Seguici e condividi:

Eroica Fenice

INCONTRI: dal Cilento il nuovo EP di Crazy Han e Raptus Molesto (intervista)

INCONTRI: il nuovo EP di Crazy Han e Raptus Molesto (intervista)

Incontri è il nuovo EP di Crazy Han e Raptus Molesto distribuito dalla Smoka Rec a partire dal 31 ottobre 2018. Noi abbiamo intervistato i due artisti dopo averne ascoltato il disco.

Nella scena Hip Hop del Sud Italia il rap si fa prepotente. Dal Cilento le voci sono di Crazy Han (Only Smoke Crew) e Raptus (Poeti maledetti) che si uniscono e danno vita ad una nuova collaborazione per un progetto fatto di incontri ravvicinati grazie ai quali si mantiene viva e integra l’identità dell’Hip Hop.

Incontri” è totalmente autoprodotto, le tracce sono 5 ( Incontri, Nell’armadio, Con chi conta, Senza regole, Viagg ), la metrica e il flow sono violenti, i temi fondamentalmente classici. Le produzioni sono quasi tutte a cura di Crazy Han per posse track hardcore che vantano collaborazioni varie: Skiaffone (Only Smoke Crew), Crazy, Kekko Maye, Slaymer (Bra Familia), The Sniper aka TicSnip (Only Smoke Crew).

La voglia di farsi sentire è parecchia: in un contesto in cui l’evolversi del rap va a rilento, certe battaglie lessicali sono necessarie. La forza di quest’album è la consapevolezza di una cultura intoccabile quale l’Hip Hop e la maturità di artisti che masticano e fanno rap con cura e passione. Incontri non è un disco per ciocci perché il RAP non è per ciocci.

Con orgoglio il Cilento è linguisticamente presente in tutti le tracce in cui il dialetto presenzia alternato all’italiano. Dal 2014, il territorio è rappresentato nella scena Hip Hop dalla Cilento doppia H: un movimento indipendente che nasce grazie alla Only Smoke crew con l’intento di promuovere l’Hip Hop unendo tutti i producers, writers e MC del posto per formare un’unica famiglia cilentana.

LA SMOKA REC DICE:

N.B. «Questo è un disco RAP nato dalla passione per l’HIP HOP, se cercate autotune, “gang, gang, gang” e puttanate di questo tipo, avete sbagliato sia progetto che artisti.»
Il resto ce lo dicono Raptus Molesto e Crazy Han.

Incontri, intervista  a Crazy Han e Raptus

Come nasce l’idea di questo progetto e come la collaborazione tra Crazy Han e Raptus Molesto?

Crazy Han: L’idea mia inizialmente era di realizzare un mio progetto da solista in un periodo dove per motivi di lavoro abitavo fuori casa, successivamente Raptus è venuto a trovarmi e dopo avergli fatto ascoltare qualcosa decidemmo di portare avanti il progetto insieme.

Raptus: Le fondamenta di questo progetto è l’amicizia, dopo svariati anni di collaborazioni e molteplici palchi calcati insieme, si è deciso di creare un qualcosa che avesse potuto racchiudere tutto il tempo passato a fare musica e non solo.

Qual è il messaggio di fondo in questo EP che desiderate arrivi a chi ascolta ?

Crazy Han: L’EP trasmette il personale punto di vista nei confronti di una cultura, che proprio grazie a certi “incontri” è diventata parte indelebile della nostra identità.

Raptus: Quello di godersi della buona musica fatta con cuore ed umiltà, nel nostro piccolo cerchiamo di fare il possibile per far sì che le cose siano fatte bene, poi sta a chi ascolta giudicare.

In termini di tempistica, quanto ci è voluto per scrivere e produrre i brani?

Crazy Han: Abbiamo iniziato verso fine 2016, periodo in cui vivevo fuori. Ma realmente abbiamo iniziato a pensare, scrivere e confrontarci, anche a causa di impegni differenti, a distanza di un anno da quel periodo.

Raptus: Per scriverli e produrli circa un anno, poi per svariate circostanze e problemi personali, abbiamo perso un altro anno prima di farlo uscire ed ultimare le tracce.

Quanta importanza ha il contesto cilentano in cui vivete per la vostra musica?

Crazy Han: Sicuramente quella cilentana è una scena che dal 2006 ad oggi, cui vivo assieme alla mia crew (Only Smoke) si è evoluta parecchio. Grazie anche a persone come Raptus negli anni, si è cercato di dare il nostro contributo, nonostante questa zona ormai da tempo ci sia stretta.

Raptus: Per chi è musicalmente attivo nel Cilento, la difficoltà di emergere è indubbiamente maggiore rispetto a chi vive in una grande città. Spesso nei nostri testi ne rivendichiamo la provenienza, orgogliosi delle nostre terre. Questo però, a volte può essere un’arma a doppio taglio.

L’EP si mostra eclettico e dinamico; chi vi influenza e vi ispira di più ?

Crazy Han: Avendo sempre avuto un approccio tutto mio verso la musica, agli inizi come beatmaker poi come MC, mi sento ispirato da tutto quello che ascolto e dalla continua voglia di sperimentare.

Raptus: Sarebbe banale stare qui a citare i vari miti come Kaos one, Colle der Fomento ecc. Quindi diciamo che la cultura musicale è vasta passando dall’Italia all’America (Ovviamente, principalmente dall’America) .

Incontri è un EP che unisce brani irriverenti e taglienti: come vedete la scena Hip Hop al momento e qual è l’ultimo disco che avete apprezzato di più? 

Crazy Han: Attualmente non seguo nello specifico la scena Hip Hop… Come detto prima vengo influenzato da tutto ed in questo periodo sto ascoltando molto dischi in vinile che variano sia di genere che di anno e questa cosa mi fa stare molto bene.

Raptus: Parto con una premessa, ossia: sarebbe facile dire “l’Hip Hop è morto, ormai si pensa solo alla Trap” e cose così. Per me l’Hip Hop è vivo e ci sono molti esponenti che lo spingo e sanno come farlo nel migliore dei modi, dalle battle ai live organizzati in tutto lo stivale. Attualmente nella scena ascolto molto E Green, Johnny Marsiglia, Mezzosangue, Salmo; mentre come freestyler seguo Morbo, Blankey, Bruno Bug, Shekkero e tanti altri. Per me sono tutti artisti da seguire ma se devo dirti l’ultimo disco che ho apprezzato è senza dubbio quello appena uscito dei Cor Veleno…

Cosa vi augurate per il futuro?

Crazy Han: Di continuare a fare musica ed organizzare situazioni, sempre nel rispetto dell’Hip Hop, con la consapevolezza che gli sbattimenti prima o poi ti ripagano.

Raptus: Di continuare a fare musica oltre le avversità che questa vita ci affligge ogni dì…

Ringraziamo Raptus,Crazy Han e la Smoka Rec per la disponibilità.

Link al disco:

Spotify: https://open.spotify.com/album/4yg0gDgF8cg5GdUlNB9187?si=B4ikVWOeSi2lOW6-gDVy6w

ITunes: https://itunes.apple.com/it/album/incontri-ep/1439416757

Deezer: https://www.deezer.com/it/album/77278732