Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Mi permetto di essere felice: esordio di Laura D’attardi

Che significa essere felice? In quanti se lo chiedono, quanti desiderano questa agognata felicità, quasi come se fosse una vetta da raggiungere ad ogni costo, perdendo di vista che forse è proprio il “viaggio”, con le sue bellezze e difficoltà, a darci il vero benessere.

Mi permetto di essere felice, con yoga e shiatsu

“Mi permetto di essere felice”, libro d’esordio dell’insegnante di yoga e shiatsu Laura D’attardi, prova a dare una risposta a questa domanda. Mediante questo piccolo manuale, disponibile in ebook, è possibile per tutti avvicinarsi al mondo delle discipline orientali, dove un ruolo di primo piano viene svolto dalla conoscenza di se stessi, sia del proprio io interiore che del proprio corpo: il respiro diaframmatico, svolto in maniera corretta, diventa un canale di comunicazione privilegiato soprattutto nel mondo odierno dove si è persa di vista l’importanza della “lentezza” intesa  come attenzione, osservazione, conoscenza verso se stessi e gli altri. Il libro, utilizzando un linguaggio semplice ed immediato  consente a tutti, anche ai non addetti ai lavori, di avvicinarsi a questi importanti insegnamenti. Di essere felice.

I racconti di vita vissuta si alternano alla descrizione di svariate ricette curative, dove compare l’utilizzo di erbe officinali o di elementi semplici come l’olio di ricino che, se utilizzati in maniera opportuna, danno grandi benefici al corpo. Come viene sottolineato più volte, però, è l’approccio alla vita che deve essere diverso, aperto e pronto ad accogliere tutto, in ogni aspetto, sia positivo che negativo; solo in questa maniera è possibile raggiungere un vero equilibrio interiore e, quindi, la felicità. Solo in questa maniera è possibile essere felice.

Laura D’attardi è insegnante yoga e di shiatsu e gestisce insieme a Carmen Moscato il centro yoga “Il sole e la Luna” di Frattamaggiore.

“L’universo custodisce un segreto, una chiave che apre ogni porta, quel segreto invisibile che mi aiuta a spostare le montagne quando queste, coprono il sole, una sorta di bacchetta magica; io credo di averla trovata e voglio che anche tu che ti stai per tuffare fra le righe del mio scritto possa fare lo stesso.” Laura d’Attardi presenta così il suo libro d’esordio: seguiamo i suoi consigli, e permettiamoci di essere felici.