Casinò online, quei legami che non ti aspetti

Il 2021 è senza alcun dubbio stato un anno molto importante per i casinò online.

D’altronde, come dicono e spiegano molto chiaramente i numeri, sono stati proprio questi a fare da traino in questo periodo di emergenza sanitaria e di pandemia a un gioco d’azzardo, che ha vissuto più di qualche difficoltà, soprattutto a livello terrestre. La virtualità e il gioco a distanza sono state le parole dominanti nel mondo del gambling in questi ultimi mesi. Il tutto è stato favorito dalle innovazioni tecnologiche, ma anche dagli investimenti che molti brand hanno deciso di fare in un comparto che aveva comunque iniziato la sua crescita già nel 2019. Ed ecco il processo è arrivato alla sua conclusione e al suo definitivo compimento. Una sorta di futuro, seppur immediato e non così lontano, divenuto presente.

Si è parlato di numeri e quelli del mese di novembre hanno ovviamente confermato un trend che, fin dall’inizio, è stato più che positivo. Entrando maggiormente nel dettaglio e nello specifico, si può tranquillamente e serenamente dire che ora può già essere tempo di fare bilanci e di dare le prime sentenze. Insomma, senza usare troppi giri di parole, è più che lecito chiedersi e domandarsi come sia andato quest’ultimo periodo dell’anno nel settore del gioco. Ed ecco che, basandosi sugli ultimi dati diffusi, la spesa del mese di novembre nei più importanti e conosciuti casinò online ha superato la soglia dei 141 milioni di euro. Cifre che certo non hanno bisogno di ulteriori spiegazioni e analisi, perché parlano quasi da sole.

Ma questo successo a cosa può essere legato? Cercando uno spunto un po’ originale e diverso dal solito, va detto che il mondo del casinò in realtà è argomento anche di molte serie tv. La più importante è senza alcun dubbio Las Vegas, che, come si evince e si capisce molto bene dal titolo, è ambientata al Montecito Resto & Casinò di Las Vegas. Va detto però che il primo telefilm che ha trattato questa tematica è stato Big Deal. Al centro del racconto c’è il poker, con il protagonista, Robbie Box, che mette a repentaglio persino la sua vita e il rapporto con sua figlia per quello che è, forse ancora oggi, il gioco da casinò più amato al mondo.

Questo particolare legame in realtà si va a ritrovare anche in molti film. Basti pensare, per esempio, a Una notte da Leoni, dove i tre protagonisti decidono di festeggiare l’addio al celibato in quel di Las Vegas. Inoltre sono molte le pellicole dove sono presenti scene girate in dei casinò. Insomma, si tratta di un connubio un po’ particolare, ma che non può certo passare inosservato e che, seppur in maniera indiretta, può essere alla base di questo grandissimo successo.

 

 

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *