Modelli PowerPoint, come scaricarli e dove trovarli gratis

Una grande presentazione PowerPoint richiede uno studio dettagliato delle varie sezioni che la costituiscono. Come in ogni cosa, costruire delle solide basi potrà rivelarsi provvidenziale per conquistare risultati migliore. Oggi, l’importanza delle presentazioni PowerPoint, specie in ambito lavorativo, non va assolutamente sottovalutata. Per questo motivo, è opportuno studiare a fondo le possibilità della Rete, gli stili possibili da adoperare e il taglio da darle per spiegare il nostro argomento al meglio.

Per fortuna, gli esperti del settore offrono diversi consigli sui metodi per rendere una presentazione PowerPoint d’impatto, attraverso articoli come questa guida su mauriziolacava.com sulla Lean Presentation. Nelle prossime righe, andremo a vedere come aggiungere un tocco di sofisticatezza ai nostri PowerPoint attraverso l’utilizzo di tempi più accattivanti e dove poterli trovare a titolo gratuito.

Modelli PowerPoint: guida step by step all’utilizzo

Per poter usare un modello PowerPoint non preinstallato sul programma occorrerà, in primis, scaricare un tema online sulle piattaforme che vi consiglieremo in un secondo momento. Una volta concluso questo step, seguendo le procedure su schermo, leggermente diverse, ma comunque intuitive a prescindere dalla piattaforma, sarà necessario aprire il file zip appena scaricato e trovare i file THMX o .THMX.

Ora, non dovrete fare altro che creare un’ulteriore cartella in cui, da lì in avanti, potrete conservare i temi PowerPoint che intenderete utilizzare in futuro. A quel punto, si dovranno trasferire i file sopracitati al suo interno, indirizzandoli al medesimo percorso. Per visualizzare i modelli sul programma, invece, bisognerà andare sul menu Opzioni File e nel pannello Salva, osservare il percorso predefinito dei modelli personali e, infine, cliccare su Personale alla creazione di un nuovo PowerPoint.

A quel punto, sarà possibile attingere ai modelli personalizzati, fare clic su quelli appena installati e creare una nuova presentazione. Un percorso, questo, particolarmente semplice da attuare anche per i meno avvezzi alla tecnologia. Un’ulteriore verifica dell’avvenimento con successo dell’operazione può essere selezionare la schermata Home, scegliere un Layout e vedere sullo schermo i modelli personalizzati relativi al programma, pronti per essere usati in presentazione.

I migliori siti per il download di temi PowerPoint gratuiti

 Esistono siti meno conosciuti ai più che permettono agli utenti di scaricare temi PowerPoint in maniera completamente gratuita, arricchendo le proprie presentazioni in modo da catturare i propri interlocutori. Un’impresa apparentemente ardua, come la convinzione del pubblico in merito al prodotto o all’argomento su cui si sta discutendo, può essere semplificata da una presentazione d’impatto, unita ad un buon studio delle cose da dire.

Nelle prossime righe, vedremo alcune piattaforme online su cui poter scaricare temi PowerPoint completamente gratuiti. Iniziamo da Microsoft Office Templates, una fonte molto importante per scaricare modelli legati al pacchetto programmi del sistema operativo a Finestre. SmileTemplate è un altro sito di facile utilizzo su cui sarà possibile scaricare funzionali modelli gratuiti. La ricerca, sulla piattaforma, viene facilitata da un’esperienza utente di immediata comprensione.

TemplateWise potrebbe risultare leggermente più disorganizzato rispetto alle altre proposte, ma in ogni caso, offrire una serie di preziose soluzioni per rendere le proprie presentazioni nettamente migliori. FPPT o, anche conosciuto come Free PowerPoint Templates contiene una serie particolarmente variegata di modelli semplici e minimalisti, davvero professionali.

Powered Template, infine, propone una serie di modelli che, di primo acchito, potrebbero lasciare a desiderare. Vista la fruizione gratuita del contenuto, però, le possibilità di miglioramento risultano, sostanzialmente, sconfinate e limitate soltanto all’inventiva di chi li adopera. Insomma, in ultima istanza, dare uno sguardo alla piattaforma potrebbe darci la possibilità di scovare alcune gemme nascoste o, comunque, modelli dal potenziale adeguato a soddisfare le nostre esigenze per la presentazione alla quale stiamo lavorando.

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *