Seguici e condividi:

Eroica Fenice

C.R.E.O., il concorso per giovani musicisti under 35

C.R.E.O., il concorso per giovani musicisti under 35

Promosso da  Machiavelli Music il concorso C.R.E.O. è una call for artist per musicisti o gruppi di musicisti di musica strumentale under 35 residenti in Italia. Creato con la partecipazione di Artemista, un’associazione culturale no-profit che si occupa di progetti artistici, culturali, ambientali e socio-educativi, e finanziato con il sostegno del MiBACT e di SIAE, il progetto permetterà ai sei musicisti, o ai sei gruppi, selezionati di trascorrere 14 giorni nel centro culturale di Artemista di Spessa (Pavia), una suggestiva location immersa nel verde, in un’antica cascina ristrutturata adibita ad ostello e sede di tanti workshop e progetti culturali. L’ideale per sviluppare nel migliore dei modi le proprie idee. 

Un’ottima occasione di crescita e formazione professionale, ma, soprattutto, di confronto tra i musicisti che potranno, non solo confrontarsi tra di loro, ma anche essere seguiti da professionisti del settore.

La Machiavelli Music, infatti, lavora da 30 anni nell’ambito della post-produzione per l’audiovisivo, la musica per la comunicazione, ovvero, opera ovunque ci sia bisogno di sincronizzare la musica alle immagini: musica per pubblicità, cinema, TV, documentari e siti web.

Il team di professionisti seguirà i ragazzi nel percorso di creazione. Un brano di ciascun artista (o gruppo) sarà inserito in un album che sarà poi pubblicato dalla stessa Machiavelli Music su tutti i maggiori store digitali. L’album andrà ad aggiungersi ai tantissimi cataloghi di musica gestiti dalla compagnia.

Oltre all’occasione di pubblicazione, si aggiunge la possibilità di suonare in un concerto che sarà trasmesso in live streaming.

Ad ogni partecipante spetterà una borsa di studio, 600 euro in caso di artista singolo o duo e 1200 euro in caso di gruppi di più di due persone.

C.R.E.O, come partecipare e i criteri di scelta

Attivo dall’11 settembre, gli aspiranti producer potranno presentare la propria candidatura entro il 10 ottobre inviando all’indirizzo [email protected]: il modulo della richiesta di partecipazione compilato in tutte le sue parti e scansionato insieme al documento d’identità, una scheda che descriva il progetto artistico, un’altra scheda con il curriculum vitae del candidato e il file audio con il provino (non verrà valutata la qualità della registrazione).

La giuria addetta a scegliere i sei candidati valuterà le proposte secondo i seguenti criteri:

Parametri tecnici (intonazione, timing, omogeneità del gruppo), punteggio: da 0 a 5;
Musicalità (espressività, qualità del suono, carattere dello strumento), punteggio: da 0 a 5;
Curriculum artistico, punteggio: da 0 a 4;
Originalità, punteggio: da 0 a 6.

Ogni candidato potrà raggiungere un massimo di 20 punti.

Un’occasione rara

«Penso che sia importante che ci siano queste opportunità perché non ce ne sono molte. Il bando nasce proprio dalla constatazione del fatto che ci siano poche opportunità per i giovani artisti», Elisa Boccaccini, responsabile della comunicazione di Machiavelli Music, ci racconta C.R.E.O. con queste parole. 

A questo si aggiunge un’altra esigenza: «C.R.E.O nasce dall’esigenza di scoprire nuovi talenti musicali», un’opportunità che può portare giovamento sia ai giovani producer che alla Machiavelli Music. In questo modo possono portare avanti un’esperienza innovativa di formazione e crescita. 

Il tutto viene arricchito dalla scelta di alloggiare per quattordici giorni nella suggestiva cornice della cascina del Centro culturale Artemista. 

Elisa, proprio su questo punto precisa«Abbiamo pensato che fosse bello e interessante, non solo raccogliere delle candidature, ma anche proporre agli artisti un’opportunità di confronto creativo. C’è una residenza artistica in un posto meraviglioso, in una cascina, dove gli artisti selezionati avranno la possibilità di trascorrere insieme un tempo dedicato alla creazione. Veramente un luogo dove si può creare, ma dentro ad una struttura di formazione, quindi per i giovani talenti anche un’opportunità di confronto con professionisti e addetti ai lavori che andranno in visita ad inquadrare e supportare il lavoro creativo. L’obbiettivo è creare una sorta di bolla di creazione»

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al bando e al sito di Machiavelli Music.

Fonte immagine: https://www.machiavellimusic.com/it/news/2019/c-r-e-o-la-call-for-artist-promossa-da-machiavelli

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi