassegna di musica, teatro, cinema e danza, organizzata grazie a una forte sinergia tra l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e il servizio turismo, prosegue, con altri ventuno eventi a ingresso gratuito (prenotazione obbligatoria), in programma da giovedì 6 a lunedì 10 agosto in sette luoghi, dal centro alla periferia della città: Villa Comunale di Napoli, Parco del Poggio (Colli Aminei), Parco Attianese di Pianura, Arena del Museo Ferroviario di Pietrarsa, Villa Comunale di Scampia, Cortile del Complesso Monumentale dell’Annunziata e Cortile del Macadam a San Giovanni a Teduccio, All’Arena del Museo Ferrioviario di Pietrarsa arriva la musica di Ciccio Merolla in “Sono solo Suono” (9 agosto) mentre nel Cortile del Complesso Monumentale dell’Annunziata ci sarà Tony Tammaro in “La sociologia sta sotto casa mia” (10 agosto). Nel Cortile dell’Annunziata anche il teatro con Carlo Gallo in “Bollari. Memorie dallo Ionio” (6 agosto) e il cinema con la proiezione di “Nevia”, diretto nella regia da Nunzia De Stefano (7 agosto). Sabato 8 agosto, nel Cortile del Madacam a San Giovanni a Teduccio arriva Bustheatre, un autobus viaggiante con attori, circensi e saltimbanchi, che stazionerà nel quartiere di San Giovanni a Teduccio con spettacoli per famiglie e laboratori all’aperto per i bambini del quartiere. Tutti gli spettacoli iniziano alle 21. Prenotazione obbligatoria: [email protected] – 081 5520906 – 3388176452 (whatsapp). Nella Villa Comunale di Napoli, in programma “Mater Mediterranea” con Gabriella Colecchia, Enzo Amato, Carolina Aterrano (6 agosto), “E primme vase tuoie l’aggio avute io” con Lalla Esposito e Massimo Masiello (7 agosto), “Fiabesca” con Massimo Andrei, Eduarda Iscaro e Vincenzo De Lucia (8 agosto), “Una Coppia da definire” con Rosaria De Cicco e Ernesto Lama. Sul palco del Parco Attianese di Pianura, spazio a “Argiento Vivo” con Carlo Faiello (6 agosto), “Faccia, Maschera e Mascherina!” con Lino D’Angiò (7 agosto), cabaret con Ivan & Cristiano (8 agosto), “Il fatto è questo…Statemi a sentire” con Diego Sanchez (9 agosto). In entrambi i luoghi, gli spettacoli iniziano alle 21. Prenotazione obbligatoria: [email protected] Nella Villa Comunale di Scampia la Compagnia Teatrale Punto e A Capo porta in scena “Masaniello” di Elvio Porta e Armando Pugliese (6 agosto, ore 20). Qui, il programma prosegue con “Mater Mediterranea” di Enzo Amato, in scena con Gabriella Colecchia Soprano (7 agosto), Antonella Morea in “Dove c’è il mare” (8 agosto), Lalla Esposito e Massimo Masiello, accompagnati da Antonio Ottaviano in “Sfogliatelle e altre Storie” (9 agosto). Inizio spettacoli: ore 19. Prenotazione obbligatoria: Il Canto di Virgilio: 3388615640 – 0813425603. Al Parco del Poggio (Colli Aminei), ci saranno Extra Napoli Orkestra con Barbara Buonaiuto, Paolo Del Vecchio, Luca Urciuolo, Sasà Pelosi e Ivan Lacagnina (6 agosto), Carlo Faiello In Concerto con “Argiento Vivo” insieme alla Santa Chiara Orchestra (7 agosto), Lalla Esposito in “Concerto Blu”, accompagnata da Antonio Ottaviano (8 agosto), Mario Maglione, insieme a Michele Cordova in ‘Mandulinata a Napoli (9 agosto). Inizio spettacoli: ore 21. Prenotazione obbligatoria: Il Canto di Virgilio: 3388615640 – 0813425603. #ARTerie è finanziato con Fondi POC 2014. Tutti gli […]

... continua la lettura
Comunicati stampa

Martedì 28 luglio, La Mansarda Teatro dell’Orco presenta Il Carro dei Comici

La Mansarda Teatro dell’Orco presenta Il Carro dei Comici drammaturgia di Roberta Sandias messa in scena Maurizio Azzurro scene di Francesco Felaco costumi di Arti Grazia – Costumi e Accessori con Maurizio Azzurro, Antonio Elia, Valentina Elia, Marco Esposito, Paola Maddalena, Giulia Navarra Martedì 28 luglio, alle ore 21.00 nel Cortile di Palazzo Paternò a Caserta, la compagnia La Mansarda Teatro dell’Orco porta per la prima volta in scena Il Carro dei Comici, adattamento in versi de La Lucilla Costante di Silvio Fiorillo, a cura di Roberta Sandias, con la messa in scena di Maurizio Azzurro, anche interprete con Antonio Elia, Valentina Elia, Paola Maddalena, Giulia Navarra, Marco Esposito. Il costo del biglietto è di 10 euro. È necessaria la prenotazione al numero 3398085602. Primo testo teatrale in cui compare Pulcinella, La Lucilla Costante di Silvio Fiorillo fu dato alle stampe nel 1609 e messo in scena nel 1632, introducendo una delle maschere più amate del teatro italiano. Nel testo l’autore imprime al personaggio di Pulcinella i tratti che sarebbero diventati le costanti fondamentali della sua figura fino ai nostri giorni, ambiguamente costruita su un sistema di opposti: la scempiaggine dello sciocco e le trovate sorprendenti dell’uomo astuto, la stoltezza e l’astuzia, la fame e la golosità, gli eccessi del trasgressore e l’equilibrio del saggio. Partendo da quest’opera preziosa, la Compagnia ne ha reinventato la drammaturgia, adattandola a una messa in scena più asciutta e immediata, fruibile al pubblico contemporaneo. Il carro dei comici mette in scena una carrellata di varia umanità potente e appassionante, che dipinge a tinte forti i caratteri che le maschere incarnano, in un vorticoso carosello di episodi ora comici, ora poetici, di sicuro impatto e intervallati da musica dal vivo. Maurizio Azzurro firma la messa in scena, i costumi sono di Arti Grazia – Costumi e Accessori mentre le scene di Francesco Felaco. Il Carro dei Comici non è solo il titolo della piéce, ma è anche lo spazio scenico di azione che, metafora di un viaggio mai interrotto, quello del teatro, ricalca un carrozzone di artisti girovaghi, che giungeva nelle piazze o nei cortili dei palazzi nobiliari per esercitare la propria arte, proprio come accadrà a Palazzo Paternò.

... continua la lettura
Comunicati stampa

Roberto D’Avascio: “Con #ARTerie il Comune di Napoli si è inserito in un contesto culturale europeo”

#ARTerie propone oltre 100 eventi, a ingresso gratuito (prenotazione obbligatoria), in programma in più luoghi del centro e della periferia della città: Maschio Angioino, Villa Comunale, Parco del Poggio ai Colli Aminei, Parco Attianese a Pianura, Cortile del Nest, Parco Troisi, Cortile Macadam a San Giovanni a Teduccio, Arena del Museo Ferroviario di Pietrarsa, Cortile dell’Annunziata e Villa Comunale di Scampia. Un vasto cartellone di eventi che si concluderà all’Arena di Piazza Garibaldi. Questa caratteristica di ramificazione di #ARTerie, rassegna di musica, teatro, cinema e danza, organizzata grazie a una forte sinergia tra l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e il servizio turismo, con il coinvolgimento di importanti realtà culturali territoriali, “inserisce Napoli in una dimensione europea, grazie a una innovativa proposta culturale di vasi comunicanti tra centro e periferie – afferma Roberto D’Avascio, presidente Arci Movie –. Immaginare una rassegna estiva disseminata soprattutto tra tutte le periferie, anche quelle più lontane dal centro storico di Napoli, significa attuare una politica davvero dal basso, una politica della prossimità, che segue da vicino l’orizzonte di rinnovamento sociale lanciato dalla sindaca di Parigi, Anne Hidalgo, che lo scorso anno ha teorizzato la “città dei 15 minuti”, una città più vivibile e ambientalista, nella quale il cittadino ha la possibilità di arrivare in pochi minuti presso la scuola, l’ospedale, il parco o la manifestazione culturale del proprio quartiere. Si tratta di un’idea che rafforza la socialità di tutti i territori e che punta su un forte rilancio dei trasporti pubblici, per rendere centrale ogni periferia. Arterie va esattamente in questa direzione e fa sentire Napoli una città molto europea” #ARTerie è finanziato con Fondi POC 2014. Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito. In ottemperanza alle norme imposte dall’emergenza da Covid 19 è obbligatoria la prenotazione. Il programma dal 30 luglio al 2 agosto Giovedì 30 luglio, nel Cortile del Teatro Nest, è in programma la proiezione del film di Mario Martone “Il Sindaco del Rione Sanità”. Venerdì 31 luglio, nel Cortile dell’Annunziata c’è il teatro con “Quotidiane ispirazioni”. In scena Francesco di Leva e Adriano Pantaleo. Sabato 1 agosto all’Arena del Museo Ferroviario di Pietrarsa, appuntamento con il teatro e Giovanni Esposito in “EXIT”. Domenica 2 agosto, nel  Cortile dell’Annunziata, Tony Tammaro in “La Sociologia sta sotto casa mia”. Tutti gli spettacoli iniziano alle 21. Prenotazione obbligatoria: [email protected] – 081 5520906 – 3388176452 (whatsapp) Nella Villa Comunale di Napoli, tre appuntamenti di musica e uno di cinema. Giovedì 30 luglio, nell’ambito della rassegna Summer Live Tones, in programma “Marchio Bossa” con Maria Enrica Lotesoriere, Pippo Lombardo, Antonio Grimaldi, Fabio Delle Foglie. Venerdì 31luglio, spazio al cinema con “365 Paolo Fresu, il tempo di un viaggio”. Sabato 1 agosto, sempre per Summer Live Tones, “I Moschettieri” con Seby Burgio, Vince Abbracciante, Giuseppe Bassi. Domenica 2 agosto, c’è “Parthenoplay”, con Marina Bruno, Giuseppe di Capua, Gianfranco Campagnoli, Tommaso Scannapieco, Giuseppe La Pusata. Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21. Prenotazione obbligatoria: [email protected] Nella Villa Comunale di Scampia, giovedì 30 luglio, Francesca Curti Giardina si esibisce nel  “Concerto Classica […]

... continua la lettura
Comunicati stampa

La fashion blogger Marianna Bonavolontà è la nuova referente dell’associazione per la regione Molise

Ritorna a Termoli la raccolta “Plastic Free” Domenica 26 le spiagge diventeranno più pulite Continua l’attività di pulizia degli arenili italiani effettuata dall’associazione “Plastic Free ONLUS”: domenica 26 luglio sarà la volta di Termoli. Marianna Bonavolontà, referente dell’associazione per la regione Molise, radunerà gli associati e i volontari del posto presso “Buena Vista Social Club” alle ore 19. Proprio nella bellissima cittadina in provincia di Campobasso il 10 novembre 2019 si è tenuto uno degli eventi più importanti realizzati dall’associazione, con oltre 200 persone partecipanti e 1.000 kg di plastica raccolti in due ore. Plastic Free Onlus è un’associazione di volontariato nata il 26 Luglio 2019 con l’obiettivo di informare e sensibilizzare più persone possibili sulla pericolosità della plastica, in particolare quella monouso, che non solo inquina bensì uccide. Si sviluppa online attraverso i social network a partire da Aprile 2019, diventando una realtà sempre più grande e con referenti in tutt’Italia. Nei primi 6 mesi di attività sui social, solo attraverso Facebook, l’associazione ha raggiunto 92.483.817 utenti totali, una media di oltre 510.000 utenti al giorno. Questi numeri  l’hanno portata, in pochissimo tempo, a diventare l’associazione di riferimento in Italia sulla problematica della plastica.  La plastica ha dei tempi di degradazione talmente lunghi che è come se non si decomponesse mai. Possiamo trovarla nell’ambiente anche dopo tanti anni dal suo uso, frantumandosi prima in microplastica e poi in nanoplastica. “E’ la mia prima volta in qualità di referente di Plastic Free per il Molise – confessa Marianna Bonavolontà -, ho sempre seguito con grande interesse queste iniziative, sono molto legata alle tematiche ambientali e faccio tutto quello che è in mio potere per salvaguardare la nostra amata Terra“. “Desidero mettere a disposizione i miei strumenti social per aggregare ancora più persone a questa nobile causa“, conclude.

... continua la lettura
Comunicati stampa

Nabilah Beach Club, il 26 luglio serata di beneficenza

Domenica 26 Luglio il Nabilah Beach Club, tra i 10 locali all’aperto più suggestivi d’Italia secondo il noto magazine TIME, ospita l’evento di beneficenza “Un drink per il sociale” nel corso del quale verranno raccolti fondi per l’acquisto di strumenti musicali da destinare ad alcune strutture educative e di accoglienza per minori della Città di Napoli. Il beach club campano, da sempre attento alle iniziative solidali del territorio, donerà parte del ricavato alla causa e accoglierà gratuitamente la serata solidale a favore dell’Infanzia e Adolescenza per il Diritto all’Educazione delle Persone di minore età attraverso la musica. Il Nabilah insieme all’ Unione Giovani Penalisti di Napoli e Nola, in collaborazione con 361Agency, autorevoli Associazioni forensi e con il patrocinio morale del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata si sono mossi per contribuire a promuovere l’arte della Musica come occasione per i bambini, le bambine e gli/le adolescenti di crescita personale sull’esempio del Maestro Ennio Morricone. “L’evento che si svolgerà nel pieno rispetto delle misure AntiCovid- commenta l’Avv. Demetrio Papais – ha l’obiettivo di assicurare all’infanzia e all’adolescenza effettivo godimento dei diritti legislativamente riconosciuti. E’ indispensabile attuare politiche specifiche a tutela delle persone di minore età che, versando in condizioni di fragilità, sono maggiormente a rischio di esclusione sociale. Un minore, a cui oggi si offre la possibilità di riscoprire dentro di sé la bellezza dell’essere unico e speciale, sarà un cittadino migliore domani” La serata sarà anche l’occasione per lanciare un appello ai musicisti italiani affinché condividano l’iniziativa regalando strumenti musicali che andranno a beneficio degli ospiti delle strutture per minori. La consegna degli strumenti avverrà mercoledi 29 luglio 2020 alle ore 18:00 nel corso della conferenza stampa che si terrà presso la Biblioteca di Castel Capuano di Napoli. Si ringrazia I.L.A. Centro Studi Camaldrei Sindacato Forense Napoli Alpha Lawyers ANAI GLA INTERNATIONAL Vaffamoka e Caffetterianannì per il contributo. Nabilah Il Nabilah è un concept unico nel suo genere: è una spiaggia esclusiva con ingressi limitati, un giardino sul mare, con un prato vero che si nutre di acqua salata come le Tamerici impiantate per dare ombra naturale; è un ristorante che si avvale della consulenza dello chef Pasquale Palamaro Stella Michelin; è anche un cocktail bar che guarda il tramonto e set unico per eventi memorabili. NABILAH – Exclusive Beach Club Via Spiaggia Romana, 15 – Bacoli – Napoli

... continua la lettura
Comunicati stampa

#ARTerie: musica, teatro, cinema e danza dal 23 luglio al 13 settembre

Finanziato con Fondi POC 2014 – 2020 e presentato alla Casina Pompeiana in Villa Comunale dall’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Eleonora de Majo, il progetto #ARTerie propone, dal 23 luglio al 13 settembre, oltre 100 eventi, in più luoghi della città: Maschio Angioino, Villa Comunale, Parco del Poggio ai Colli Aminei, Parco Attianese a Pianura, Cortile del Nest, Parco Troisi, Cortile Macadam a San Giovanni a Teduccio, Arena del Museo Ferroviario di Pietrarsa, Cortile dell’Annunziata e Villa Comunale di Scampia. #ARTerie chiuderà il suo cartellone di aventi all’Arena di Piazza Garibaldi. “Il titolo del progetto, #ARTerie, rimanda all’immagine della diramazione dei vasi sanguigni. Il progetto permetterà la circolazione delle idee e dell’arte dal cuore pulsante del Maschio Angioino ai vari luoghi della città che è immaginata come un corpo unico – spiega l’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Eleonora de Majo –. L’idea di fondo è quella di proporre un calendario di iniziative culturali che comprendano la proiezione di film, l’organizzazione di concerti, di rappresentazioni teatrali e performance di danza in diversi luoghi della città. Tutti i cittadini potranno disporre di uno spazio culturale nelle vicinanze del loro quartiere di residenza, in cui incontrarsi e assistere agli spettacoli in tutta sicurezza”. Grazie ad una forte sinergia tra l’assessorato e il servizio turismo è stato possibile predisporre in tempi ragionevolmente brevi un progetto-programma che riempirà di musica, cinema, teatro e danza, l’Estate a Napoli 2020, con eventi dal 23 luglio al 13 settembre, dal centro città alle periferie. Il vasto cartellone di #ARTerie è stato realizzato con la collaborazione di importanti realtà culturali territoriali. Al Maschio Angioino, per la direzione artistica di Rosaria De Cicco, ci sarà, come da tradizione, una lunga rassegna di teatro, che ospiterà generi diversi, dalla comicità di “Ridere 2020” con, tra gli altri, Peppe Iodice, Lino D’Angiò, Rosalia Porcaro, Gino Rivieccio (a cura di Teatro Totò) a “Settembre al Castello” (a cura de Il Pozzo e il Pendolo) che porterà in scena ”Il giorno dei Morti’‘ di Maurizio de Giovanni, ”L’ultima eclissi” tratto da Stephen King, ”Una pura formalità’‘ di Pascal Quignard, ”Sostiene Pereira” di Antonio Tabucchi e altri spettacoli ancora (a cura di Suoni & Scene) con Roberto Azzurro, Gea Martire, Peppe Lanzetta, Rosaria De Cicco, Gianfranco Gallo, Iolanda Schioppi, Pino Ferraro, infine una serata dedicata a Manlio Santanelli con Nello Mascia e la compagnia di attori indipendenti (coordinamento generale Maschio Angioino Gabbianella Club. Prenotazione obbligatoria: [email protected] – 347 3977208). Nella zona di Napoli Est, per la direzione artistica di Ciccio Merolla, musicista e percussionista partenopeo, si esibiranno, tra gli altri, Tony Tammaro, Livio Cori e Ralph P. (candidato al David di Donatello e al Nastro d’argento per la migliore canzone originale de “Il sindaco del rione Sanità” di Mario Martone); la cura della sezione “Cinema” è affidata, invece, a Arci Movie, che propone una rassegna cinematografica dedicata al nuovo cinema  napoletano, con un percorso che parte dal “Il Sindaco del Rione Sanità” fino ad arrivare […]

... continua la lettura
Comunicati stampa

Riapro…a modo mio! Terzo appuntamento del Teatro Bolivar in tv!

Prosegue sotto segno della pluralità di linguaggi il ciclo di spettacoli che dal Teatro Bolivar conduce le arti performative nella dimensione televisiva. Da un’idea di Romina De Luca, con la regia teatrale di Renato Di Meo, Riapro…a modo mio! si congeda dalla pausa estiva con il terzo appuntamento, che sarà trasmesso dal 22 al 27 luglio, su Tela A, Tela A+ e TV Capital, nell’ambito del format televisivo …In Città, condotto da Lorenza Licenziati. In questo terzo episodio saranno i quartieri storici di Napoli a far da protagonisti, in un racconto per immagini e aneddoti riportati da Romina De Luca, Imma Russo e Roberta Tondelli. Luoghi vicini allo storico teatro, alcuni dei quali hanno fatto da scenario anche all’infanzia di Totò. A lui Renato Di Meo dedica La società. Seguendo il filo rosso di una riflessione sul rapporto tra popolo e potere, il regista propone un pezzo classico del repertorio di De Curtis, con il doppio personaggio, in un dialogo tra realtà e coscienza. Anche Roberta Tondelli interpreta una poesia di Totò, A cchiu bella, musicata da Giuni Russo. Dal maestro della risata all’autore delle più splendide colonne sonore di sempre, il duo PianoPhonium (Franco Falzarano e Maurizio Baratta) con le percussioni di Francesco Moccia, omaggiano Ennio Morricone con un brano tratto dal film Il clan dei siciliani. Con PianoPhonium, l’euphonium della tradizione bandistica e orchestrale incontra il pianoforte fondendo insieme classico, folk e rock, il tutto condito con una punta di piacevole irriverenza. Accompagnati dalle note di PianoPhonium si esibiranno in un abbraccio di tango argentino i maestri Daniela Moretto & Donato Cuocolo, protagonisti anche di un classico del tango, A Evaristo Carriego di Osvaldo Pugliese. Francesca Curti Giardina canta Napulitanata di Salvatore di Giacomo e Mario Pasquale Costa. Imma Russo canterà Vasame di Enzo Gragnaniello. Gianni Forte, Fabio D’Avino, Olga Picerno, Aniello Junior Mareschi, saranno interpreti di un pezzo tratto dalla commedia di Luigi Pirandello, L’uomo, la bestia e la virtù. Non mancheranno momenti di ilarità con Giorgio Gori che interpreta Trilussa in chiave ironica e la coppia di clown Dùo Ferné.

... continua la lettura
Comunicati stampa

Nasce il nuovo brand “Sciuè Pizza & Bakery” a Pomigliano D’Arco

Dopo mesi di studio e ricerca i fratelli De Luca, Giuseppe e Marco, presentano a Pomigliano d’Arco Sciuè Pizza & Bakery: un nuovo brand ma soprattutto un nuovo progetto che dà forma e nome alla grande passione di Giuseppe per il pane e che in sostanza va ad ampliare l’offerta di Pizzainteglia, il locale inaugurato circa due anni fa in Piazza Giovanni Leone. <Vogliamo accompagnare i nostri clienti dal mattino a sera e saremo aperti dalle 7 fino alle 24. Abbiamo allora allargato l’offerta della pizza che resta comunque il nostro core business, con una serie di lievitati e prodotti da forno per la prima colazione e introdotto la possibilità di prendere un buon caffè preparato con una miscela da noi accuratamente selezionata>, spiega Giuseppe De Luca. Sciuè Pizza & Bakery non è un bar, ma una bakery di ispirazione europea e americana e nel rispetto che la parola esige mette al centro dell’offerta pane, pizza, dolci da forno e caffè. Nelle prime ore del giorno ecco croissant in varie versioni, crostate, muffin, macaron e cookies, una gustosa “girella” artigianale. Il pane è il gran protagonista con un ventaglio ampio e variegato: pane bianco o misto lievito madre, integrale, con farro, con segale, ai multicereali, con grano saraceno, ciabattina, bun e baguette tutti dal peso di 500 gr. Una vasta gamma di prodotti freschi, insomma, che si aggiunge al banco della pizza in teglia ormai già ben noto a Pomigliano per la ricerca e la qualità dei topping, nonché la fragranza e leggerezza dell’impasto. Classe 1993, Giuseppe De Luca è docente presso le scuole del Gambero Rosso e con orgoglio oggi presenta il risultato delle proprie ricerche e il nuovo brand Sciuè Pizza & Bakery. Per la preparazione del pane utilizza esclusivamente farine pregiate, naturali, biologiche dando ampio spazio a grani antichi. Il lievito madre e la lievitazione/maturazione di almeno 24 ore danno vita ad un prodotto molto leggero e dall’alta digeribilità. La sua pizza si distingue per la fragranza e l’ampia alveolatura ottenuta con tecniche nuove con impasti indiretti, biga o poolish in alte percentuali. Ogni impasto varia dalle 24 alle 48 ore di lievitazione e maturazione e con alte idratazioni e con base farine tipo “0”  e, in percentuale, “1” fino all’integrale. I topping variano in base alla stagionalità. Progetto non semplice ma sicuramente lungimirante quello di Giuseppe e Marco De Luca visto l’interesse costante nei confronti del prodotto “pane” da sempre sotto i riflettori: il consumo pro capite annuo in Italia è di 41 kg, ma il dato significativo che emerge dall’ultima Conferenza “I nuovi trend di consumo del pane in Italia” (Sigep, Rimini 2020) di Italmopa è la consapevolezza del consumatore: più preparato, attento a tutto ciò che è healthy, e curioso. Cresce dunque il consumo di pane ottenuto da farine bio (24%), da farine di grani antichi (19%) e da farine macinate a pietra (18%). Sciuè Pizza & Bakery Piazza Giovanni Leone, 30 80038 Pomigliano d’Arco NA Tel. 081 0480662 – Aperto dalle ore 7.00 alle 24.00. Chiuso il lunedì.  

... continua la lettura
Comunicati stampa

ARTISTI DEL GUSTO, NASCE IN CAMPANIA LA SQUADRA DEL FOOD

Un progetto ambizioso nasce al Sud, in Campania, e si presenta, con autorevolezza, come un’iniziativa di cui molto probabilmente se ne avvertiva l’esigenza già da mesi, prima del difficile periodo collegato al lockdown. Nasce infatti Gruppo Artisti del Gusto, grazie ad un accentuato spirito di gruppo, ad una coesione tanto visionaria quanto forte tra una quindicina di professionisti, di varia estrazione, ma tutti impegnati da anni nel settore enogastronomico. Mission e caratteristiche di questa squadra, 100% made in Campania, sono ampiamente illustrate nel sito internet www.gruppoartistidelgusto.it, che è da pochissimi giorni online. Un team molto affiatato, costituito da un insieme di figure professionali, con competenze diverse, ma tutte indispensabili per il raggiungimento di obiettivi importanti, per il business delle aziende e per la valorizzazione dei territori. Gruppo Artisti del Gusto è tra i primi team, in Italia, specializzato nell’organizzazione di eventi di elevata qualità, di alta cucina, da realizzarsi nelle location più affascinanti e con il prezioso contributo di chef affermati. Know-how e creatività a disposizione delle aziende, dei ristoratori, ed una grande esperienza per costruire il progetto più efficace, a cui è sempre abbinata un’intensa attività di comunicazione. Ecco chi sono gli artefici del Gruppo: Giovanni De Vivo, chef e presidente onorario, Angela Merolla, manager eventi, Alberto De Rogatis, giornalista, Edda Cioffi, moderatrice, Renato Aiello, giornalista, Nunzio Giamundo, catering, Marcello Goeldlin, abiti da lavoro, Stefania Silvestro, wedding planner, Maurizio Stanco, maestro tecnico, Sandro Barrasso, fotografo, Marianna Sessa, settore eventi, Nello Gatti, beverage consultant, Salvatore Boccia, grafica e stampa, Vincenzo Sabbatino, horeca. Pronti ad entrare altri specialisti. Sono già molti, invece, i professionisti in ambito enogastronomico selezionati in tutta Italia, dagli chef ai maestri pizzaioli, ai pasticceri, ai caseari ed altri, grazie alle loro indubbie capacità professionali; ad essi si aggiungerà un altro nutrito numero di figure qualitativamente valide, perché artista del gusto si diventa esclusivamente per meriti. Simbolo del Gruppo, ben in vista sulla home del sito, è “L’Arcimboldo” un simpatico pupazzetto col cappello da chef e forchettone che, nel mondo dei social, è già familiare agli addetti ai lavori e a molti cultori del buon cibo.

... continua la lettura
Comunicati stampa

BROS AND BUN apre a San Giorgio a Cremano

BROS AND BUN Un nuovo habitat per carnivori gourmand, un nuovo indirizzo per mordere panini golosi tra luci soffuse e design ricercato: apre a San Giorgio a Cremano BROS AND BUN. Un progetto audace che nasce dal sogno comune di due giovani fratelli, Annalisa e Gennaro Alfiero, di portare in Italia un’idea di hamburgheria propria delle grandi metropoli europee. Un luogo che fa dell’architettura, del design e della qualità dei piatti gli strumenti per rompere gli schemi e portare l’esperienza del bun a un livello superiore. La proposta di valore scelta da BROS AND BUN è offrire sensazioni di gusto inedite, raffinate ma al contempo semplici, senza troppi orpelli e senza la rigidità tipica di alcuni ambienti di fine dining. Addentare un panino diventa un’esperienza di piacere da vivere nell’eleganza di un luogo di grande impatto sensoriale e con un servizio attento e curato. Ad ispirare i due fratelli sono stati i viaggi e la passione per la carne e il buon cibo: “Dietro ogni scelta, ogni dettaglio, ci sono le nostre esperienze all’estero, soprattutto quelle maturate a New York, Londra e Parigi, poi la nostra passione per la ristorazione di qualità e la curiosità per tutto ciò che è bello”, afferma Annalisa Alfiero, 27 anni. È lei l’anima del luogo, lei l’artefice delle scelte di arredo, decor e mise en place. “Con Bros And Bun vogliamo offrire un’esperienza gastronomica tra lusso e semplicità, con una pro-posta di burger, appetizer, salse e tagli di carne di alta qualità serviti in un ambiente curato in ogni dettaglio”, aggiunge Gennaro Alfiero, 34 anni, selezionatore delle materie prime. LO CHEF E LA CUCINA Giuseppe Gaudiano, napoletano, classe 1987, numerose esperienze in Italia e in Europa, è lo chef di Bros And Bun. Taste hunter e appassionato di carne, Giuseppe propone un menù moderno, cosmopolita ma dalla verve partenopea. Punto focale è il bun, il panino tondo, realizzato da Cesto Bakery di Torre del Greco: una ricetta esclusiva che dona la giusta consistenza, morbidezza ed equilibrio a uno degli elementi distintivi che fa di un panino un grande panino. Le carni per l’hamburger sono frutto di una attenta selezione, la Selezione Bros, che privilegia razze e filiere certificate. I piatti rivelano suggestioni e incursioni di altre culture e paesi, in primis la Francia, per la quale Gaudiano nutre una passione particolare che si rivela nelle sue salse: il paté di tartufo nero, la maionese alla barbabietola e la senape al miele. Gli appetizer dalla tartare di manzo alle pommes soufflé alla Nerano sono un preludio ai signature buns e alla proposta di carni al piatto. Altrettanto curata è l’offerta di patate, contorni e dolci rigorosamente fatti dallo chef. La carta del beverage dà spazio alle birre artigianali tra cui due ricette esclusive di Lager e Red strong ale con etichetta Bros And Bun ai vini italiani e alle bollicine d’Oltralpe, con una selezione finale di liquori e distillati. ARCHITETTURA E DESIGN Il progetto architettonico del locale è stato affidato a Costa Group, leader internazionale nella progettazione e arredamento nel settore ristorazione, che ha ben saputo cogliere le idee dei committenti e il […]

... continua la lettura
Comunicati stampa

OLIO, IL FUTURO È BIO. E MONOCULTIVAR

Crescono i consumi di prodotti tracciati e certificati. Dopo il Covid si ricerca la qualità assoluta, prodotti salutari al massimo per aiutarci anche a combattere diverse patologie: da quelle cardiologiche a quelle polmonari. Si riparte anche dall’olio biologico, per contrastare, dal punto di vista del mercato, che richiede soluzioni e proposte sempre più innovative, ma anche da quello salutare il periodo che stiamo vivendo. Da sempre attenta alla ricerca sul prodotto, l’azienda Olivarte, sta ora incrementando la produzione di bio. L’olio infatti, potrebbe rivelarsi un potente rimedio naturale contro le malattie polmonari, tristemente al centro della cronaca di questi mesi. Ma, produrre bio, per Olivarte, azienda con management partenopeo, ma con produzione a Roccadaspide, nel cuore delle colline salernitane è una vocazione. Nella bellissima bottiglia – che quando ha esaurito il suo contenuto diventa oggetto di design – il bio di Olivarte, è un piacere da gustare nella maniera più semplice e succulenta: su una fetta di pane, come si faceva una volta con le “merende della nonna”. “Abbiamo in esame – afferma Anna Smeraglia, cotitolare insieme al figlio Antonio dell’azienda – anche la possibilità, in alcune scuole napoletane, di introdurre questo tipo di merenda, tanto sana e saporita, al posto delle classiche merendine”. La produzione bio è un metodo di coltivazione, perfettamente in linea con il territorio delle dolci colline salernitane. Infatti, secondo i dettami e il regime di controllo dell’Unione Europea, questo tipo di coltura significa escludere l’uso di pesticidi, utilizzando soltanto le tecniche e i processi naturali della terra. Un metodo di lavorazione che rispetta rigorosamente le disposizioni comunitarie, che permette di conseguire alla fine la certificazione di “prodotto ottenuto da agricoltura biologica”. Tornare alla terra, e alle sue origini, vuol dire perciò recuperare una dieta più salutare e perché no anche terapeutica.

... continua la lettura
Comunicati stampa

A Sant’Anastasia, S.QUI.SITO la boutique gastronomica con braci e cucina del gruppo Ciro Amodio: guarda, scegli e mangia!  

NAPOLI, SANT’ANASTASIA – Guarda, scegli e mangia: è la formula vincente di S.QUI.SITO a Sant’Anastasia (a soli 6 km da Napoli), la boutique gastronomica con braci e cucina del gruppo Ciro Amodio, brand leader in Campania specializzato nella produzione di latticini dal 1825. In un unico spazio di 300 metri quadrati S.QUI.SITO coniuga infatti ricerca del buono, artigianalità e cucina: è caseificio con produzione di latticini a vista e banco formaggi con un’offerta di oltre 300 tipologie; è forno per pani e pizze di alta qualità impastati con lievito madre e farine biologiche, sfornati freschi più volte al giorno; è banco macelleria e salumi con una selezione di carni e prosciutti di pregio, è enoteca con oltre 300 etichette nazionali ed estere, ed è ristorante aperto a pranzo e cena con la formula “scegli al banco e noi te lo cuciniamo e portiamo al tavolo”. Ogni giorno i cuochi di Squisito cucinano al momento i tagli di carne scelti dal cliente direttamente al banco: costate, T-bone, salsicce, filetti, bistecche e molto altro. Non c’è un menu da S.QUI.SITO, ma la possibilità di scegliere tutto quello che è in vendita: salumi, formaggi, latticini freschi, pane, pizze in teglia e una selezione di contorni freschi al banco gastronomia.  Tutto prêt-à-manger. Sette i reparti che compongono lo spazio senza soluzione di continuità offrendo un’esperienza di spesa (con servizio delivery) che sollecita i sensi, invita all’assaggio e alla scoperta di nuovi sapori e prodotti. Sono più di mille le referenze proposte ogni giorno da S.QUI.SITO frutto di una ricerca e selezione costante al passo con le stagioni, le tendenze del mercato, i vezzi e i gusti dei moderni foodies. IL BANCO SALUMERIA propone una vasta selezione di eccellenze, circa 200 referenze provenienti da tutto il mondo accuratamente selezionate dagli esperti di reparto. Qui ogni prodotto è pensato per essere acquistato e portato a casa oppure ordinato e gustato al momento per un aperitivo con tagliere a base di salumi e formaggi, di grandi etichette e pani artigianali di propria produzione. La scelta è vasta e accontenta ogni palato. È possibile scegliere tra i migliori prosciutti al mondo come il rinomato “jamon ibérico” Joselito Gran Riserva caratterizzato da un sapore delicato e avvolgente al palato; il Jamon De Bosses prosciutto proveniente dalla Valle d’Aosta speziato con erbe di montagna; il San Daniele affumicato con foglie di tabacco del Kentucky; l’Istriano Croato e una selezione a marchio Squisito di San Daniele e Parma. Il ventaglio prodotti si compone anche di prosciutti cotti, bresaole IGP, salami e guanciali ai quali si affiancano alcune prelibatezze come il culatello di Zibello DOP, il Salamino di cinta senese; la bresaola IGP di Fassona Piemontese e una selezione di mortadelle del salumificio BBS prodotte con sole carni di suini italiani e insaporite con pistacchio di Bronte e tartufi. IL BANCO FORMAGGI E CASEIFICIO è la punta di diamante di Squisito. Un reparto dove la produzione artigianale e la continua ricerca dell’eccellenza permettono di ottenere prodotti genuini e di alta qualità. La lavorazione, realizzata rigorosamente a mano come una volta, avviene nel laboratorio a vista: qui ogni giorno […]

... continua la lettura
Comunicati stampa

1a edizione Teatro in Cammino dal 16 luglio all’8 agosto 2020

Giovedì 16 luglio prende il via la 1° edizione di Teatro in Cammino, Carovana artistica, percorsi teatrali per famiglie e ragazzi, che offre ad un ampio pubblico rappresentazioni teatrali e performance di teatro di strada. La rassegna, che prevede diciannove appuntamenti fino all’8 agosto, con il contributo del Teatro Pubblico Campano in collaborazione con ARTEC Associazione Regionale Teatrale della Campania, Regione Campania e le Amministrazioni Comunali di Pomigliano d’Arco (NA), Santa Maria Capua Vetere (CE), Benevento, Piano di Sorrento (NA), Massa Lubrense (NA), Lacedonia (AV). Il coordinamento e la direzione artistica sono affidati a I Teatrini, Baracca dei Buffoni, Le Nuvole, Teatro Eidos, Magazzini di Fine Millennio, La Mansarda Teatro dell’Orco, Mutamenti/Teatro Civico 14, Solot Compagnia Stabile di Benevento. Il progetto, che coinvolge sette diversi comuni campani, otto compagnie e circa 150 addetti tra artisti tecnici ed operatori dello spettacolo, comincia dopo un mese intenso di lavoro per creare una rete di collaborazione post emergenza fra le diverse realtà del teatro ragazzi in Campania. Teatro in cammino nasce con l’idea di portare il teatro nelle piazze e nei luoghi all’aperto per regalare momenti di bellezza e divertimento. Gli spazi di vita pubblica si trasformano in teatri all’aperto, per dare stimoli e sensazioni più vive. Riappropriarsi dei luoghi, magari non più vissuti in questi recenti mesi di chiusura, significa anche restituirli ai cittadini e, in particolare, alle nuove generazioni, dimostrando che essi possono essere e divenire luoghi di socializzazione e allo stesso tempo di cultura. Si comincia il 16 luglio, alle ore 18:30, al Parco Corto Maltese, in Via Hugo Pratt a Napoli, con Le favole della saggezza, prodotto da I Teatrini, uno spettacolo di Giovanna Facciolo, da Esopo, Fedro e La Fontaine, con Adele Amato de Serpis e Melania Balsamo, le percussioni dal vivo di Dario Mennella e le maschere e gli oggetti di scena di Marco Di Napoli. Ai piedi di un bellissimo albero prendono vita le più famose favole di animali parlanti che dall’antichità hanno attraversato i secoli e le civiltà e che ancora oggi tutti conosciamo sin dalla prima infanzia: La volpe e l’uva, La volpe e la Cicogna, Il Lupo e l’Agnello, La volpe e il Corvo, La Cicala e la Formica, La Lepre e la Tartaruga, Gli animali malati di peste, Il lupo e la gru. (Info e prenotazioni: 081.5851096) Il 17 luglio, alle ore 18:30, il TAN Teatro Area Nord, in Via Nuova Dietro la Vigna, 20, ospita Magazzini di Fine Millennio in Mascherata Universale, da “La storia di tutte le storie” di Gianni Rodari, per la regia di Michele Monetta, che ne cura l’adattamento con Salvatore Cipolletta e vede in scena Igor Canto, Valeria Impagliazzo, Paola Maddalena, Maurizio Parlati, Cristina Recupito. La compagnia mette in scena un pirotecnico testo/canovaccio, come avveniva con i comici della Commedia dell’Arte che “scrivevano in piedi”, nel senso che sviluppavano i loro testi attraverso “parole-azioni”, in un sapiente gioco di improvvisazioni da codificare e non come un componimento poetico a tavolino. (Info e prenotazioni: 081.5851096) Sempre il 17 luglio, alle ore 18:30, al Parco Giovanni Paolo II di Pomigliano d’Arco ci sarà un doppio appuntamento. Mutamenti/Teatro Civico 14 in La vecchia scortecata, ideato da Rosario Lerro, con […]

... continua la lettura
Comunicati stampa

Un mare di risate con Gigi e Ross al Bagno Elena

Rogiosi Editore riprende la sua attività di divulgatore della cultura, con le presentazioni dei libri appena arrivati in libreria, grazie a un lavoro di squadra, di cui l’editore Rosario Bianco è riuscito a tenere le redini in piena pandemia; e di organizzatore di eventi, con una ripartenza affidata al duo di artisti e volti tv tra i più amati: Gigi & Ross. Saranno loro a guidare il pubblico in “Un mare di risate”, martedì 21 luglio, alle 20.30, al Bagno Elena. Uno show comico con gli interventi de i Villa Perbene, trio comico salernitano visto anche a Zelig, e Tony Figo, l’irriverente maresciallo ballerino passato per Made In Sud e approdato a Colorado. L’evento è gestito nel pieno rispetto delle norme di distanziamento imposte dall’emergenza sanitaria da Covid 19. A disposizione del pubblico ci saranno due platee (pontile, 40 euro; spiaggia 25 euro – consumazione inclusa). I biglietti possono essere acquistati esclusivamente on line: https://www.bagnoelena.net/categoria-prodotto/un-mare-di-risate/  

... continua la lettura
Attualità

‘A figlia d’’o Marenaro presenta il menù Dietetico con gusto

Non si fermano mai Assunta Pacifico e Nunzio Scicchitano, imprenditori del noto brand partenopeo ‘A figlia d’’o Marenaro che, nelle scorse settimane, sono stati premiati dall’Accademia Internazionale Partenopea Federico II, con diploma di merito, nomina a membro ad Honorem e medaglie d’oro dal Cavaliere Domenico Cannone. E hanno ricevuto da Instagram anche il riconoscimento di “Ristorante più Instagrammato”.  Questa volta, l’attenzione al cibo e alla linea si coniuga al piacere di uno stile vita sano ed equilibrato, “soprattutto dopo il lockdown”, avvisa subito la Pacifico. È infatti per rispondere anche al bisogno di molte persone che desiderano uscire a mangiare al ristorante senza commettere “peccati” per la silhouette – magari penalizzata dalla quarantena -, che nasce questa idea. Ora, sia per il pranzo che la cena, è possibile andare al ristorante di via Foria e assaporare il gusto saporito della cucina de ‘A figlia d’’o Marenaro pur non rinunciando alla dieta. Come? Attraverso ricette realizzate dallo chef Sergio Scuotto del noto brand e del ristorante al primo piano “Innovative” con la consulenza della biologa nutrizionista dott.ssa Alessia Aprea, da sempre cliente ed estimatrice de ‘A figlia d’’o Marenaro. Vongole, seppia, filetto di branzino, o alcuni equivalenti, sono gli ingredienti principali di un programma che prevede un carico glicemico basso, votato al benessere ma anche al piacere del cibo.

... continua la lettura