Seguici e condividi:

Eroica Fenice

drammaturgia e cinematografia

Master in Drammaturgia e Cinematografia

L’Università di Napoli Federico II ed in particolare il Dipartimento di Studi Umanistici dello stesso Ateneo ha attivato, per l’anno accademico 2015-2016, il II ciclo di studi del corso di Master in Drammaturgia e Cinematografia di II livello. Critica, scritture per la scena e storia curato dal professor Pasquale Sabbatino, docente di letteratura italiana.

Il Master in Drammaturgia e Cinematografia si presenta come un’occasione di formazione e di approfondimento sulle questioni culturali inerenti gli argomenti di studio proposto

Così come nel ciclo di studi precedente, dell’anno accademico 2014-2015, questo secondo ciclo di studi specialistici mira a formare i frequentanti, già in possesso di una laurea specialistica, magistrale, o a ciclo unico, ed a fornire loro molte opportunità di “crescita”: incontri, sotto forma di cicli di seminari e di lezioni, con personaggi noti ed autorevoli dell’ambito della drammaturgia e della cinematografia, incontri con registi, attori, scrittori, e la possibilità di prendere parte in prima persona a vari progetti organizzati dai docenti:  proposte di articoli di recensione per il Teatro Stabile di Napoli (Mercadante, San Ferdinando, Politeama), e per la rassegna Napoli Teatro Festival, visita ai luoghi di ripresa della serie televisiva Un posto al Sole, scrittura di brevi testi creativi. Si sono avvicendati, durante il primo ciclo, tra gli altri, incontri con Fortunato Cerlino, Francesco Saponaro, Peppe Lanzetta, Beppe Barra.

Varie iniziative e numerose proposte nell’offerta formativa del Master in Drammaturgia e Cinematografia, quindi, che danno anche la possibilità di mettere in pratica ciò che si impara in teoria; a tale riguardo i corsisti dello stesso percorso formativo, ad esempio, hanno potuto prendere parte ad un ciclo di seminari  sulla figura di Massimo Troisi; in seguito a questo, curato dal professor Vincenzo Caputo, è stata data la possibilità agli iscritti di comporre brevi testi sull’argomento “Il testo che Massimo Troisi avrebbe potuto scrivere”, ed i lavori, letti nella casa-museo di Troisi a Villa Bruno, a San Giorgio a Cremano, sono stati raccolti risultando vincitori al Premio Concetta Barra-Isola di Procida 2015 e al Premio Autore Esordiente Annibale Ruccello durante la III edizione dello Stabia Teatro Festival, premio consegnato simbolicamente al professor Caputo durante la cerimonia.

Altro significativo evento organizzato dai docenti del Master è stato una visita guidata al Cimitero delle Fontanelle, durante il cui evento sono stati letti altri elaborati scritti al riguardo del luogo oggetto della visita. Dagli obiettivi formativi specificati nel bando leggiamo: “il Corso di Master universitario di II livello in Drammaturgia e Cinematografia. Critica, scritture per la scena e storia risponde alla domanda di alta formazione professionale di esperti nei settori della critica teatrale e cinematografica e delle scritture per la scena, in grado di operare nel campo editoriale, televisivo, multimediale, organizzativo, museale, cinetecario, nel pubblico e nel privato”.

Roberta Attanasio

Print Friendly, PDF & Email