Al debutto Il videoclip di “DENTI”, il nuovo singolo di OFFICINA PARTENOPEA

La band che ha fatto ballare mezza Europa con il brano d’esordio “POSILLIPO”, prodotto dal grande Bill Zimmermann, torna con un video diretto da Pierpaolo Perna

Con il loro singolo d’esordio “POSILLIPO” – prodotto dal grande Bill Zimmerman (producer di artisti internazionali come Ariana GrandeColdplayMariah CareyBTS e Usher) – hanno fatto ballare e sognare gli ascoltatori di mezza Europa: VENERDÌ 25 NOVEMBRE 2022 (ALLE ORE 15.00) gli OFFICINA PARTENOPEA presenteranno sul loro canale YouTube ufficiale il nuovo videoclip, che accompagna il secondo singolo “DENTI”. Pubblicato nelle scorse settimane, il single è già in alta rotazione sulle piattaforme di streaming, oltre ad essere stato inserito in playlist di grande successo come ‘Napoli in Alta Rotazione’ (Napoliinar) e nella playlist di culto ‘Very Neapolitan Hit’ a cura di Gianni Simioli.

Il videoclip è scritto e diretto da Pierpaolo Perna, apprezzato videomaker che ha già curato clip musicali per FrankyselectorFiori di Cadillac e Banda Maje. Operatore e DOP del video è Livio Lee Siano, già noto per i lavori/video sulla disabilità condivisi con la nota influencer Benedetta De Luca. A completare la squadra che ha lavorato al videoclip di “DENTI” sono Irene Tatavitto (assistente DOP e fotografa ufficiale del backstage del video), Rita Manzione (make-up artist), Federica Cafaro (runner) e, soprattutto, Salvatore “Sid” Barbaro (protagonista del videoclip).

 

“Il videoclip affronta il tema dell’alienazione dell’individuo, annichilito com’è da una quotidianità assolutamente sterile, a tal punto da abbrutirsi in una condizione di miseria che dall’animo emerge financo sul suo corpo. – spiega il regista Pierpaolo Perna – L’abbrutimento è conseguenza del senso di apatia, che quasi come un filtro sulla lente, inquadra tutto in tonalità di grigio.

Il protagonista è letteralmente soggiogato dalla repressione operata dal dominio sociale, vero co-protagonista invisibile della storia. Eppure, sotto le note del brano, che quasi lo scuote come a svegliarlo dal torpore, il protagonista vivrà un turbamento che lo porterà a proiettarsi in fughe oniriche, ove si immaginerà finalmente libero dalla sua condizione dettata dalla repressione del dominio sociale. Il punto focale sarà, quindi, comprendere se tali immagini siano un alienarsi ancor di più o rappresentino, invece, dei nuovi scopi nella vita”. 

 

Quattro sono le ‘anime’ che danno vita a Officina Partenopea: Rosario Viola è voce e autore della formazione; Luca Roncelli è chitarrista e polistrumentista nonché principale autore e compositore della band; Simona Pinto è chitarrista e corista; Antonio ‘Uke’ Russo è producer e polistrumentista.

Autore e compositore di DENTI è Roncelli, che nel brano suona la chitarra flamenca insieme a Simona Pinto; la produzione del brano è firmata da Russo “acasadiuke”, mentre il sound engineering è affidato a Stefano Formato (Enzo Gragnaniello).

Sotto la direzione artistica di Dario Sansone (frontman dei FOJA), la band si lascia affiancare dal fisarmonicista Claudio “Zingarone” Del Vecchio – già nelle fila dei Guappecartò – e dal bassista Giuliano Falcone dei FOJA.

La distribuzione è affidata all’etichetta partenopea FULLHEADSlabel de La MascheraFojaPepp-ohTommaso PrimoDaniele Sepe e molti altri.

 

Il proverbio “‘O ppane a chi nun tene ‘e renti” (“Il pane a chi non ha i denti”), ripetuto alla fine di ogni verso, sta lì proprio a indicare quell’atteggiamento di rassegnazione che Manu Chao definì la “Malegria”: quella emozione dolce e amara che fonde allegria e malinconia in un’unica sensazione laddove può non andare tutto bene ma per molti non potrebbe andare meglio di così e dinanzi a ciò, la cosa migliore è farsene una ragione.

 

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *