Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Christmas Party del gruppo Laringe al Cala Moresca

Gli imprenditori del gruppo Laringe hanno presentato al Cala Moresca di Bacoli il nuovo progetto di turismo sostenibile nei Campi Flegrei.

Giovedì 13 dicembre si è infatti svolto il Christmas Party in una splendida location che si erge su uno dei paesaggi più belli e romantici di tutta la provincia di Napoli, all’interno della storica Area Flegrea.

Qui storia e innovazione si fondono e compenetrano e il Cala Moresca diventa il fulcro di un piano di rilancio del territorio che da anni gli albergatori portano avanti e che vede come protagonista l’ebike sharing, con l’obiettivo di promuovere la cultura gastronomica e archeologica del luogo.

Sotto l’albero la promessa di un turismo eco-sostenibile: l’Ebike Sharing

L’Ebike sharing è un innovativo progetto di mobilità sostenibile per integrare al trasporto intermodale l’utilizzo di biciclette condivise per viaggi di prossimità dove i mezzi pubblici faticano ad arrivare.

Il progetto prevede che siano istallate delle stazioni dove collocare le biciclette, utilizzabili solo dopo averle sbloccate tramite l’apposita applicazione gratuita.

«Oggi l’industria turistica è una tra le principali attività economiche del mondo, ancorché inquinante – commenta Roberto Laringe Presidente Federalberghi Campi Flegrei – e il nostro progetto promuove un’economia green basata su prodotti turistici eco-friendly e una mobilità sostenibile, finalizzata anche ad allentare la morsa della congestione urbana nei Campi Flegrei, che crea inquinamento e disservizi».

Dall’estate prossima si potrà quindi girare per l’affascinante promontorio di Capo Miseno con la “bicicletta condivisa”, un mezzo di trasporto green che agisce in armonia con l’ambiente, la cultura e la comunità locale.

Ebike Sharing è quindi un progetto che fonde economia ed ecologia, rendendo più accessibili siti archeologici e sentieri mozzafiato. Un vantaggio per l’ambiente e la viabilità, per i turisti e per i cittadini residenti. Nel 2019 saranno anche introdotte delle colonnine elettriche all’interno degli alberghi, in seguito alla collaborazione tra Federalberghi, Gruppo Laringe e il Presidente dell’Unione industriali Vito Grassi. Sempre nell’ambito della valorizzazione di un turismo eco-sostenibile si è anche stretto un importante accordo con le concessionarie auto flegree: Autofelice Volkswagen e Nissan Schiano con il progetto car valet metteranno a disposizione dei turisti auto elettriche e le offriranno gratuitamente se finalizzate alla visita di un sito archeologico.

Natalizio dParty el Gruppo Laringe al Cala Moresca di Bacoli

L’evento si è svolto in una cornice che rivela intatte tutte le suggestioni di secoli di storia in molteplici testimonianze archeologiche, che si armonizzano in un paesaggio naturale incantevole.

Durante la festa, scandita dalle note del dj Marco Piccolo, sono stati serviti i finger food del resident chef del Cala Moresca Vincenzo Di Giovanni, accompagnati da quelli dello Chef Ciro Russo dell’Alma Beach, di Camillo Pandolfi de Il Gabbiano, di Giovanni Marotta deI Kora e di Luciano Coppola di Villa Eubea.

L’evento è stato anche arricchito dalla distribuzione a tutti gli ospiti di gratta e vinci con speciali premi e regali: qualcuno ha anche vinto la gift box del gruppo Laringe con la speciale guida dei diversi itinerari da percorrere e i luoghi da visitare con l’ebike sharing.

La festa del gruppo Laringe è stata anche l’occasione per celebrare la prima stella Michelin ad Angelo Carannante, chef del Caracòl, ristorante gourmet del Cala Moresca, che ha presentato ai suoi ospiti il suo nuovo dessert: il “Caracolato”, una squisita mousse al cioccolato dulcey, biscotto al miele, spuma di lime e pepe di sechuan.

Le iniziative del Gruppo Laringe non finiscono qui: per l’anno 2018 gli alberghi del gruppo devolveranno 1 euro per ogni camera occupata per il finanziamento della costruzione di una scuola in Benin, con il patrocinio del Consolato del Benin di Napoli.

Una serata all’insegna del divertimento, con la consapevolezza dell’importanza delle proprie risorse e la possibilità di metterle a disposizione per il bene della città.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply