Chi è Jack Nicholson: carriera e film

Jack Nicholson: lo straordinario successo

Jack Nicholson, pseudonimo di John Joseph Nicholson, è un attore, regista e sceneggiatore statunitense. È considerato tra i maggiori interpreti della storia del cinema, in quanto ha vinto due volte il premio Oscar come miglior attore protagonista e non. Inoltre, Jack Nicholson ha ricevuto sette Golden Globe (premio statunitense riconosciuto annualmente ai migliori film e programmi televisivi della stagione) e il Kennedy Center Honor (premio annuale statunitense conferito a coloro che si sono distinti per il loro contributo all’arte e alla cultura).

Un po’ di biografia di Jack Nicholson

Jack Nicholson nacque a Neptune City, nel New Jersey, il 22 aprile 1937. Ma, la sua infanzia è stata un po’ una menzogna, in quanto colei che lui aveva sempre considerato come sua sorella, era in realtà sua madre, mentre per quanto riguarda il padre, ancora oggi non è chiaro chi sia. A diciassette anni, Nicholson decise di trasferirsi a Los Angeles, dove ebbe inizio la sua carriera nel mondo del cinema, partecipando ai corsi di arte drammatica. Ciò gli permise di esordire sul grande schermo nel 1958 nel ruolo di protagonista in The Cry Baby Killer per la prima volta. Ma, il primo successo arrivò nel 1969 con Easy Rider, un film-manifesto per quegli anni. Dopo quest’ultimo, la sua carriera venne lanciata improvvisamente e Jack Nicholson divenne uno degli attori più richiesti a Hollywood. Fu candidato per la prima volta all’Oscar per il miglior attore ma senza ottenerlo. Finché, nel 1975 lo vinse per la straordinaria interpretazione di Randle Patrick McMurphy in Qualcuno volò sul nido del cuculo di Miloš Forman, che si aggiudicò le cinque statuette più importanti: film, regia, attore, attrice e sceneggiatura non originale.

Nicholson e i suoi innumerevoli ruoli

Tra i numerosi ruoli interpretati da Jack Nicholson, ricordiamo quello di Jack Torrance nel film Shining, diretto da Stanley Kubrick. La pellicola tratta dell’omonimo romanzo di Stephen King, ad oggi considerato un cult del cinema moderno. Per non parlare di Joker in Batman di Tim Burton, film campione d’incassi a livello mondiale, dove lo stesso attore si ritenne particolarmente soddisfatto della sua interpretazione, considerandola un pezzo di pop art. Nel 1996 Jack Nicholson collaborò nuovamente con il regista Tim Burton nel film Mars Attacks!, in cui interpretava due personaggi: il Presidente degli Stati Uniti d’America Jim Dale e l’immobiliarista di Las Vegas Art Land. Nel 1996 la rivista inglese Empire, lo classificò al sesto posto tra i migliori attori del ventesimo secolo. Nell’anno successivo, venne nuovamente diretto dall’amico James L. Brooks in Qualcosa è cambiato, ruolo con cui vinse per la seconda volta il premio Oscar nella categoria miglior attore protagonista. Nel 2010 apparve per l’ultima volta sul grande schermo, recitando nel film dell’amico, Come lo sai. Tra la fine del Novecento e gli inizi degli anni Duemila, Jack Nicholson continuò ad interpretare ruoli, fin quando confermò il ritiro dalle scene nell’ottobre del 2019.

Fonte immagine in evidenza: Wikipedia

A proposito di Silvestro Alessia

Vedi tutti gli articoli di Silvestro Alessia

Commenta