Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Una coppia da definire

“Una coppia da definire” al Teatro Sancarluccio

Una coppia da definire è il titolo dello spettacolo in scena al Nuovo Teatro Sancarluccio dal 24 marzo al 27 dello stesso mese, inserito nella rassegna Teatro e Psicoanalisi curata da Alessia Pagliaro. In Una coppia da definire interpretato da Rosaria De Cicco ed Ernesto Lama, scritto da Francesco Rivieccio e per la regia di Antonio Speranza, si tratta il tema dell’esistenza e dell’apparenza, di cosa l’essere umano rappresenti per l’uomo stesso, sia nella sua istanza sociale che nella sua istanza individuale.

In un mondo tecnologicamente impostato, in una realtà “sempre connessa”, in cui l’uomo ha perso di vista la virtù dell’otium, della contemplazione, della calma, poiché preda di continui stati d’agitazione e frenesia, la rete virtuale diviene per lui come una prigionia nella quale resta inviluppato da una dipendenza terribile. Tale dipendenza dalla tecnologia, molto spesso, inficia i rapporti sociali ed amorosi e crea debolezze nella costituzione dell’autoaffermazione del sé e nella fortificazione dello stesso sé, giacché ciascuno di noi rischia concretamente di perdere la propria identità e di conseguenza il proprio ruolo e la propria funzione nella società. Tutto questo porta ad una confusione tra l’illusione virtuale e la realtà circostante, unica vera e tangibile realtà della condizione umana. Inerente a queste riflessioni, la trama di Una coppia da definire, tratta soprattutto del tema dell’amore, della genesi e dell’esternazione di tale sentimento, espressione, ancora una volta, sia dell’uomo nella sua essenza individuale che dell’uomo nella sua valenza di membro della società che lo circonda.

 “Una coppia da definire” narra dell’amore vissuto attraverso il filtro dei mezzi di comunicazione sociale di massa

È proprio su questo argomento principale, l’amore, che si sviluppano le vicende dello spettacolo Una coppia da definire, ed è inoltre sul rapporto che intercorre tra l’individuo e la società, e tra l’amore reale e virtuale, che si è basata la riflessione del terzo incontro della rassegna Teatro e Psicoanalisi. In questo incontro si sono delineate alcune riflessioni sul rapporto tra uomo e donna, sull’amore reale e sull’amore immaginario, sui temi psicoanalitici del falso sé, ossia della falsificazione, del mascheramento di sé, che nasce come meccanismo di difesa dalle proprie paure, dai propri timori, e dalle proprie debolezze.

In Una coppia da definire, inoltre, la comicità portata in scena dagli attori Rosaria De Cicco ed Ernesto Lama, con la quale hanno interpretato il testo ed animato l’azione scenica, è stata in grado di trasmettere allo spettatore un messaggio ben preciso, istruendo, con il sorriso, sull’importanza di un giusto uso dei mezzi di telecomunicazione sociale, mettendo in pratica, così, ciò che gli antichi chiamavano docere delectando.

Roberta Attanasio

Print Friendly, PDF & Email