L’Iran paga un ordine d’importazione di dieci milioni di dollari con le crypto

L’Iran sta ultimando i piani per consentire l’adozione su larga scala delle criptovalute per i pagamenti internazionali.

 

Secondo un tweet di Alireza Peyman Pak, viceministro iraniano Of Industry, Mining and Trade, il governo ha evaso con successo il suo primo ordine commerciale internazionale per dieci milioni di dollari in bitcoin.

L’Iran spinge l’uso delle criptovalute nel suo Paese

Con questa decisione, il governo sta dando il tocco finale ai suoi preparativi per consentire l’uso diffuso delle criptovalute per i pagamenti internazionali.

Le aziende possono ora regolare i pagamenti con i partner stranieri utilizzando le criptovalute. Secondo fonti giornalistiche locali, la Banca centrale iraniana (CBI) e il Ministero dell’Industria, delle Miniere e del Commercio hanno approvato questo sviluppo.

Grazie all’elettricità poco costosa, l’Iran è diventato una destinazione popolare per i minatori di Bitcoin (BTC). Secondo un’analisi della Reuters, l’Iran rappresenta attualmente il 4,5% dell’attività di mining globale.

Secondo Bitestan, uno scambio di criptovalute locale, in Iran ci sono 12 milioni di possessori di criptovalute.

“Ogni giorno gli iraniani effettuato transazioni con crypto per una cifra compresa tra tra i 30 e i 50 trilioni di rial, e più dell’88% delle transazioni sono condotte attraverso piattaforme locali di scambio”, ha dichiarato Hamed Mirzaei, CEO di Bitestan.

Come le imprese possono beneficiare del Web3.0 e della blockchain

Con l’adozione del Web3.0 e della blockchain prevista per i prossimi due anni, le aziende intendono sfruttare l’offerta per aumentare i propri profitti. Visita questo sito web per saperne di più su adozione e trading delle criptovalute. Dalla gestione dei dati, alla sicurezza, alla decentralizzazione, ai protocolli di rete: queste sono alcune delle aree su cui si può concentrare l’attenzione. “Oltre alla capacità di portare innovazione digitale, il Web3.0 e la blockchain possono creare opportunità di lavoro. Inoltre, i creatori potranno guadagnare direttamente, senza legarsi a nessuna piattaforma. Grazie alle capacità di intelligenza artificiale (AI) supportate dalla blockchain, i creatori avranno l’opportunità di possedere e guadagnare dai contenuti generati dagli utenti”, ha dichiarato Amanjot Malhotra.

Secondo le analisi di Brand Essence, una società di ricerche di mercato, il mercato globale della blockchain basata sul Web3.0 è stato valutato a 3,42 miliardi di dollari nel 2021 e si prevede che raggiungerà 41,98 miliardi di dollari entro il 2028, con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 42,5% nel periodo di previsione. Il rapporto afferma inoltre che le reti blockchain decentralizzate possono sostituire i server centralizzati e proteggere i sistemi da hacker e fughe di notizie su Internet.

Inoltre, la combinazione di Web3.0 e blockchain può aiutare i venture capitalist a trarre vantaggio da settori come l’e-commerce e i fantasy sport. “Le aziende hanno iniziato a fare uso della blockchain per quanto riguarda i giochi play-to-earn (P2E), i token non fungibili (NFT) artistici guidati dai creatori, la gestione della proprietà, la facilitazione del trasferimento della proprietà, la creazione di esperienze uniche per i clienti, tra gli altri”, ha dichiarato a FE Digital Currency Ramkumar Subramaniam, cofondatore e CEO di GuardianLink, una piattaforma NFT.

Inoltre, si prevede lo sviluppo di nuovi modelli di business. “La tecnologia blockchain ha trovato applicazione nei servizi bancari e finanziari, nelle catene di approvvigionamento, nell’agricoltura e nei registri di proprietà fondiaria in diversi Paesi. Attraverso il tracciamento decentralizzato e anonimo e le transazioni delle valute digitali, la blockchain basata sul Web3.0 può aiutare a beneficiare gli investitori in diverse aree geografiche”, ha dichiarato Reggie Raghav Jerath, fondatore e CEO di Gather Network, una piattaforma Web3.0 e blockchain.

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.