Napoli: la ripresa del mercato immobiliare e i numeri dei prezzi

A Napoli, come in tutte le grandi città d’Italia, è in atto una ripresa interessante del mercato immobiliare dopo la pandemia. Il capoluogo campano ha vissuto un 2021, anno subito successivo all’orribile 2020 del Covid, all’insegna della stabilità per quanto riguarda i prezzi degli immobili che, in alcuni periodi dell’anno, sono andati incontro anche a dei leggeri cali. Per capire il motivo di questo quadro è necessario guardare alla globalità dell’economia della città e, in particolare, concentrarsi sul comparto turistico, uno dei più importanti in generale.

Dopo il cigno nero del Covid e le restrizioni, a causa del ridotto flusso di turisti in città si sono sostanzialmente fermati gli acquisti finalizzati agli investimenti per le locazioni brevi.

Con il 2022, anno in cui il turismo, nonostante i venti di guerra russo – ucraini, sta riprendendo ottimamente quota, anche i sopra citati acquisti sono al centro di una crescita degna di nota, che sta portando una notevole dinamicità allo scenario immobiliare partenopeo.

Quanto costa comprare casa a Napoli nel 2022?

A questo punto, è naturale chiedersi quanto costi comprare casa a Napoli nel 2022. Dipende tutto dalla zona che si ha intenzione di prendere in considerazione. Guardando al centro storico, un doveroso cenno va dedicato ai Quartieri Spagnoli, una delle aree simbolo della città a livello mondiale. Quando la si chiama in causa, la prima immagine che viene in mente è quella di una zona ad alta vocazione turistica. Verissimo, ma c’è molto di più!

Con la sua media di 2.300 euro al metro quadro, l’area dei Quartieri Spagnoli rappresenta un punto di riferimento anche per chi, sia single sia in coppia, e alla ricerca della prima casa, l’investimento più importante in assoluto della vita, e ha intenzione di puntare al massimo per quel che concerne l’equilibrio tra qualità e prezzo.

Per amor di precisione, è il caso di ricordare che gli utenti che acquistano la prima casa si rivolgono soprattutto verso aree come Monteoliveto – Sanfelice. In questa parte della città, è possibile apprezzare un aspetto in particolare, ossia la vista panoramica della quale si può godere dagli immobili della zona, soprattutto quelli ai piani alti. Questi ultimi, se particolarmente di pregio e interessati da recenti ristrutturazioni, possono costare fino a 4.000 euro al metro quadro. Per soluzioni di livello più basso, invece, ci si aggira attorno ai 3.000.

Una parentesi deve essere dedicata all’area Flegrea – Fuorigrotta, una zona di Napoli che ha sorpreso tutti con i numeri relativi alla crescita dei prezzi delle case (+2,7%, la percentuale più alta in città, in poco tempo). Entrando nel vivo dei quartieri che la compongono, non si può non fare un veloce cenno al quartiere Traiano, dove chi acquista casa può risparmiare con quotazioni che vanno dai 1.600 ai 1.800 euro al metro quadro.

Come trovare casa a Napoli

Come trovare casa a Napoli? Oltre al prezzo c’è molto di più! Essenziale, per esempio, è informarsi in merito alla vicinanza ai mezzi pubblici, per non parlare della prossimità a zone destinate a ospitare infrastrutture importanti. In entrambi i casi, infatti, si parla di fattori che possono incidere positivamente sui valori degli immobili.

Un altro aspetto rilevante, sul quale purtroppo molti ancora non si concentrano con la sufficiente attenzione, è la selezione degli annunci. Partire con la certezza di accedere a contenuti di qualità è fondamentale. Ecco perché quando si parla di case vendita Napoli – ma anche in altre città – ha sempre più successo il portale ImmobiliOvunque. Questo sito si distingue dai portali concorrenti del settore per via della presenza esclusiva di annunci postati da agenzie immobiliari, anche di livello premium.

In questo modo, l’utente finale ha la certezza di trovarsi davanti a un immobile frutto di una selezione più che attenta.

 

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.