Persuasione di Jane Austen | Recensione

Persuasione

Persuasione, il famoso romanzo di Jane Austen, racconta la contrastata storia d’amore tra due giovani, l’aristocratica Anne e il borghese Frederich; il suo sentimento è capace di superare la differenza di classe sociale e una pausa di sette anni, poiché il giovane Frederich decide di partire ed imbarcarsi pensando di lasciarsi alle spalle la sua immensa sofferenza. Ma poi dopo sette anni riappare.

Persuasione, il romanzo

“Persuasione” è un romanzo profondamente influenzato dalla sensibilità romantica che si andava affermando in Inghilterra nell’Ottocento. La protagonista, Anne Elliot, è un’eroina diversa dal solito che, superficialmente, può apparire fragile e debole, ma in realtà non lo è. Lo stile del romanzo è immancabilmente diverso dal brioso e ironico “Orgoglio e Pregiudizio” e mostra tutta la maturità e la pacatezza di una donna che ha ormai, superati i turbolenti anni della giovinezza, trovato nella saggezza conquistata con l’età, la sua principale forza.
Pur essendo una splendida storia d’amore, con una dichiarazione non pronunciata esplicitamente che è tra le più belle pagine della letteratura, questo romanzo è sicuramente una storia di crescita e di accettazione. Se all’inizio del romanzo Anne appare già matura poiché vive quegli otto anni dall’ultimo incontro con Frederich facendo un lavoro immenso su sé stessa, la lettura di questo romanzo dimostra comunque che la protagonista ha ancora un lavoro da compiere un percorso lungo da fare, allo stesso tempo Frederich si presenta come un uomo offeso nella sua virilità per il torto subito.

Ma, man mano che la storia prosegue il protagonista mostra le sue fragilità e i suoi sentimenti. Sia Anne che Frederich credono di aver dimenticato tutto di essere cresciuti dal loro ultimo incontro, credono di poter andare avanti ma quella confusione che li ha colti di sorpresa sembra comunque non lasciarli in pace.

Se avete tempo da spendere nel guardare anche la versione del film su Netflix uscita poco tempo fa passerete qualche ora ad immaginare questa storia interpretata da Dakota johnson e Cosmo Jarvis ma vi consiglio vivamente di leggere il libro perché è totalmente un mondo a parte.

Vi lasciamo con due citazioni tratte dal romanzo:

“In gioventù era stata costretta alla prudenza, da adulta aveva imparato ad amare con passione; la naturale conseguenza di un inizio innaturale”.

“Fatti o opinioni che devono passare per le mani di così tanti, essere concepiti erroneamente dalla follia in uno e dall’ignoranza in un altro, difficilmente possono avere molta verità”.

 

Fonte immagine: Wikipedia.

A proposito di Giovanna Scarpato

Vedi tutti gli articoli di Giovanna Scarpato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *