Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Peepul Onlus

Peepul Onlus dalla parte dei disabili: una vela per tutti

Tra le numerose associazioni partenopee di volontariato che agiscono in maniera silenziosa, ma nello stesso tempo concreta, e di cui spesso si parla troppo poco, vi presento Peepul Onlus- Dalla parte dei disabili.

Peepul Onlus: la storia

Nata a Napoli nel 2002, l’associazione propone, attraverso una serie di progetti di ampio respiro come corsi sportivi o visite guidate, attività che mirano all’autonomia e all’integrazione delle persone con bisogni speciali. Il fine di Peepul è il supporto nell’affermazione dei diritti dei disabili, il sostegno di quelle persone che hanno ormai perso fiducia nelle proprie capacità, ma soprattutto la sensibilizzazione ad un cambiamento di mentalità verso coloro che comunemente vengono definiti “diversamente abili”. In un paese nel quale un disabile si ritrova a combattere continue battaglie quotidiane come, per dirne una, l’impossibilità di parcheggiare nel proprio posto riservato perché occupato da qualche incivile, in una città in cui veri e propri criminali inventano falsi documenti di disabilità, le barriere più dure da buttar giù non sono rappresentate da quelle di tipo architettonico, bensì da quelle di tipo mentale e culturale. A causa di un contesto sociale che spesso non accetta facilmente la diversità, la vita dei disabili è resa spesso ancora più complessa. Ci si trova allora troppo spesso a lottare, oltre che con sé stessi, anche con il mondo intero.

Uno dei modi per affrontare le difficoltà è quello di coltivare una passione che renda libero lo spirito di persone che si sentono spesso ingabbiate nel proprio corpo. Le attività sportive rappresentano un’ottima possibilità per ripristinare fiducia nelle proprie capacità e mettersi nuovamente in gioco. Per questo  motivo l’associazione Peepul si avvale, dal 2010, della collaborazione dell’ A.S.D. Peepul Sport che ha la propria specificità  nella  Scuola di Vela per tutti, affiliata FIV, al CONI  ed autorizzata dalla Scuola  di vela per normodotati e paralimpici. I corsi di vela puntano, da un lato, a far acquisire ai disabili delle abilità motorie a fini riabilitativi, dall’altro, ad ampliare e sviluppare le competenze personali e relazionali. Riappropriarsi del mare per chi spesso è costretto a vedere questa enorme massa blu che circonda Napoli solamente da lontano rappresenta inoltre un modo per sentirsi libero, respirare, ritrovare a volte la gioia di vivere perduta.

In un piccolo paradiso terrestre rappresentato dal porticciolo di Nisida, dove ha sede la sezione Nucleo Natanti  dell’Accademia Aeronautica, si svolgono corsi di vela aperti a tutti, con particolare attenzione alle persone con bisogni speciali, disabili e persone socialmente svantaggiate.

In questi giorni gli allievi della scuola si stanno allenando per partecipare alla regata paralimpica “Velantariato” riservata alla classe Dream e 2.4 mr. che si terrà nelle giornate del  31 maggio  e del 1 giugno 2014.  Nella prima giornata la  gara si svolgerà sul campo di regata di Nisida, nella seconda sul campo di Capri dove, presso lo Yachting Club Capri, avrà luogo anche la premiazione.

Partecipare alla competizione rappresenta già un traguardo per i velisti “specialmente abili” dell’associazione i quali vinceranno sicuramente la propria battaglia personalemisurandosi con sé stessi e con le proprie capacità, mettendosi alla prova e superando limiti concreti e paure.

Buon vento ai partecipanti allora!

-Peepul Onlus dalla parte dei disabili: una vela per tutti-