Boreale a Caserta, la food experience definitiva

Boreale a Caserta, la food experience definitiva

A pochi km dalla Reggia, sul trafficato viale Carlo II, sorge una delle realtà gastronomiche e imprenditoriali più interessanti di tutto il territorio.  Con i suoi due piani, la sua terrazza e lo splendido giardino, Boreale, che nasce dalla visione dei fratelli Nicola, Ivan e Sabino Ferraro, proprietari anche di Tre Farine, a Caserta e ad Aversa, e Maurizio Cascio, ceo e founder di On Lab, ha nel suo format “open day” la sua più importante peculiarità. Che sia mattina, pomeriggio o sera, non importa, questa cattedrale new age del gusto è sempre pronta ad accogliere e viziare il cliente. Nello specifico, la proposta è strutturata in questo modo:

  • Colazione (dolci, polacche e cornetti a cura della Pasticceria Biagio Martinelli di Aversa – caffè (Illy),  preparato da Francesco Ciaraffa)
  • Pranzo e cena (Chef Adriano Di Silvio, pastry chef Davide Viscusi)
  • Aperitivo (mixology a cura di Marco Durante)

Per quanto riguarda l’ultimo punto, l’aperitivo, la carta dei drink prevede grandi classici ma anche proposte innovative, come i cocktail (0) senza zuccheri e quelli (00) senza zuccheri né alcol. Il prezzo? Veramente ottimo per il casertano. 

Boreale, che conta circa 300 coperti, è anche un perfetto hub culturale, dato che le sue aree si prestano sia allo smartworking sia a concerti di musica jazz (soprattutto il “Salotto Boreale”, il cui concept d’oltreoceano è veramente incantevole). In questo senso, risulta vincente l’idea di creare una Boreale card, una carta per gli ospiti che vogliono vivere esperienze esclusive, riservate unicamente a loro, ottenendo, nel contempo, il 10% di cashback.

Durante la degustazione a cui siamo stati invitati dal giornalista Carlo Scatozza, abbiamo avuto la possibilità di provare diversi piatti.

Boreale, abbiamo assaggiato…

TAR-TUNA

Tartare di tonno rosso, con Arepa di mais bianco, gocce di panna acida e olio al sesamo 

CACIO di MAZARA

Spaghetto fino mantecato in bisque con cacio e pepe, crudo di gambero rosso di Mazara e la sua essenza, pepe tostato e polvere essiccata di olive

SPIGOLA e CRUMBLE

Spigola scottata su pelle, con crumble al pomodoro, salsa alla lattuga romana e crema di nduja

BOSCO EXPERIENCE

Sablé cacao e nocciole, namelaka alla nocciola, crema di porcini, lamponi, nocciole al curry, cialda opalina e basilico greco 

MILLE MELE 

Millefoglie alla francese con 2048 strati, con mela tatin, ganache montata al cardamomo verde, cioccolato bruciato

ASSAGGIO DI PANETTONI

Chiusura Karkadè con Anice stellato 

Ciò che maggiormente ci ha stupito è stato l’equilibrio nei sapori e negli accostamenti di pietanze, ottimamente cucinate e presentate. 

La cura del dettaglio, l’attenzione del servizio e la rilassante atmosfera che si respira, fanno di Boreale, in conclusione, il luogo perfetto per prendersi cura di sé, con tutta a calma e la tranquillità che troppo spesso mancano. 

 Viale Carlo III, km 24/850 Caserta

Aperto dalle 7:30 alle 24:00 tutti i giorni.

 

A proposito di Marcello Affuso

Direttore - Docente - Coautore del romanzo "A un passo da te" - Laureato in Filologia Moderna

Vedi tutti gli articoli di Marcello Affuso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *