Dente per dente, il nuovo libro di Muzzopappa

Dente per dente, il nuovo libro di Francesco Muzzopappa

di Francesca Paola Esposito

Dente per dente è il nuovo romanzo dello scrittore barese Francesco Muzzopappa, già conosciuto per gli apprezzatissimi Una posizione scomoda (l’opera d’esordio) e Affari di famiglia. Edito dalla Fazi Editore uscirà il 22 giugno nelle librerie di tutta Italia. Leo è un ragazzo di ventotto anni come tanti e in cui è facile immedesimarsi: un lavoro semplice, una vita semplice con la certezza di una solida storia d’amore e un amico comunista che vorrebbe vederlo almeno una volta partecipare alle attività del “circolo”. Sente la mancanza quindi di poche cose, ma non delle due dita perse in un incidente quando era appena adolescente. Un po’ come per tutti, però, la vita non è esattamente una semplice discesa e qualcosa andrà inevitabilmente storto. Occhio per occhio, dente per dente (Levitico 24, 19-20) Dente per dente, esattamente come recita il Levitico (ossia il terzo libro dell’Antico Testamento), sancisce, assieme ad “occhio per...
elegia

Elegia americana, l’America degli Hillbillies

di Angelo Baldini

“Mi chiamo J.D. Vance, e penso che dovrei iniziare con una confessione: trovo l’esistenza del libro che avete in mano piuttosto assurda” Inizia così Elegia Americana, libro d’esordio di James David “J.D.” Vance (in foto) pubblicato negli USA nel Giugno 2016 ed edito in Italia da Garzanti nell’Aprile di quest’anno. Un’introduzione che potrebbe a tratti ricordare quella che un altro J.D. scrisse per un certo Holden Caulfield, le radici di Vance però sono profondamente diverse. È un Hillbilly, termine dispregiativo che sta per “buzzuro, montanaro” con il quale vengono indicati il proletariato e il sottoproletariato bianco di origine scozzese e irlandese situato tra l’Alabama e la Georgia del Sud, lungo tutta la catena degli Appalachi, ovvero tutte quelle persone che hanno vissuto e continuano a vivere tutt’oggi il lato più oscuro e drammatico del sogno americano. Elegia americana, un’elegia d’inchiesta Attraverso la storia della sua famiglia J.D. analizza con il supporto di...
Absence

Absence di Chiara Panzuti: il mistero dell’identità

di Carolina Borrelli

Hai mai pensato di sparire così, all’improvviso senza lasciare più traccia né ricordi, semplicemente di non esserci più, o almeno non esserci più agli occhi degli altri? In questa ipotetica distopia tu urli a gran voce ma nessuno ti ascolta, nessuno ti vede. Eppure la vera domanda è un’altra. «Pensi davvero che ti vedessero… prima?» A porre questo interrogativo dal peso di un macigno, la giovane scrittrice Chiara Panzuti nel suo nuovo libro della collana lainYA della Fazi Editore e tra gli scaffali delle librerie dal 1° giugno: Absence. Faith, sedicenne ma dal tono già maturo, sa bene cosa vuol dire cambiar vita, ricostruire un’identità. Il trasloco non è per lei una nuova esperienza, ma questa volta ha un sapore diverso, un sapore migliore. Condimento perfetto, la sferica pancia della madre, sulla quale ama appoggiare la testa per percepire quella che prima era solo speranza, ma adesso è presenza. Quella...
Edward mani di forbice diventa una graphic novel NPE

Edward mani di forbice diventa una graphic novel NPE

di Francesca Paola Esposito

Chi l’ha vista non può dimenticare la pellicola firmata Tim Burton Edward mani di forbice, uscita nelle sale nel 1990 e interpretata da un magistrale Johnny Depp e una giovanissima Winona Ryder. È la storia di un automa per il quale il suo creatore ha la pretesa di creare un vero e proprio uomo con tanto di cuore e cervello. All’inizio Edward è costituito interamente da parti meccaniche e ferraglia; successivamente queste vengono sostituite da componenti umane: l’unica eccezione è per le mani, dato che lo scienziato muore prima di aver completato la sua migliore opera. Un essere buono Edward, che viene però visto con estrema diffidenza dall’intera cittadina data la sua natura mostruosa e l’aspetto inquietante. L’unica persona che riesce a vedere in lui molto più del suo aspetto è l’adolescente Kimberly Boggs, che alla fine – pur di proteggerlo – lo costringe a rimanere confinato nel castello dove...
L'esoterico Blues del fumettista Sergio Toppi

L’esoterico Blues del fumettista Sergio Toppi

di Francesca Paola Esposito

Blues è una delle graphic novel pubblicate nel 2017 dalla Nicola Pesce Editore e contenute nella collana interamente dedicata a uno dei maestri del fumetto italiani: Sergio Toppi. Autore compianto ormai dal 21 agosto 2012, Toppi è anche la mano sapiente delle linee orientali e decise di Sheraz-De. Da quest’ultimo il tema si discosta, seppur lasci una traccia evidente della passione del fumettista per l’esoterismo e il mondo mitico. Blues è diviso in due racconti, che hanno come cornice il genere musicale reso inconfondibile dal proprio ritmo e dalla dolcezza delle blue note. Il primo, omonimo dell’opera, racconta la storia di un sassofonista costretto ad allontanarsi dai propri affetti per la causa più nobile di tutte, ovvero aiutare il prossimo, che si mostri esso meritevole o meno. Il secondo, invece, riprende il sapore esoterico di Sheraz-De, con un demone come protagonista, egomane come qualsiasi divinità e senza la minima pietà....
Otto lustri, Napoli negli occhi di Salvatore Farina

Otto lustri, Napoli negli occhi di Salvatore Farina

di Marcello Affuso

È stato presentato lunedì 12 giugno, presso la libreria Raffaello di via Kerbaker 33, “Otto lustri”, romanzo d’esordio di Salvatore Farina. Edito da StreetLib, questa interessantissima opera prima racconta – attraverso i ricordi e i personaggi che hanno fatto parte della vita e della storia famigliare dell’autore – il novecento napoletano. Una prosa che è, quindi, testimonianza drammatica e mai edulcorata della realtà e delle sue vicende, con una particolare attenzione per i disagi sociali, per gli ultimi, quelli che di solito vengono dimenticati dalla Storia. Dopo la presentazione, orchestrata magistralmente dallo scrittore e giornalista Michele Marziani, abbiamo avuto l’occasione di scambiare, davanti ad un buon caffè, due chiacchiere con Salvatore. Salvatore Farina e “Otto lustri”: l’intervista Come mai il titolo “Otto lustri”? “Otto lustri” è la somma dei miei anni, cioè 40, e si lega al romanzo perché io sono presente, sono uno dei personaggi. “Otto lustri” è una...
Tutte le parole del mare: una pausa dalla realtà

Tutte le parole del mare: una pausa dalla realtà

di Alessandra Nazzaro

È un viaggio quello che si compie leggendo Tutte le parole del mare, romanzo epistolare firmato da Monica Zanon, in arte Moka, pubblicato dall’editore Arpeggio Libero. Perchè utilizzare la parola “viaggio”? Perché questo libro è un percorso di catarsi, un rilassante susseguirsi di parole intrise di sogno, che delineano una vicenda dai tratti magici e surreali. Moka: chi è l’autrice di Tutte le parole del mare Moka è il nome d’arte di Monica Zanon, diplomata come Perito Meccanico, innamorata della scrittura. Attualmente lavora in Svizzera. Dal 2013 organizza reading poetici durante la Giornata mondiale della Poesia. Nel 2014 ha fondato, insieme ad alcuni amici, l’Associazione Licenza Poetica. Tutte le parole del mare: trama e stile L’autrice scrive in prima persona vestendo i panni di un pirata, Senza Nome, alla guida di un veliero; egli attraversa il mare e conosce nuove terre, accompagnato dal fedele amico Jorvik, ma il suo pensiero è sempre...
Una biografia di Emily Dickinson e della sua poesia: Come un fucile carico

Una biografia di Emily Dickinson: Come un fucile carico

di Ilaria Iovinella

A fine giornata, spesso e volentieri, i volumi biografici e autobiografici sono quelli che restano soli sugli scaffali delle librerie, perché associati all’idea di storie infinite di trascurabili elementi: Come un fucile carico. La vita di Emily Dickinson è decisamente uno dei libri in grado di capovolgere questa prospettiva. Scritta da Lyndall Gordon e tradotta in lingua italiana da Marilena Renda, questa biografia di Emily Dickinson, edita da Fazi Editore, è un viaggio fatto di tanta umanità e altrettanto genio tra le vene di uno dei più grandi nomi che la poesia inglese abbia mai conosciuto. Ha la forma e la scorrevolezza di un romanzo, è un racconto di affetti, disagi, tradimenti e istinto, dove la storia di un personaggio perfettamente s’intreccia con quella di un altro, un binario unico sotto al quale crescono soltanto fiori, è una finestra che si apre su tutto quello che le parole non dicono. Come...
Killer Loop’S e Kremisi: i nuovi fumetti di Stefano Labbia

Killer Loop’S e Kremisi: i nuovi fumetti di Stefano Labbia

di Francesco Di Nucci

La continua ricerca di vendetta accomuna Kimberly e Jackson Moore, personaggi rispettivamente di Killer Loop’S e Kremisi. Creati dal fumettista Stefano Labbia e pensati come graphic novel seriali, esordiranno probabilmente l’anno prossimo, disegnati rispettivamente da Francesco Grieco e Francesco Tosi. Ambedue saranno pubblicati in formato americano 17×24, per Killer’S Loop (stampato in tricromia bianco/nero/rosso) c’è un contratto con la LFA Comics mentre le trattative per Kremisi (stampato a colori) sono ancora in corso. Killer Loop’s e Kremisi: in cerca di vendetta In Killer’S Loop il protagonista principale è Kimberly, sicario su commissione in cerca di vendetta per l’omicidio di sua sorella, uccisa da una gang affiliata al cartello Pauraz. Il genere è azione/black humour, sull’esempio di Deadpool, inclusi protagonisti provvisti di superpoteri. Non Kimberly, che preferisce invece una 9mm silenziata nella sua parabola alla ricerca di vendetta e di riscatto. Antieroe, Kimberly vede la sua storia disegnata in un formato da...
Allah, San Gennaro e i tre kamikaze: un serio umorismo

Allah, San Gennaro e i tre kamikaze: un serio umorismo

di Rita Giordano

Allah, San Gennaro e i tre kamikaze è l’ultimo romanzo di Pino Imperatore: qui lo scrittore napoletano affronta con umorismo e leggerezza una delle più importanti e complesse problematiche internazionali che è il terrorismo islamico. Tre i protagonisti: Salim, Feisal ed Amira sono stati addestrati per diventare dei kamikaze e fare un attentato a Napoli.  Arrivati nella città partenopea, decidono di andare in avanscoperta così da scegliere un luogo dove potersi immolare in nome di Allah. Così iniziano a conoscere la città, luoghi sacri, opere d’arte, punti di ritrovo, università, imbattendosi nelle persone più disparate: dalla dirimpettaia procace, al vicino di casa delinquente, ad Arturo ‘o filosofo, un uomo anziano non vedente che viaggia nella metropolitana di Napoli millantando conoscenze illustri delle varie epoche storiche. I potenziali terroristi iniziano a conoscere una cultura differente da quella che avevano immaginato, a capire che non tutto è bianco o nero come gli...
Le bambine dimenticate di Eliselund

Le bambine dimenticate di Eliselund

di Marianna De Falco

Le bambine dimenticate è una storia di perdita e di abbandono. È una storia di segreti portati dietro da sempre e di dolori che si vorrebbe non dover provare. È il dolore del diverso che la società emargina, pensando che fingere che non esista equivalga a cancellarlo. È il dolore di chi non ha voce per urlare. Da questo presupposto si sviluppa la trama del nuovo lavoro di Sara Blaedel Le bambine dimenticate, edito in Italia da Fazi. La Bleadel, regina del crime danese, colloca la vicenda in Selandia, regione lussureggiante e dall’atmosfera quasi magica, ricca di boschi e ruscelli. Proprio tra i boschi avviene il ritrovamento di un cadavere, una donna dai tratti bambineschi e senza identità. Le indagini porteranno la detective Louise Rick e il suo collega Eik Nordstrom ad indagare su fatti avvenuti molti anni prima: un’ex infermiera dell’ospedale psichiatrico infantile di Eliselund riconosce, nella donna morta,...
Questo minuscolo, inutile cuore di Toni Jordan

Questo minuscolo, inutile cuore di Toni Jordan

di Camilla Brancaccio

Questo minuscolo, inutile cuore è l’ultimo romanzo di Toni Jordan, pubblicato da Marsilio Editore. Janice, una microbiologa separata da qualche anno, si ritrova a dover badare alle due nipotine che vivono in periferia con i genitori, in piena crisi matrimoniale. Non può immaginare che quello che la aspetta è un weekend decisamente movimentato! Una volta partiti i genitori di Mercedes e Paris – questi i nomi delle due bambine – la casa inizia a popolarsi di personaggi bizzarri e che portano con loro storie del passato e del futuro. Questo minuscolo, inutile cuore non sembra avere lo svolgimento tipico dei romanzi. Dopo un inizio romantico assume tutti i toni di una commedia, difficile da seguire senza le voci dei personaggi a fare da guida. Questo minuscolo, inutile cuore: un romanzo in pieno stile plautino! I dialoghi intervallano i lunghi momenti di riflessione di Janice, la protagonista, che narra il romanzo...
La farfalla nell'uragano: primo libro della Heartland Trilogy

La farfalla nell’uragano: primo libro della Heartland Trilogy

di Rosaria Limatola

Il romanzo La farfalla nell’uragano di Walter Lucius, edito da Marsilio Editore (Venezia, 2017), rappresenta il primo episodio di una trilogia (Heartland Trilogy – in Olanda è già stato pubblicato il secondo volume, Schaduwvechters) ambientata tra Amsterdam, Johannesburg e Mosca: ha vinto lo Schaduwprijs, attribuito nei Paesi Bassi al miglior romanzo poliziesco, ma ben presto ci si rende conto che è molto più di questo. Commento “a caldo”  Complicato. Intricato. Bellissimo. Circolare, ma non chiuso. Autentico. Vero, come la Storia che dal fondo viene alla ribalta e le stesse persone, più che personaggi, presenti nel romanzo. Storia purtroppo familiare, tra loschi affari e ancor più loschi figuri, istituzioni corrotte, degenerazioni xenofobe e manipolazioni populiste. Appena letto l’ultimo rigo, sono queste le prime parole che mi sono venute in mente: complicato e bellissimo. Affiorata dalla lettura ininterrotta come da una lunga apnea, è stato come essere appena ritornata da un ultraveloce giro intorno...
Stranieri su un molo, il nuovo libro di Tash Aw

Stranieri su un molo, il nuovo libro di Tash Aw

di Carolina Borrelli

Marzo ha visto l’uscita per la addEditore della nuova opera del malese Tash Aw: Stranieri su un molo (link Amazon). Autore famoso per una grande attenzione nei confronti della natura ambigua dell’ identità, origini problematiche hanno consentito le sue meditazioni, forgiando il suo animo e portandolo alla composizione del primo romanzo, La vera storia di Johnny Lim, nel 2005. Romanzi, racconti brevi e saggi lo hanno seguito nella sua carriera verso la collaborazione come esperto di arte e cultura orientale per la BBC. Ancora una volta, l’identità è al centro di una nuova storia, a forti tinte autobiografiche. Un io parlante che si confonde con l’io-Tash. I due sono accomunati dal senso della riflessione su di sé, quella che trova spunto da eventi della vita quotidiana, che inesorabilmente lasciano sulla pelle segni indelebili. La sua riflessione parte dalla semplice osservazione del suo volto. Spesso si dice che il turista lo...
Pedrosa

Gli Equinozi di Cyril Pedrosa – Recensione

di Salvatore Tramontano

Gli Equinozi è l’ultimo lavoro di Cyril Pedrosa, opera edita dalla Bao Publishing che scaturisce da tre lunghi anni di lavoro. Pedrosa propone la sua nuova graphic novel dopo il successo riscontrato con Portugal e non tradisce le aspettative. Gli Equinozi non è il racconto di una storia ma di tante storie che si legano tra loro. La struttura narrativa è caratterizzata dalla presenza di quattro capitoli che si succedono seguendo l’alternanza delle stagioni e in ognuno di essi c’è lo spazio per occuparsi di piccoli frammenti di vita di ogni personaggio. L’autunno, l’inverno, la primavera e l’estate non sono solo funzionali alla costruzione di una cornice per il racconto e per la scansione del tempo ma rimandano alla ciclicità della vita e al passare del tempo: i vari personaggi si distinguono proprio per le diverse stagioni della vita che stanno vivendo. Le vicende raccontante riguardano personaggi differenti tra loro...
“Janare“, Lamberti e Scala presentano il loro libro sulla donna

“Janare“: la donna di Lamberti e Scala

di Sabrina Goglia

Janare, libro scritto a quattro mani da Rossana Lamberti e Tonino Scala, edito da Il Quaderno Edizioni (2017), è una piccola gemma di 103 pagine, in cui si racconta la donna, nelle varie sfumature che ne distinguono il fascino: la determinazione, le fragilità, la dignità, la complessità, i vari volti con cui si svela, la libertà che esprime, la violenza che la rende vittima. I due scrittori esordiscono nell’introduzione chiedendo cinque minuti ai lettori e preparandoli a quello che sarà un viaggio alla scoperta della donna, spiegando che, per un soggetto tale, hanno scelto una narrazione doppia, che potesse dare al lettore più spunti di riflessione e più argomenti che suscitassero in lui tolleranza o turbamento, partecipazione e dolore, commozione o sdegno. Romanzo con due tipologie di testo e realizzato da una prospettiva femminile e da una maschile, dunque, ben strutturato e con un ritmo retto bene fino alla fine, in...
Nudi come siamo stati, l'ultimo romanzo di Ivano Porpora

Nudi come siamo stati, l’ultimo romanzo di Ivano Porpora

di Francesca Melis

Edito di recente da Marsilio Editori nella collana Romanzi e Racconti, Nudi come siamo stati è l’ultimo libro dello scrittore lombardo Ivano Porpora che torna in libreria dopo cinque anni dal suo esordio letterario con La conservazione metodica del dolore (Einaudi, 2012). Come e, forse, quanto più del suo precedente lavoro, Nudi come siamo stati è un testo corposo, ricco soprattutto di intensità tematica e profondità narrativa. L’autore – che nel romanzo si definisce un “amanuense” il cui compito è stato quello di vergare su carta i fatti in esso raccontati – divide la sua opera in tre parti. Nella prima, Severo, uno dei personaggi, si presenta al lettore comunicandogli le proprie intenzioni e che quanto dirà è una storia vera. Torniamo indietro nel tempo, a un giorno imprecisato della fine del 2005. Severo è un giovane pittore originario di Viadana, un piccolo paese della provincia mantovana, che vive con Anita. Nel loro stesso palazzo, qualche piano più sotto,...

E pensare che c’entravamo tutti, Giancarlo Marino

di Camilla Brancaccio

E pensare che c’entravamo tutti è il nome dell’ultimo lavoro di Giancarlo Marino, pubblicato dalla casa editrice Homo Scrivens. Il piano ideativo dell’opera, che si dipana in un insieme di immagini inquietanti, è leggermente fuorviante rispetto al vero contenuto di quella che è a tutti gli effetti una raccolta di racconti; Giancarlo Marino infatti crea sì una ragnatela di avvenimenti spaventosi che fanno accapponare la pelle, ma riuscendo comunque a discostarsi dal genere horror e a rendere E pensare che c’entravamo tutti un titolo godibile per chiunque. Appurato dunque che il lavoro di questo autore non è un romanzo con una trama continuativa ma un insieme di racconti di lunghezza molto variabile (dalle due fino a quasi cinquanta pagine), si può comunque ricercare una sorta di filo conduttore tra tutti questi frammenti. La volontà di Marino sembra quella di unificare il mostruoso con la cultura, il creare personaggi che possano citare...