Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Fiera del Baratto e dell’Usato: acquista un ricordo

Napoli, città che offre le più disparate opportunità, anche quest’anno ospiterà alla mostra d’Oltremare un’altra edizione della “Fiera del baratto e dell’usato”, con molte interessanti attività. La fiera durerà per tre giorni, dal 25 al 27 aprile, e comprando un biglietto di 5€ – l’ingresso è gratuito fino ai 12 anni e oltre i 70 anni – si avrà l’opportunità di osservare ben 700 stand dove poter acquistare o barattare artigianato, modernariato, oggetti da collezionismo e antiquariato.

L’organizzazione Bidonville, inoltre, allestirà anche alcuni spazi ricreativi all’ingresso della mostra; infatti troveremo il gruppo Bohemville di arti figurative bohémien (formato da quattro giovani artisti: Antonio Conte, Ciro D’Alessio, Valeria Ferronetti e Annibale di Muro) e un laboratorio a tema per bambini, dando così la possibilità a grandi e piccini di esprimere il proprio estro artistico. Sarà possibile, inoltre, per i fer-amatori osservare il modellismo ferroviario con i trenini Clamfer e, per gli amanti del cinema, locandine cinematografiche originali. Durante i tre giorni di allestimento, ci sarà anche, come da tradizione negli ultimi anni, una diretta streaming girata dalle allegre telecamere di Road Tv Italia.

Ci si potrebbe aspettare maggiormente un pubblico adulto, nostalgico della propria gioventù, ma invece è sempre più vasto e variegato. Ogni anno l’affluenza di persone è sempre maggiore, forse perché negli ultimi anni si apprezza di più ciò che prima sembrava obsoleto; soprattutto non è facile, per gli appassionati di capi e oggettistica vintage, trovare pezzi originali e unici nel loro genere, ed ecco perché li vediamo speranzosi, tra i vari stand, di trovare l’oggetto da loro tanto bramato. Il ritorno al passato non ci annoia mai, come ci insegna anche la moda che persegue sempre icone e tendenze vintage. Durante questi giorni sicuramente non mancherà anche la presenza di appassionati dell’arte del decapaggio, propria dell’ultima tendenza, che caratterizza mobili e complementi d’arredo. Purtroppo però, mettendo da parte le nobili passioni, è chiaro ormai che la tendenza del baratto è probabilmente anche un’esigenza, per quelle persone oppresse dalla crisi, e quindi dalla disoccupazione e dai debiti. Quest’iniziativa, che va avanti da anni, è costantemente alimentata dalla passione e dalla necessità. Perché non farci un salto? Potrebbe capitare di scorgere un frammento del proprio passato, che ha un sapore totalmente differente da i nuovi oggetti che ci propinano come vintage.

Fiera del Baratto e dell’Usato: acquista un ricordo – Eroica Fenice

Print Friendly, PDF & Email