Seguici e condividi:

Eroica Fenice

La fashion blogger Marianna Bonavolontà è la nuova referente dell’associazione per la regione Molise

Ritorna a Termoli la raccolta “Plastic Free”
Domenica 26 le spiagge diventeranno più pulite

Continua l’attività di pulizia degli arenili italiani effettuata dall’associazione “Plastic Free ONLUS”domenica 26 luglio sarà la volta di TermoliMarianna Bonavolontà, referente dell’associazione per la regione Molise, radunerà gli associati e i volontari del posto presso “Buena Vista Social Club” alle ore 19. Proprio nella bellissima cittadina in provincia di Campobasso il 10 novembre 2019 si è tenuto uno degli eventi più importanti realizzati dall’associazione, con oltre 200 persone partecipanti e 1.000 kg di plastica raccolti in due ore.
Plastic Free Onlus è un’associazione di volontariato nata il 26 Luglio 2019 con l’obiettivo di informare e sensibilizzare più persone possibili sulla pericolosità della plastica, in particolare quella monouso, che non solo inquina bensì uccide. Si sviluppa online attraverso i social network a partire da Aprile 2019, diventando una realtà sempre più grande e con referenti in tutt’Italia. Nei primi 6 mesi di attività sui social, solo attraverso Facebook, l’associazione ha raggiunto 92.483.817 utenti totali, una media di oltre 510.000 utenti al giorno. Questi numeri  l’hanno portata, in pochissimo tempo, a diventare l’associazione di riferimento in Italia sulla problematica della plastica.  La plastica ha dei tempi di degradazione talmente lunghi che è come se non si decomponesse mai. Possiamo trovarla nell’ambiente anche dopo tanti anni dal suo uso, frantumandosi prima in microplastica e poi in nanoplastica.
E’ la mia prima volta in qualità di referente di Plastic Free per il Molise – confessa Marianna Bonavolontà -, ho sempre seguito con grande interesse queste iniziative, sono molto legata alle tematiche ambientali e faccio tutto quello che è in mio potere per salvaguardare la nostra amata Terra“. “Desidero mettere a disposizione i miei strumenti social per aggregare ancora più persone a questa nobile causa“, conclude.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply