Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Crociera della Musica Napoletana 2017, musica e cultura per lo sviluppo del territorio

Crociera della Musica Napoletana 2017, musica e cultura per lo sviluppo del territorio

Presso l’antisala dei Baroni del Maschio Angioino è stata presentata la decima edizione della Crociera della Musica Napoletana.

L’edizione del 2017, che si svolgerà dal 24 settembre al 1 ottobre a bordo della MSC Splendida, partirà dal porto di Civitavecchia e toccherà le città di Palermo, Cagliari (novità assoluta per la Crociera della Musica Napoletana), Valencia, Palma de Maiorca, Marsiglia e Genova

L’Amministratore e direttore Tecnico della Scoop Travel, Francesco Spinosa, ha spiegato durante la conferenza per la presentazione del progetto che la crociera è un evento di grande portata che coinvolgerà numerosi paesi e che sarà destinato ad essere riconosciuto tra le manifestazioni che hanno più risonanza al mondo, in quanto sarà portavoce della cultura napoletana, ma soprattutto della musica partenopea in primo piano.

Dieci anni fa la Crociera della Musica Napoletana nacque dalle cose più belle del nostro territorio: la musica, il teatro, l’arte e le tradizione.

Per poterne celebrare il decennale gli organizzatori hanno puntato su uno dei cantautori napoletani che più ha lasciato il segno su Napoli: Nino D’Angelo sarà la guest star della crociera e durante la conferenza ha spiegato che accoglie con piacere il grande onore di diffondere la cultura napoletana. 

«Per me è motivo di orgoglio poter portare in crociera la canzone napoletana, che ci dà la possibilità di cantarla. È bella la canzone napoletana, non saprei sceglierne una in particolare. Ci sono cantanti napoletani e cantanti di Napoli ed io, sono un cantante napoletano, perchè sono napoletano e non so essere qualcosaltro. Vorrei morire a Napoli per poi rinascere di nuovo qui!».

Gli obiettivi saranno la diffusione della tradizione e dell’innovazione con le immagini della cultura partenopea; a tal proposito la protagonista delle prime due edizioni dell’evento, Monica Sarnelli, con la sua voce farà riscoprire la musica d’autore partenopea: dai grandi classici della canzone napoletana per giungere fino al cantautorato moderno.

La vena culturale della Crociera della Musica Napoletana sarà curata dal giornalista e docente universitario Gennaro De Crescenzo, presidente dell’associazione Neoborbonica. Con le storie e gli aneddoti dalle vicende storiche che condussero all’Unità d’Italia cercherà di diffondere tre concetti dei quali far tesoro nel presente e nel futuro: orgoglio, memoria e riscatto.

Non mancheranno gli incontri con le autorità e con gli artisti del territorio per riuscire a rendere la crociera anche un veicolo di scambio culturale.

A completare il cast artistico ci sarà Peppe Iodice che supporterà la Crociera della Musica Napoletana con la sua energia. Il comico ha tenuto a precisare durante la conferenza stampa che contribuirà ad “abbassare” il livello della cultura.

Print Friendly, PDF & Email