Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Aria di novità di Carmen Korn

Aria di novità: recensione del libro di Carmen Korn

Aria di novità è un libro della scrittrice e giornalista tedesca Carmen Korn in recente pubblicazione per la casa editrice Fazi editore e tradotto da Manuela Francescon (con il contributo economico del Goëthe Institut finanziato dal Ministero degli Affari Esteri tedesco); esso, che si inserisce come terzo romanzo della serie iniziata con Figlie di una nuova era e È tempo di ricominciare, prosegue nella narrazione delle vicende iniziate nei precedenti due “capitoli” della stessa serie.

Aria di novità: il testo

Aria di novità si apre con la descrizione dei personaggi, che dà la possibilità ai lettori di “ricordare” i nomi e le identità dei personaggi già incontrati e descritti nei precedenti volumi della serie (Figlie di una nuova era e È tempo di ricominciare) e offre una panoramica riassuntiva delle “vite” che si incontreranno durante la lettura del testo. Le vicende sono suddivise, scandite, secondo l’ordine cronologico definito già a partire dal titolo; consuetudine, questa, che attraverso la scansione definita in mese e anno dà la possibilità a Carmen Korn di sottolineare, già a partire dalle intestazioni dei capitoli, una questione importante: il significato patente di questa scelta sembrerebbe infatti risiedere nell’importanza capitale che la Storia ha nello svolgersi delle storie dei personaggi narrati; l’autrice presenta, infatti, le vicende familiari e quotidiane varie e composite dei personaggi femminili, protagoniste di questo testo e dei precedenti due, e dei personaggi che intorno ad essi gravitano, che ad essi sono legati in maniera più o meno stretta e profonda affiancando e intrecciando a tale pluralità di storie, di episodi, di vicende, gli eventi storici europei del secolo XX (in particolare, della seconda metà del 1900). In altre parole, la Storia che fa da sfondo al romanzo Aria di novità (così come avviene per i precedenti due “capitoli” della serie) non sembra nelle intenzioni autoriali legato unicamente all’esigenza di collocare nel tempo e nello spazio un testo (che altrimenti risulterebbe genere altro rispetto a quello scelto da Carmen Korn), ma legato ad una volontà di rendere tale sfondo storico un ulteriore personaggio, in un certo senso, del testo stesso. Viene quindi da chiedersi, spontaneamente, come lettori: sarebbero potute esistere – nella fictio letteraria – le vicende narrate se non fossero state evidenziate determinate incidenze storiche? Avrebbero avuto senso, avrebbero avuto gli stessi esiti le vicende, le stesse motivazioni ad agire, le protagoniste e i personaggi in toto del romanzo? La risposta a queste domande sembra essere la stessa, cioè “no”: Storia e storie interconnesse da sottili quanto robustissimi fili sono descritti da Carmen Korn in un assoluto mutuo esistere.

Aria di novità: descrizione e rapporto con i due precedenti romanzi della serie

La descrizione di uno spaccato storico-familiare: che possa essere questa la definizione che di più si avvicina ad un’identificazione della primigenia spinta a scrivere che ha mosso l’autrice (al suo terzo testo della serie, come si è ricordato a più riprese)? Crediamo di sì.

Ogni personaggio manifesta una propria costruzione ben definibile – e definita – e al contempo in limine nel costrutto generale del testo, nel confronto con gli altri personaggi: ciò contribuisce a conferire al testo un senso di coralità, di pluralità – e molteplicità – di voci che, proprio nelle loro differenze, costituiscono un insieme di voci in accordo ritmico-narrativo in termini letterari.

La serie narrativa di Carmen Korn

Carmen Korn, scrittrice e giornalista, racconta con Figlie di una nuova era, È tempo di ricominciare e Aria di novità la sua città, Amburgo, e un certo sentimento tedesco in generale. Per comprendere al meglio Aria di novità, sembra opportuno descrivere, seppur brevemente, i precedenti volumi facenti parte della serie scritta da Carmen Korn. Con Figlie di una nuova era (tradotto da Manuela Francescon e Stefano Jorio), vengono introdotte le vite e le storie dei personaggi femminili protagonisti anche dei successivi due testi, le loro emozioni, i loro sentimenti, i loro affetti insieme alle congiunture storiche e politiche, insomma una mappa della vita umana (nel suo tessuto privato e sociale) di personaggi che si muovono all’inizio del XX secolo, quando ancora lo spettro della II guerra mondiale sembrava invisibile agli occhi, a quegli stessi occhi che avevano dovuto vedere già altre macerie, già altra devastazione, quelle della I guerra mondiale, fra le altre; con È tempo di ricominciare, sullo sfondo martoriato dalle strazianti vicende storiche della II guerra mondiale, fra le macerie che impolverano Amburgo (e la Germania intera), le quattro amiche protagoniste della serie si ritrovano ancora ad essere delineate e descritte nella loro quotidianità dalla penna di Carmen Korn, che le “porta” verso il terzo passo della serie: Aria di novità, appunto.

[Fonte dell’immagine in evidenza: https://fazieditore.it/]

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply