Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Amore e Psiche

Amore e Psiche in scena al Tunnel Borbonico

Tufo e fiaccole, arpa e violino, poesia e mito. Questi sono gli ingredienti di Chimera. La favola di Amore e Psiche negli occhi di Dino Campana, lo spettacolo che sabato, 8 novembre 2014, ha animato i meandri di un Tunnel Borbonico trasformatosi, per l’occorrenza, in teatro. Un viaggio in un mondo onirico, di figure lontane che hanno trasportato gli spettatori in una delle storie più belle di sempre: la favola di Amore e Psiche (interpretati da Valerio Gargiulo e Livia Bertè). La pièce nasce nell’aprile del 2012, con l’idea di celebrare il grande artista Carmelo Bene, nel decennale della sua morte, per questo, al suo interno, la storia si intreccia con versi liberamente tratti dai Canti Orfici di Dino Campana, cavallo di battaglia dell’attore. In una cornice scenografica ridotta ai minimi termini, illuminata dalle sole fiaccole e bracieri, sulle seducenti note dell’arpa di Gianluca Rovinello e del violino di Annarita di Pace, tra giochi di veli e voci narranti, è stato davvero impossibile non perdere la bussola. Davvero impossibile non lasciarsi risucchiare nelle notti di passione tra Amore e Psiche, fatte di amplessi e promesse, gelosie e tradimenti, rimorsi ed espiazione. Notti di cui sembrano rendersi complici anche le antiche pareti del Tunnel, sulle quali si proiettano le ombre degli attori, creando un’atmosfera particolarmente suggestiva in cui convivono mito e storia.

Buona la prova per la giovane regista e attrice napoletana Livia Bertè, di evidente formazione classica: divinità che si innamorano di mortali, trame latine che si fondono con la poesia del Novecento, gallerie sotterranee che si trasformano in un teatro, tutti elementi di un sabato sera davvero indimenticabile.

Di seguito, il trailer dell’evento:  Chimera. La favola di Amore e Psiche negli occhi di Dino Campana.

Regia ed adattamento teatrale Livia Bertè

Direzione artistica Ilaria Vitale

Musiche a cura di Gianluca Rovinello

Arpa: Gianluca Rovinello

Violino: Annarita di Pace

Personaggli ed interpreti

Amore: Valerio Gargiulo

Psiche: Livia Bertè

Le sorelle: Lucia Rocco e Serena Pisa

Venere: Orentia Marano

Giove: Paolo Gentile

Gabbiano: Giacomo Privitera

Amore e Psiche in scena al Tunnel Borbonico

Print Friendly, PDF & Email