Seguici e condividi:

Eroica Fenice

X Galà del Cinema e della Fiction in Campania

X Galà del Cinema e della Fiction in Campania

Lunedì 8 ottobre si è tenuto l’incontro d’inaugurazione della X edizione del Galà del Cinema e della Fiction in Campania nel prestigioso Palazzo Zapata, ad oggi sede dell’Università Telematica Pegaso. All’interno della suggestiva cornice vanvitelliana Valeria Della Rocca, presidente dell’associazione “Donne&Turismo” e Managing director di “Solaria Service”, e Marco Spagnoli, direttore del “Giornale dello Spettacolo” e Direttore Artistico dell’evento, hanno messo in risalto i valori che sono alla base della kermesse e che ne hanno permesso la nascita.

Parola d’ordine del galà del cinema: Cineturismo

Come è facile intuire dalla parola stessa, con questo termine ci si riferisce ad un tipo di turismo incentrato sul cinema e sulle opere audiovisive in generale che, in comunione con i luoghi protagonisti delle storie riportate sullo schermo, aiuti il turista a conoscere meglio ed apprezzare il capoluogo campano. In questo modo il Galà del Cinema e della Fiction, che vede il Patrocinio della Regione Campania e del Comune di Napoli, fin dai suoi esordi è stato un importante mezzo di valorizzazione della cultura partenopea, di cui hanno potuto beneficiare non soltanto gli attori e i registi già affermati, ma soprattutto le stelle nascenti di questo settore, assieme ai numerosi giovani coinvolti in ogni tipo di attività. Sono diverse e varie le iniziative di quest’anno che vedono coinvolte le università di Napoli, a partire dai workshop per finire ai convegni, tutte aperte al pubblico fino ad esaurimento posti. “Tutto ciò”, spiega Valeria Della Rocca, “per far conoscere e raccontare una realtà che spesso si presenta difficile ma che può e deve essere cambiata”.
Difatti da quando la kermesse è nata, nel 2008, ha acquisito man mano maggior prestigio e fama, arrivando a coinvolgere nomi importanti a livello internazionale quali i registi Mario Martone e  Matteo Garrone che il 3 ottobre hanno ritirato rispettivamente il Premio speciale alla Regia e il Miglior Film Drammatico, oppure la stilista, imprenditrice ed artista Ester Gatta, presente al convegno d’inaugurazione e vincitrice quest’anno del Premio speciale Professionista dell’Audiovisivo, impegnata nel sociale, che afferma: “partecipare a questo evento significa vivere Napoli come un enorme set”. Una menzione speciale anche per Stefano Maria Ortolano (Le avventure acquatiche di Steve Zissou, Road to Capri) che si aggiudica il premio per l’Eccellenza Artistica alla Scenografia.

A dimostrazione del crescente prestigio del Galà del Cinema e della Fiction vi è la collaborazione non solo dell’emittente locale Napoli tivù, che ci permette di seguire interviste e retroscena, ma anche di Trenitalia che offre a chiunque abbia l’invito un’agevolazione per raggiungere il capoluogo partenopeo.

I prossimi appuntamenti

Nel convegno d’inaugurazione è stato presentato il programma dell’evento che, come detto prima, si compone di numerose iniziative rivolte a chiunque fosse interessato ed a cui è possibile partecipare fino ad esaurimento posti. Il tutto culminerà nel Galà che si terrà il 13 ottobre presso il Castello Medioevale di Castellammare di Stabia, a cui sarà consentito l’accesso solo tramite invito. Per maggiori informazioni basta visitare il sito ufficiale del Galà del Cinema e della Fiction in Campania oppure continuare a seguire i nostri aggiornamenti.