Seguici e condividi:

Eroica Fenice

cioccolatorre

CioccolaTorre e la cioccolata farcisce Torre del Greco

Barrette a quadrettoni, palline come biglie, cucchiaini immersi nei barattoli. In tutte le sue forme la cioccolata è e sarà sempre una passione per i più piccini e per chi d’età ne ha abbastanza ma di cioccolata sempre troppo poca. L’evento più goloso dell’anno avrà luogo a partire da Piazza S.Croce, Torre del Greco, dall’11 febbraio, dalle ore 10 fino a tarda sera. L’iniziativa si concluderà il giorno di San Valentino, allo scoccare di una miriade di baci e palloncini rossi che voleranno in cielo. Ad organizzare il tutto, è stata l’associazione culturale Hobbisti Millemani, insieme all’azienda Tanagro Legno Idea. Saranno riuniti per l’occasione i migliori maestri cioccolatieri italiani, pasticcieri e chef che presenteranno le loro squisite ricette. In questo modo, sarà possibile all’affamato pubblico di Cioccolatorre scoprire gli usi più inaspettati del cioccolato e del cacao. Sono previsti anche laboratori creativi per i bambini che vorranno cimentarsi con la cioccolata e le sue magie, pastry show e dolcissime proposte per le coppiette d’innamorati. Nella mattinata invece del 12 febbraio interverranno al progetto 30 ragazzi dell’Istituto Alberghiero “Vittorio Veneto” di Scampia, ad indirizzo Accoglienza turistica, tra cui, ci auguriamo, saranno i futuri migliori maestri cioccolatieri d’Italia. Nell’attesa di scoprire e soprattutto assaporare i prodotti che popoleranno gli stand di CioccolaTorre, vi proponiamo 7 curiosità che probabilmente non sapete sul nostro amato cioccolato.

Curiosità nell’attesa di Cioccolatorre:

1. La cioccolata ha fantastiche capacità di ridurre lo stress, ma non solo mangiandola, anche facendoci il bagno. Inoltre, stare immersi in una vasca di cioccolato liquido aiuta a combattere la ritenzione idrica. Dunque, armatevi di salvagente e cucchiaino ed immergetevi. Se proprio doveste annegare, almeno morirete sazi e felici!

2. ‘Cosa darei in cambio di un po’ di cioccolata.’ In passato potevi pronunciare questa frase ed essere accontentato. Gli Aztechi infatti usavano i semi di cacao come moneta di scambio. Per uno compravi un pomodoro, per cento invece un tacchino.

3. Il ‘sangue’ utilizzato nella scena della doccia nel film Psycho di Stanley Kubrick era in realtà cioccolata. Quanto spreco!

4. Una statistica mostra che il cioccolato fondente è preferito dagli uomini, mentre quello al latte dalle donne. Poi ci sono i più golosi, categoria a parte, che non resisterebbero a nessuno dei due.

5. Il cacao è molto utilizzato nei prodotti di bellezza, perché idrata, nutre la pelle ed aiuta persino a prevenire la comparsa di rughe. Quindi, nel caso in cui vi scoprano con un’immensa macchia sul viso, sapete cosa inventare per nascondere il vostro spuntino pomeridiano.

6. Il cioccolato fa bene, e non solo all’umore. Uno studio dell’Università di Cambridge afferma che un cioccolatino al giorno ridurrebbe di un terzo il rischio di sviluppare un infarto, ictus o di diventare diabetici.

7. Sia lodato il cioccolato! Non siamo stati noi a dirlo, o meglio, non solo. I Maya infatti, che hanno iniziato a coltivare il cacao intorno al 400 a.C., veneravano El Chuah, dio dei mercanti e del cacao.