Film di Natale su Netflix: 5 consigli

film di natale su netflix

I film di Natale, ormai, fanno parte delle nostre tradizioni per le Feste alla pari dell’albero decorato, dello scambio dei doni e delle grandi riunioni di famiglia ai pranzi e ai cenoni. Queste pellicole, infatti, contribuiscono ad alimentare lo spirito natalizio e a trasmettere sentimenti e valori importanti come l’amore e la famiglia. I film di Natale sono per tutti, grandi e piccini: chi non ama, infatti, accoccolarsi sul divano in compagnia delle persone care o di una tazza di cioccolata calda fumante a guardare una divertente commedia di Natale? C’è chi preferisce restare sui grandi classici come Una poltrona per due, Mamma ho perso l’aereo, Il Grinch e chi, invece, attende le nuove uscite soprattutto sulle piattaforme streaming. In particolare, Netflix presenta un ricco catalogo di film natalizi. Ecco cinque consigli di film di Natale su Netflix.

Film di Natale su Netflix

1. Qualcuno salvi il Natale

Qualcuno salvi il Natale (The Christmas Chronicles) è un film del 2018 diretto dal regista Clay Kaytis. Durata: 104 minuti. Si tratta di un’avvincente e divertente avventura natalizia che racconta la storia di Teddy (Judah Lewis) e Kate Pierce (Darby Camp), fratello e sorella che, nel tentativo di fare una fotografia a Babbo Natale (Kurt Russell), si ritrovano catapultati in un viaggio inatteso. Dopo aver aspettato Babbo Natale al varco, s’intrufolano nella sua slitta, causano un incidente e per poco non rovinano il Natale. Nel corso di una pazza notte, Kate e Teddy collaborano dunque con un Babbo Natale fuori dagli schemi e con i suoi elfi per salvare l’amata ricorrenza prima che sia troppo tardi. Di questo film è poi stato realizzato un sequel nel 2020 dal titolo Qualcuno salvi il Natale 2, disponibile sempre su Netflix.

2. Un principe per Natale

Un altro film di Natale su Netflix da non perdere è Un principe per Natale, diretto da Alex Zamm. Il film è stato distribuito sulla piattaforma digitale Netflix nel 2017. Durata: 92 minuti. Si tratta di una romantica fiaba ambientata nell’immaginaria Aldovia, dove regna una famiglia reale, il cui re è scomparso di recente. È qui che la giovane aspirante giornalista Amber (Rose McIver) viene inviata dal suo capo alla ricerca di scoop riguardanti l’erede al trono, il ribelle e affascinante principe Richard. Arrivata al castello, la giovane scopre che la conferenza stampa è stata cancellata e, non volendo tornare in redazione a mani vuote, si introduce di nascosto nel palazzo per scattare qualche foto. Scambiata per la nuova tutrice della principessa Emily, una bambina apparentemente arrogante con una malformazione congenita, la giornalista viene trattenuta nel castello di Aldovia. È prendendosi cura di Emily e trattandola come una bambina normale che Amber riesce a instaurare un rapporto con la piccola, sotto gli occhi attenti del fratello Richard. Il principe scandaloso descritto dai tabloid, infatti, si rivela un ragazzo molto premuroso e responsabile, ma non desideroso di salire al trono, cosa che spinge Amber a indagare sul perché.
Avvicinatasi al principe ereditario, di cui si sta innamorando, la giornalista in erba scopre che una misteriosa poesia, scritta dal re prima di morire, nasconde delle importanti verità sulla successione al trono. Di questo film sono stati realizzati due sequel, disponibili sempre su Netflix: Un principe per Natale – Matrimonio reale (2018) e Un principe per Natale: Royal baby (2019).

3. Nei panni di una principessa

Nei panni di una principessa (The Princess Switch) è una commedia romantica, a tema natalizio del 2018 diretto da Michael Rohl, ispirato da una sceneggiatura di Robin Bernheim e Megan Metzger. Gli attori principali del film sono Vanessa Hudgens e Sam Palladio. Durata: 101 minuti. Il film è uscito nel 2018 in esclusiva Netflix. Due ragazze, la pasticcera di Chicago Stacy De Novo e la futura principessa Lady Margaret (Vanessa Hudgens), che scoprono di essere identiche fisicamente. Prossime al Natale le due decidono di scambiarsi la vita per due giorni: Margaret vuole vivere qualche momento da “persona comune”, prima di sposare il Principe Edward di Belgravia (Sam Palladio). È così che Stacy si cala nella lussuosa vita da nobile, avvicinandosi al giovane regnante, mentre Margaret si ritrova a fare i conti con le sfide di ogni giorno e a fare la conoscenza dell’aiutante della prima, il bel Kevin (Nick Sagar). Equivoci divertenti e romanticismo gli ingredienti principali di questa pellicola, di cui sono stati realizzati due sequel, disponibili sempre su Netflix: Nei panni di una principessa: ci risiamo! (2020) e Nei panni di una principessa: inseguendo la stella (2021).

 4. Il calendario di Natale

Il calendario di Natale (The Holiday Calendar) è un film del 2018 di genere romantico, diretto da Bradley Walsh. Il cast include Kat Graham, Ron Cephas Jones, Ethan Peck, Quincy Brown, Genelle Williams, Laura de Carteret. Il film vede protagonista Abby Sutton (Kat Graham), fotografa di grande talento, ma che tuttavia non riesce a ottenere il successo che merita. Durante il periodo natalizio, la giovane riceve dal nonno un regalo molto speciale: un calendario dell’avvento che sua nonna ha voluto destinarle prima di morire.
Il calendario, però, è tutt’altro che normale, perché sembra predire il futuro. Qualsiasi dono abbia in serbo per lei, infatti, finisce puntualmente per trasformarsi in realtà, indicandole la giusta direzione da seguire. Mentre la sua vita sembra aver preso finalmente la giusta piega, Abby si ritrova presto a dover scegliere tra Ty (Ethan Peck), il ragazzo che incontrerà in seguito a una delle premonizioni del calendario, e l’amico di sempre Josh (Quincy Brown). Riuscirà l’eredità di sua nonna a condurla al vero amore e a rendere davvero magico il suo Natale? Un film fresco e attuale, in cui la magia del Natale si intreccia con l’amore.

5. Falling for Christmas

Tra i film di Natale su Netflix, dal 10 novembre del 2022 è disponibile sulla piattaforma Falling for Christmas, nuova commedia romantica, diretta da Janeen Damian. Durata: 93 minuti. Nel cast ritroviamo Lindsay Lohan, nel ruolo di Sierra/Sarah e Chord Overstreet nei panni di Jake. Sierra Belmont è una giovane e ricca ereditiera, figlia di Beaurgard Belmont, proprietario di un lussuosissimo resort di montagna. Molti cambiamenti si stanno prospettando nella vita di Sierra: il padre le affida l’incarico fittizio di vicepresidente dell’atmosfera, Tad Fairchild, un giovane influencer con cui ha una relazione da quasi un anno, le chiede di sposarlo. Durante la proposta di matrimonio, su una zona isolata e pericolosa della montagna, Sierra cade verso valle e batte la testa. Quando viene ritrovata da Jake, il proprietario di un piccolo b&b a conduzione familiare, lei non ricorda nulla. Jake, insieme alla piccola Avy, sua figlia, accoglierà Sierra e cercherà di aiutarla a ricordare la sua identità. Tra Sierra (soprannominata da Avy Sarah, dato che non ricorda il suo vero nome) e Jake si instaura un rapporto sempre più stretto e speciale.

Fonte immagine: Pixabay.

 

 

A proposito di Rosaria Cozzolino

Sono nata il 13 marzo 1998 a Pollena Trocchia (NA). Fin dall’infanzia ho sempre cercato nuovi modi per esprimere la mia creatività e il mondo delle arti mi ha sempre affascinata e attratta. Ho frequentato per quattordici anni la scuola di danza classica e contemporanea “Percorsi di Danza” di Angelo Parisi, per poi abbracciare un’altra mia grande passione, il teatro, entrando nell’ “Accademia Vesuviana del Teatro e del Cinema” di Gianni Sallustro. La letteratura e la cultura umanistica in tutte le sue sfaccettature sono da sempre il faro costante della mia vita e ho deciso di assecondare questa mia vocazione frequentando il liceo classico Vittorio Imbriani di Pomigliano D’Arco (NA). Nel 2017 mi sono iscritta alla facoltà di Lettere Moderne presso l’università Federico II (NA) e ho conseguito la laurea nel luglio 2021 con una tesi in Letterature Moderne Comparate. Al momento sono specializzanda in Filologia Moderna sempre presso la Federico II e continuo a coltivare tanti interessi: la lettura, il cinema, le serie tv, il teatro, l’arte ma anche i viaggi e la scoperta di posti nuovi. Credo fermamente che la cultura sia il nutrimento migliore per l’anima ed è quello che vorrei trasmettere con la scrittura.

Vedi tutti gli articoli di Rosaria Cozzolino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *