Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Una piccola tregua di Paolo Cattaneo

Una piccola tregua di Paolo Cattaneo

Paolo Cattaneo è un cantautore italiano che debutta nel lontano 1995 con l’album L’anima del cipresso. Seguono anni di premi, collaborazioni importanti, album di successo (L’equilibrio non basta, Adorami e Perdonami, La luce delle nuvole): l’11 novembre scorso vede la luce il suo nuovo album, dal titolo Una piccola tregua.

Le musiche sono state interamente composte da Paolo Cattaneo, i testi sono nati dalla collaborazione di autori del calibro di Lele Battista, Ettore Giuradei, Giovanni Peli, Stefano Diana; la produzione artistica è stata realizzata in collaborazione con Matteo Cantalupi.

Quello che Paolo Cattaneo canta nelle dodici canzoni che compongono l’album è una pausa dalla vita, dei piccoli momenti per recuperare il respiro, quella “piccola tregua” del titolo, ossia «quella radura nel bosco intricato e incantato dove il cercatore annusa i chiaroscuri nel sottobosco e si libra tra le foglie intreccia i rami a fabbricare scale, passerelle, piattaforme, scivoli e liane con cui lanciarsi attraverso lunghi tratti di semioscurità fitta di secolari tronchi di pietra e riemergere altrove ad annusare chissà altra verde macchia e fabbricare nuove trame e scalare biforcazioni mai viste. Solo quando è appena compiuta un’intelaiatura abitabile, dove ci si possa fermare in tanti a parlare alla sera, a guidare, a sognare, a ricordare, solo allora ci si può prendere quella piccola tregua. Allora e solo per pochi momenti». 

Una piccola tregua di Paolo Cattaneo: un album intenso e profondo

Una piccola tregua canta dell’amore, della sua potenza (Trasparente,  ispirato ad una poesia che Luciana Landolfi ha dedicato al poeta Giovanni Raboni), di quanto sia straordinario scoprire che può essere eterno (Il Miracolo), di come le stesse cose cambiano volto quando si è innamorati (Se fossi un uomo). E poi dell’altro grande pilastro dell’uomo: l’amicizia, quella che dura, che non perdi mai, anche quando si prendono direzioni diverse (Fragili miti).

Ci parla della vita, di come, certe volte, sia deludente (Questa vita al volante) e altre, invece, basta poco per ritrovare la serenità (Confessioni per vivere) o per decidere che è arrivato il momento di una svolta (La strada è tutta libera).
E poi ci sono i ricordi (Sottile Universo), il mare che ti restituisce la giovinezza (Due età un tempo), la consapevolezza che, in alcuni casi, si ha bisogno di qualcuno per leggersi dentro (Bandiera), di cercare di essere sé stessi, per quanto difficile sia (Ho chiuso gli occhi).

Una piccola tregua di Paolo Cattaneo è in offerta su Amazon, per acquistare il cd clicca qui.