Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Come organizzare una festa: consigli e idee

Come organizzare una festa

Tutti ce lo siamo domandati almeno una volta, si avvicina il nostro compleanno o quello di un amico a cui vogliamo fare una sorpresa e parte immancabilmente il grande quesito: “Come organizzare una festa di compleanno?”, “Quali decorazioni servono?”, “E se facessi una festa a tema?”.

E ovviamente, dopo aver immaginato party da favola e addobbi da sogno, sorge spontaneo domandarsi anche “Ma quanto costerà?”.

Tranquilli, tutto sotto controllo: per una festa coi fiocchi non bisogna necessariamente spendere molto, anzi!

Le prime scelte da fare sono quelle basiche: dove, quando e con chi festeggiare. Una volta chiariti questi punti si può passare alla parte divertente: scegliere il tema, gli addobbi, il cibo e magari anche un dress code!

Un trucchetto per facilitare l’organizzazione è fare delle piccole liste: una per le cose che ci servono assolutamente (piatti, bicchieri, tovaglioli, posate, tovaglie, etc.), una per le cose che vogliamo assolutamente (ad esempio il set per photobooth, addobbi a tema, dolcetti o caramelle particolari, etc.) e una per le idee che ci possono tornare utili.

Come organizzare una festa: idee, giochi e addobbi originali

Quindi, stabiliti questi aspetti chiave, possiamo passare all’organizzazione vera e propria!

Per dare un tocco di originalità a una festa di compleanno si punta sui colori e sulla festa a tema, da scegliere in base all’occasione che si celebra. Quando ci si domanda “Come organizzare una festa?” viene sempre a galla il tipico stereotipo: decorazioni rosa per le femminucce, azzurre per i maschietti, tema principesse per le bimbe, supereroi per i bimbi.

Ovviamente sono solo luoghi comuni, ognuno può scegliere il colore che più gli garba e abbinarlo alle decorazioni che preferisce!

Per quanto riguarda l’intrattenimento degli invitati bastano idee semplici: musica e giochi di società! Per la musica vi basta una cassa e i vostri gusti personali daranno un tocco originale alle canzoni scelte; per i giochi ce ne sono di tutti i tipi, molti dei quali possono essere organizzati anche con oggetti che avete già in casa e quindi senza fare altre spese (ad esempio una caccia al tesoro, il celebre gioco della bottiglia, etc.).

Idee originali per feste di compleanno a tema per bambini e adulti

Stabiliti i punti chiave su come organizzare una festa, possiamo quindi passare agli addobbi. Quali scegliere?

Ci sono temi indiscutibilmente intramontabili: tema rosso/rosa con cuori per San Valentino, anniversari e occasioni speciali con il partner, addobbi natalizi per qualsiasi occasione celebrata nel periodo che va dal 26 dicembre al 6 gennaio.

Tema cartoni animati per la  festa di compleanno dei più piccini, il classico motivo “Happy Birthday” per i compleanni degli adulti e così via.

Se invece volete una festa a tema non troppo banale, ci sono moltissime idee in giro! Tra i giovani di recente è molto gettonato il tema Donuts, quello con “le ciambelle di Homer Simpson”, per intenderci.

L’ananas invece spicca tra le tendenze per i party estivi o a tema tropical! I motivi che vanno bene in qualsiasi periodo dell’anno sono quelli basici con cui andrete sul sicuro: pois e righe per dare un tocco allegro, o un tema monocolore se volete qualcosa di più sobrio.

E per la spesa? Non preoccupatevi, organizzare una festa per celebrare un anniversario una promozione o un classico compleanno ha un costo davvero contenuto. Facendo un giro per negozi e dando un occhiata sulla rete abbiamo calcolato una spesa minore di 100€ per avere veramente tutto.

Il vantaggio riscontrato online è l’acquisto di temi, fantasie e licenze in un’unica piattaforma: per esempio festemix.com offre una varietà di decorazioni, allestimenti ed addobbi a prezzi economici con metodi di pagamento rapidi.

Il web è pieno di questi shop, scegliete il tema e siete pronti ad organizzare la festa dei vostri sogni. Mettere in atto le idee proposte in questa pagina non è difficile.

Giochi da fare ad una festa di compleanno

Una festa di compleanno però non può dirsi tale senza giochi! Ce ne sono alcuni che accontentano un’ampia fascia d’età che va circa dai 10 anni agli 80-90 (se non oltre!), come i giochi di carte, i puzzle, il classico gioco dell’oca, gli indovinelli matematici… Ma per la maggior parte delle attività vale la regola che ogni fascia d’età ne predilige di un certo tipo.

Per i bambini ci sono quelli super classici a cui abbiamo giocato tutti

  • Nascondino
  • il Lupo Mangiafrutta 
  • Mosca cieca (in cui un giocatore bendato deve prendere gli altri)
  •  la Caccia al tesoro
  • il gioco delle sedie (in cui si parte da tante sedie ma se ne toglie una ogni volta che la musica si ferma e vince il giocatore che riesce a sedersi sull’ultima sedia rimasta)
  •  1-2-3-Stella
  • Color color (un giocatore dice “Color color…” e sceglie un colore e tutti i giocatori devono toccare qualcosa di quel colore).

Facili e senza bisogno di acquistare nulla.

Tra gli adolescenti invece i giochi più gettonati sono quelli di società

  • Monopoly
  • Cluedo
  • Twist
  • Taboo
  • il gioco della bottiglia
  • il gioco del mimo (in cui un giocatore cerca di far indovinare il titolo di un film agli altri mimandolo solo con gesti e movimenti).

A parte i primi tre che necessitano della piattaforma di gioco, per gli altri basta un po’ di fantasia: per taboo ci basterà stilare una lista di parole da sorteggiare di volta in volta, per il gioco del mimo vale la stessa regola ma con nomi di film… E per il gioco della bottiglia non servono spiegazioni!

Per i giovani che hanno superato l’adolescenza

I giochi dell’elenco precedente di solito piacciono anche dopo la fase adolescenziale, assieme ai sempre più gettonati “giochi alcolici” come il Beer Pong, la Roulette alcolica, il Gioco dell’oca alcolico, insomma, qualsiasi gioco vi venga in mente ha sicuramente anche una versione alcolica!

Molti sono scaricabili da internet o potete trovare online le istruzioni per riprodurli in casa senza dover acquistare supporti di gioco.

Insomma, questi sono quelli che vi proponiamo noi, ma vi basterà fare una piccola ricerca online per trovarne tantissimi, da comprare o da organizzare con ciò che avete in casa!

Rendere la festa un successo grazie a questi piccoli passi

Quindi, riassumendo:

  • La prima cosa da fare è scegliere luogo, orario e invitati per la festa;
  • Elencare cosa ci servirà, cosa non vogliamo che manchi e ulteriori idee;
  • Scegliere tema e colori;
  • Preparare la musica, i giochi e altri eventuali intrattenimenti;
  • Immancabili i photo booth, allestisci un angolo della sala per le foto.
  • Godersi il proprio party coi fiocchi!

Come sono cambiate negli anni le mode e le usanze dei compleanni

Siete a corto di idee per la vostra festa di compleanno? Provate a ricordare come festeggiavate i compleanni quando eravate piccoli o chiedere ai vostri genitori o nonni come festeggiavano loro quando aveano la vostra età.

Come in tutte le cose, gli anni portano a braccetto cambiamenti più o meno bruschi. Cambiamenti a volte positivi a volte meno, dipende dai punti di vista.

Ad esempio anni fa i compleanni usava celebrarli a casa del festeggiato o in pizzeria e la cena veniva offerta a tutti. Successivamente con il passare degli anni al festeggiato erano gli invitati a pagare la cena oltre alla loro quota, questo poteva essere ad esempio una sorta di regalo.

Oltre alle modalità anche i giochi ed i luoghi sono cambiati: adesso è più frequente ad esempio festeggiare al cinema, in discoteca o in un baby parking.

I giochi che in passato potevano essere un semplice nascondino, stella comanda colore, 1 2 3 stella e ruba la bandiera adesso sono completamente oscurati dai videogiochi come nintendo, playstation o dai semplici cellulari con applicazioni tipo Clash Royale, Uno e Ruzzle note a tutte noi.

Detto ciò: organizza la tua festa e divertiti perché la cosa più importante è appunto il divertimento che non deve mancare in questi appuntamenti.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply