Espansione online del mercato beauty

Da due anni e mezzo a questa parte, l’e-commerce ha vissuto una vera e propria esplosione. Nel momento in cui si chiamano in causa i settori che più sono cresciuti dal punto di vista degli acquisti online, un doveroso cenno deve essere dedicato al mondo beauty. I numeri positivi riguardano sia il B2C, sia il B2B.

L’interesse verso i prodotti naturali coinvolge centri estetici ed estetiste che rispondono proponendo nuovi trattamenti come ad esempio quelli ayurvedici. Tra le aziende del settore spicca Ayurway, tra le più conosciute per i suoi prodotti esclusivi per centri estetici realizzati secondo i principi ayurvedici.

Quali sono i numeri e i trend riguardanti il rapporto tra mondo della bellezza e web? Scopriamo assieme qualcosa di più nelle prossime righe di questo articolo.

 

Beauty ed e-commerce: i numeri da conoscere

I numeri degli acquisti online di prodotti legati al mondo della bellezza sono a dir poco positivi. Per rendersene conto basta rammentare che, a livello nazionale, si tratta del quinto mercato per volume del giro d’affari.

A spingere la crescita ci pensano diversi fattori. Se nel corso della prima fase dell’emergenza ha contato molto l’impossibilità di muoversi per via delle restrizioni Covid, con il passare del tempo ha avuto un ruolo sempre più preponderante l’influencer marketing e la maggior lungimiranza delle aziende nella scelta dei creator a cui affidare le campagne per i propri prodotti.

 

Le prospettive per il futuro e i prodotti più scelti

Quali sono le prospettive per il futuro del mercato beauty online? Secondo i dati divulgati da una celebre società di analisi indiana, entro il 2024 verrà raggiunto un traguardo che, a ragione, si può definire straordinario. Parliamo infatti di un giro d’affari di 900 miliardi di dollari a livello planetario, numeri che hanno dietro crescite annuali che i player del settore non vedevano da diversi anni.

A questo punto, è naturale chiedersi quali siano i prodotti più scelti dagli utenti che acquistano online. In primo piano possiamo trovare quelli dedicati alla cura dei capelli. Fondamentale è dedicare una parentesi anche al make up e alle scelte dell’utenza maschile, sempre più attenta alla bellezza e orientata soprattutto verso l’acquisto di soluzioni per lo styling della barba.

 

Il segmento B2B

Come accennato nelle righe precedenti, gran parte del successo dell’e-commerce nell’ambito beauty è dovuto al mercato B2B. In un mondo che è tornato a girare a velocità spesso stressanti, le persone hanno bisogno di staccare e di dedicarsi alla cura della propria bellezza. I centri estetici sono quindi sempre alla ricerca di prodotti di qualità, in grado di aiutare le singole realtà a fare la differenza rispetto ai competitor.

Cosa possiamo trovare in cima alle preferenze di acquisto? Senza dubbio i prodotti per la depilazione, una delle esigenze estetiche più importanti da soddisfare sia per gli uomini, sia per le donne.

Considerando le necessità, sempre centrali, relative all’igiene, vanno tantissimo anche i camici e gli asciugamani.

Una parentesi a parte deve essere dedicata ai prodotti per il viso. Negli ultimi anni, la scienza cosmetica ha fatto passi da gigante per quanto riguarda le loro formulazioni. Essendo il viso il nostro biglietto da visita nei rapporti con gli altri – e trovandosi le persone a metterlo in mostra di nuovo a causa dell’eliminazione delle mascherine e del ricorso frequente alle conference call – è aumentata la richiesta ai centri estetici di trattamenti in grado di migliorarlo in maniera naturale e con l’utilizzo di ingredienti sostenibili e delicati.

Ricordiamo infine gli alti numeri dei prodotti per l’hair care, che gli e-commerce B2B di settore si trovano a vendere in grandi quantità ancora una volta grazie ai creator e alla loro capacità di coinvolgere in maniera efficace la fanbase che li segue sui social.

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *