I manga più longevi di sempre: quali sono

manga più longevi

Quando si pensa al Giappone, si pensa sicuramente ai manga, che a partire dagli anni ’50 del secolo scorso sono diventati fondamentali per l’industria editoriale giapponese, tant’è che la loro produzione è diventata sempre più ampia nel corso degli anni, dando vita a manga sempre più lunghi. Infatti, alcuni dei fumetti di origine nipponica hanno riscosso così tanto successo da essere ancora in produzione, anche più di trent’anni anni dopo la loro prima pubblicazione. Ecco per voi la lista dei 5 manga più longevi di sempre!

Manga più longevi

1. Golgo 13

Golgo 13 è un manga scritto e disegnato da Takao Saito e pubblicato sulla rivista seinen (ovvero di manga destinati ai giovani adulti) Big Comic, edita da Shogakukan. Il primo capitolo di questo manga è stato pubblicato nel 1968, il primo volume nel 1973, ed è proprio così che Golgo 13 si piazza al primo posto tra i manga più longevi del mondo, riconosciuto anche dal Guinness dei Primati. Inoltre, sono stati prodotti anche diversi adattamenti anime. In Italia, invece, J-Pop ha pubblicato solo due sezioni estratte dal manga. Il protagonista è proprio Golgo 13, un assassino il cui vero nome non è conosciuto da nessuno al mondo, caratterizzato dal fucile M16 che porta sempre con sé, assieme ai suoi alias, destinati ad uccidere chiunque tenti di svelare la sua vera identità. Il suo nome, inoltre, contiene un riferimento alla morte di Gesù, infatti Golgo deriva da Golgota, mentre il numero 13 porta con sé l’attribuzione di essere un numero sfortunato. Purtroppo, nel 2021, il produttore Takao Saito è venuto a mancare, ma tra le sue ultime volontà egli desiderava che il manga continuasse anche senza di lui; così, dalla sua morte, esso è prodotto dalla Saito Productions, conservando il suo posto come manga più longevo e ancora in produzione, che conta 207 volumi. 

2. Dokaben

Al secondo posto tra i manga più longevi si piazza Dokaben, un manga scritto e disegnato da Shinji Mizushima di genere spokon, cioè legato al mondo sportivo. Dokaben è stato pubblicato dal 1972 al 1981, seguito da vari sequel fino al 2018, sulla rivista Weekly Shōnen Champion, edita da Akita Shoten. In quarantasei anni sono stati pubblicati 205 volumi di questo manga, ma ne esiste anche una versione animata. In Italia, invece, sono stati pubblicati solamente 48 volumi e l’adattamento anime porta il titolo di Mr. Baseball. Infatti, i protagonisti sono Taro, Iwaki, Tonoma e Satonaka, quattro ragazzini fortissimi che giocano nella squadra di baseball del loro liceo. 

3. Kochira Katsushika-ku Kameari kōen-mae hashutsujo

Conosciuto anche col titolo di Kochikame, questo manga scritto e disegnato da Osamu Akimoto, si piazza al terzo posto tra i manga più longevi di tutti i tempi. La sua prima pubblicazione risale al 1976 sulla rivista Weekly Shōnen Jump, edita da Shueisha, e da quel momento ha continuato ad essere pubblicato ininterrottamente fino al 2016, raggiungendo la quota di 1960 capitoli e 200 volumi. Il suo adattamento anime conta 367 episodi, ma anche un live action, un dorama e una pellicola. Il protagonista è Ryo-san, un agente di polizia, assieme a tutte le sue disavventure, che non sono solamente legate alla centrale di polizia. A livello sociale, si tratta di uno dei manga che attrae una fascia d’età di pubblico molto ampia, dagli adolescenti agli uomini di mezza età, e rappresenta un omaggio alla città di Tokyo, così come voluto dall’autore stesso. 

4. Minami no Teiō

Minami no Teiō è un manga scritto da Dai Tennoji e disegnato da Rikiya Go, pubblicato dal 1992 sulla rivista Weekly Manga Goraku, edita da Nihon Bungeisha. Ad oggi presenta 168 volumi, ma a differenza dei manga precedenti, non è stato realizzato un adattamento anime, ma solamente due film e un dorama. Il manga racconta le vicende di Ginjirō Manda, un ragazzo che dopo essere cresciuto in una famiglia molto ricca, si ritrova poi in povertà. Così, dopo aver imparato le basi della finanza diventa un abilissimo strozzino, che applica interessi sui debiti che possono essere del 10% ogni dieci giorni o del 365% ogni anno, ed è caratterizzato dallo slogan «Se scappi, andrò all’inferno a riprenderti». Così, Minami no Teiō si colloca al quarto posto tra i manga più longevi. 

Ultimo dei manga più longevi di sempre:

5. Cooking Papa

Giappone: i 5 manga più longevi di sempre

 

 

 

 

 

 

Con 163 volumi pubblicati, al quinto posto tra i manga più longevi si colloca Cooking Papa, un manga scritto e disegnato da Tochi Ueyama, pubblicato sulla rivista Weekly Morning, edita da Kodansha. Il manga è in produzione dal 1985, ma è stato prodotto anche un adattamento animato dal 1992 al 1995. Il protagonista è Kazumi Araiwa, un cuoco fantastico che assieme alla sua famiglia gestisce un ristorante, ma appena vi si allontana non riesce più a cucinare allo stesso modo. In realtà Kazumi fa credere a tutti che sia la moglie a cucinare, sebbene lei non sappia preparare nulla, e mentre cucina deve prendersi cura dei suoi due figli Makoto e Miyuki. Ogni capitolo si conclude con una ricetta diversa legata ad una cucina semplice e giornaliera. 

Fonte immagine: Pixabay

A proposito di Lucrezia Stefania Scoppetta

Ciao! Sono Lucrezia, ho 20 anni. Frequento l’università “L’Orientale” di Napoli, dove studio lingua e letteratura inglese, giapponese, e portoghese.

Vedi tutti gli articoli di Lucrezia Stefania Scoppetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *