Daniele Ganser: Breve storia dell’impero americano

Daniele Ganser

Breve storia dell’impero americano. Una potenza senza scrupoli è un libro di Daniele Ganser pubblicato in Italia lo scorso novembre per la casa editrice Fazi editore (per la traduzione di Alessandro de Lachenal).

Breve storia dell’impero americano: sinossi

Breve storia dell’impero americano. Una potenza senza scrupoli è un libro che divulga i problemi degli Stati Uniti d’America mettendo in luce ombrosi “giochi” di potere, ingerenze politiche ed economiche e intenti bellici ben lungi dall’idea etica della democrazia.

Daniele Ganser segue nel ragionamento sotteso al suo studio alcuni fili principali da cui si diramano sottocategorie storiche, geo-politiche, socio-economiche: centri del suo esame sono lo squilibrio fra poveri e ricchi, la disgregazione dei rapporti sociali, la costruzione di fitte reti di strategie di potere tutt’altro che sane e i rischi dell’insorgente imperialismo digitale. Con un’attenta e accurata analisi, l’autore di questo testo fra il saggistico e il divulgativo rivela intrighi che sono sotto gli occhi di tutti ma a cui una grande porzione di popolazione non guarda con il giusto occhio critico, a causa della sottomissione alla manipolazione che avviluppa nelle vischiose e rischiose reti della dittatura capitalistica o meglio dell’oligarchia economico-politica in cui i valori etici e democratici risultano dolorosamente offuscati.

Un contenuto testuale questo che, nella più viscerale delle interpretazioni, risulta ben anticipato dalla dedica che l’autore sceglie di porre in apertura al suo studio: «Dedico questo libro a tutte le persone che dal più profondo del cuore rifiutano la guerra, il terrore, la tortura e la propaganda bellica, e si impegnano a favore della pace con tenacia e gioia».

Muovendosi fra le pagine oscure della storia mondiale, l’autore ricorda le azioni e le strategie di un impero che senza scrupoli ha mosso (e continua a muovere) i fili di intere popolazioni rendendo gli individui una massa di attori inconsapevoli delle proprie azioni.

Non sempre la linea fra democrazia e libertà è nei regimi capitalistici così netta, così come non è sempre netta – negli stessi apparati – l’uguaglianza fra democrazia, spirito di legge e fratellanza: questo libro è un invito urgente a riflettere oggi. 

«Lungo tutto il corso della storia gli uomini si sono incessantemente fatti violenza tra loro, spesso nelle maniere più efferate, e continuano così ancora oggi. Di conseguenza alcuni attivisti per la pace, uomini e donne, si sentono scoraggiati e impotenti, ma queste impressioni non ci aiutano ad andare avanti. Dato che noi, come uomini, siamo responsabili della violenza, abbiamo nelle nostre stesse mani la chiave per porre fine a questo dramma».

Daniele Ganser: l’autore

Daniele Ganser è uno storico specializzato in storia contemporanea e politica internazionale e professore all’Università di san Gallo, in Svizzera; fondatore e direttore dello “Istituto svizzero per la ricerca sulla pace e l’energia” di Basilea e ricercatore presso il “Centro per gli studi sulla sicurezza” del Politecnico federale di Zurigo, ha pubblicato in seno alle Nazioni Unite testi sui rapporti fra Svizzera e Unione Europea e studi sulla crisi missilistica cubana. Oltre al testo Breve storia dell’impero americano. Una potenza senza scrupoli, Daniele Ganser ha pubblicato – sempre per Fazi editore – il testo La storia come mai vi è stata raccontata. Gli eserciti segreti della NATO (edito nel 2018).

Fonte immagine in evidenza: Fazi editori

A proposito di Roberta Attanasio

Redattrice. Docente di Lettere e Latino. Educatrice professionale socio-pedagogica. Scrittrice. contatti: [email protected] [email protected]

Vedi tutti gli articoli di Roberta Attanasio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.