GAS, IMPRESCINDIBILE FONTE ENERGETICA

L’essere umano è da sempre proteso verso quello che è il miglioramento della propria qualità di vita, da perpetrare attraverso la costante ricerca di mezzi e opportunità che portino ad un’esistenza il più possibile tranquilla e priva di rischi per sé stessi e i propri cari. Sono lontani ormai i tempi in cui l’unica fonte di calore in casa era la legna da ardere nel camino, le cui braci roventi venivano poi utilizzate anche per altre funzioni domestiche. La scoperta del gas e la sua applicazione in ambito domestico, hanno dato vita a tutta una serie di innovazioni, a cominciare dall’illuminazione sia pubblica che privata. Con l’introduzione dell’illuminazione per mezzo della corrente elettrica, ecco che questa nuova fonte energetica venne immediatamente adattato ad un uso diverso. Da quel momento il gas fu utilizzato per generare calore, che venne usato sia per le cucine che per il riscaldamento degli ambienti. Ciò ha reso necessaria la creazione di una rete di fornitura, molto articolata e complessa, che ha dato vita, nel tempo, ad un mercato estremamente vasto e variegato, in cui vengono convogliate molteplici proposte con offerte gas per ogni tipo di esigenza. Il modo migliore per scegliere fra le varie proposte, è sicuramente quello di valutare attentamente i prezzi al consumo, facendo un breve calcolo su base annua, in modo da stabilire qual è l’incidenza dell’uso di questa energia sul bilancio familiare. Inoltre, tutte le proposte che si possono reperire, diventano più facilmente valutabili se si applica il parametro di comparazione dei prezzi al consumo.

Ampia scelta di forniture, come non sbagliare

Coniugare positivamente il miglior prezzo offerto dal mercato di forniture energetiche, con il miglior gestore gas, non è facile ma è assolutamente possibile. Confrontare tra di loro le varie compagnie fornitrici, magari richiedendo a ciascuna anche un preventivo dettagliato, è il primo passo da fare. Il fondamento di questo confronto si basa sul fatto che il fornitore, nel pieno rispetto della qualità e della sicurezza del prodotto offerto, sia in grado di dare oltre al prodotto, anche un’adeguata assistenza e consigli sui consumi. Sentirsi supportati da addetti del settore che riescano a rispondere alle domande più disparate, è di sicuro sollievo per chiunque.

Le tariffe più adatte ai propri ritmi familiari

Non tutte le famiglie vivono allo stesso modo la propria casa e questo porta a modi diversi di consumare l’energia. Quando si ricerca un fornitore, bisogna anche tener presente questo aspetto. Confrontare i prezzi applicati nelle diverse fasce di orario giornaliero, può dare indicazioni preziose sia sui consumi che sul risparmio, indicando il modo migliore per contenere i costi della bolletta.

La riqualificazione energetica, vantaggi

Volendo poi effettuare un passo ancora più importante, si può pensare ad un intervento che porti benefici a lungo termine per il contenimento dei consumi, effettuando così una riqualificazione energetica. I vantaggi degli interventi fatti in tal senso, sono tangibili e da non sottovalutare. Infatti, con la riqualificazione energetica è possibile ottenere un notevole risparmio sui consumi del riscaldamento e, con una minore dispersione del calore, si potrà percepire un comfort maggiore sia d’inverno che d’estate. Tutto ciò porterà ad un incremento del valore dell’immobile e offrirà anche la possibilità di detrarre fiscalmente le spese. È bene, dunque, scegliere nel modo migliore il proprio fornitore di energia, affinché ne giovino sia l’ambiente che il portafogli.

 

 

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *