Seguici e condividi:

Eroica Fenice

golden house

The Golden House, serata targata MEET

“Che facciamo stasera? Ho sentito parlare della Golden House…ci andiamo?”

Una proposta fatta così, a caso, in una domenica qualunque di un mese qualunque. Ore 21.30, Via Toledo 55, secondo piano, sulla sinistra. E così, sempre per caso, ci si ritrova in un posto incantevole, inghiottito dal fascino di altri tempi. Appartamento dal sapore seicentesco, lampadari di cristallo ai soffitti, carte da parato alle pareti, quadri pendenti. Eccola, siamo arrivati…the Golden House. Parquet, cuscini bordeaux su cui sedersi, davanti un palchetto contornato da lucine di natale. Signori e signore, cantano Simone Spirito e Victor Zeta. Simpatici loro, simpatica la situazione. Un pubblico ristretto, un’atmosfera familiare, fatta di musica e confidenza. E così, tra un vinello e una strimpellata di chitarra, la serata inizia a prendere forma. Una serata targata MEET, organizzata da The Golden House e My Favourite Things: una jam session che unisce artisti provenienti da due diversi progetti musicali. Diversi, eppure affini. Si scambiano pezzi, battute, musica, divertono e si divertono. E mentre lui che vive al centro storico, un romantico e ironico Simone Spirito, la cui napoletanità trasuda da ogni poro, canta che è inutile negare la realtà, le cose vanno viste alla luce giusta, Victor Zeta canta e parla di una malattia chiamata Anemia Sentimentale. Un connubio di voci e strumenti che ha dato vita ad un house concert acustico davvero molto particolare.

Victorzeta e i Fiori Blu. Realtà nata a Napoli nel 2011 dall’incontro tra Ugo Russo e Raffaele Vitiello. Ai due si sono poi uniti Roberto Frattini, Salvio Loffredo, Giulio Fazio e Alessio Fusco. Con un sound che mischia pop, folk, sonorità mediterranee e alcune venature puramente cantautorali, il gruppo riesce subito ad imporsi sulla scena musicale napoletana vincendo il Bulbart Festival, sezione Musica di Qualità, e il  premio Oltre la Siepe- Interland Music Festival. Nel 2013 pubblicano il loro primo album Dans le Rêve e a breve ne uscirà un secondo.

Simone Spirito. Nasce a Napoli nel 1980 e comincia la sua carriera come attore teatrale. Nel 2010, però, inizia la sua formazione canora studiando al Saint Luis College di Roma per poi proseguire a Napoli dove oltre a studiare canto si avvicina anche alla chitarra e al pianoforte. Nel 2013, grazie all’etichetta napoletana Polosud Record incide il suo primo EP intitolato La luce del mattino. 

Seguite la pagina facebook The Golden House per essere aggiornati sui prossimi eventi targati MEET.

– The Golden House, serata targata MEET –

Print Friendly, PDF & Email