Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Comic(ON)OFF

Comic(ON)OFF 2019 una ricca rassegna di eventi

Il Salone Internazionale del Fumetto Comicon ha annunciato il programma di Comic(ON)OFF 2019, una ricca rassegna di eventi dedicati al fumetto che si svolgeranno in diversi luoghi napoletani di cultura come Goethe-Institut, Institut-Français Grenoble, Instituto Cervantes, il Museo Archeologico Nazionale MANN e il Museo Villa Pignatelli a partire dal mese di Aprile.

Il primo avrà come protagonista il maestro del Fumetto Lorenzo Mattotti con la mostraSeguendo le tracce“, ospitata dal Museo Villa Pignatelli, che si terrà a Napoli dal 6 aprile al 27 maggio. Il Salone Internazionale del Fumetto Comicon quest’anno compie vent’anni e festeggia proprio con il maestro Mattotti questo significativo anniversario.

Comic(ON)OFF 2019 una ricca rassegna di eventi

All’interno del programma Comic(ON)OFF 2019 troviamo una ricca rassegna di eventi e di partnership, come quella con lInstitut Francais Grenoble, che darà vita ad una retrospettiva di Serge Clerc, fumettista definito come colui che ha uno “stile atomico” che sa unire sapientemente la linea chiara e il design con echi del modernismo degli anni Cinquanta. L‘Instituto Cervantes in collaborazione con l’Istituto Orientale di Napoli ospiterà la mostra dedicata all’opera dell’autore argentino Jorge Gonzàlez, tra i più sofisticati artisti e illustratori ispanofoni viventi. Più volte premiato per Fueye- Il suono del tango, vincitore del Premio internazionale “FNAC-Sinsentido” è celebre per le sue peculiari graphic novels.  Si ricorda inoltre che ci saranno interessanti mostre fumettistiche come quella di Riccardo Marassi ospitata dal 13 Marzo presso l’Ordine dei Giornalisti di Napoli e quella della Metro Art Tour presso le stazioni di Toledo e Museo con la figura centrale di Corto Maltese.

La conferenza stampa

Ottavio Lucarelli, presidente dell’ Ordine dei Giornalisti Campania, ha introdotto la conferenza stampa presentando il progetto Comicon come un evento culturale importante per la città di Napoli ed ha lasciato poi la parola al presidente del Salone Internazionale del Fumetto Comicon Claudio Curcio. 


C. Curcio:
Il Comicon da 20 anni è diventato un appuntamento culturale della città. Le tante novità del programma Comic(ON)OFF 2019 arricchiscono la città di Napoli di eventi per un mese e mezzo precedenti il Comicon (25-29 Aprile). L’intenzione è quella di invadere la città con idee fumettistiche che coinvolgeranno gli istituti Grenoble e Cervantes, in modo che la cultura si possa unire ai fumetti. Molto importante è l’incontro con l’Institut Français Grenoble che ospiterà la mostra di Serge Clerc e il Goethe Institut che ospiterà l’importante mostra introdotta dalla referente culturale del Goethe Institut Johanna Wand qui presente”.


J. Wand: “Siamo in collaborazione con il Comicon da oltre 10 anni il Goethe Institut ha deciso di realizzare ed ospita una mostra fumettistica intitolata Redrawing from the Past (8Aprile-6 Luglio), perché crediamo fortemente nel dialogo interculturale. Quest’anno si dà spazio ad un progetto-spettacolo di 5 disegnatrici europee che tramite le loro graphic novels raccontano storie di tutti coloro che sono sopravvissuti all’Olocausto. Le disegnatrici hanno reperito materiali dai racconti di testimoni veri ed hanno saputo unire la storia all’arte grafica.”

C. Curcio: “Dopo la presentazione della mostra tedesca, ricordo che il programma del Comic(ON)OFF 2019 prevede l’evento presso anche presso il Palazzo Montoro (AV) Nel nome di Stan Lee La Marvel tra fumetto cinema e nuovi media digitali (4 Aprile) dove verrà raccontata la storia dell’evoluzione Marvel e sarà proiettato un documentario finale che unisce fumetti alla storia dei film e l’evento Il Cartastorie dialoga con Corto Maltese presso il Museo dell’ Archivio Storico del Banco di Napoli (Aprile-Maggio) i documenti storici del Museo dialogheranno con i fumetti di Hugo Pratt.
Il Comicon è il secondo evento di fumetto in Italia è considerato un orgoglio partenopeo che segue la famosa fiera dei fumetti Lucca Comics and Games.”

Daniela Savy, curatrice di Comic(ON)OFF, presenta la mostra su Corto Maltese che si terrà al MANN: “Questa mostra è stata fortemente voluta dal direttore del Mann Paolo Giulierini. Sono state introdotte nuove metodologie per raccontare le storie del Museo Mann. L’obiettivo è quello di poter leggere le opere tramite diverse forme d’arte tra cui i fumetti che possono raccontare storie antiche in chiave più moderna“.

Il direttore del Museo Mann Paolo Giulierini: “Ringrazio tutti i partecipanti di questa rassegna Comic(ON)OFF. La mostra di Corto Maltese – Un viaggio Straordinario sarà ospitata dal 25 Aprile all’8 Settembre 2019 presso il MANN e sicuramente il fascino e la poesia dei fumetti coinvolgerà il pubblico napoletano ed i turisti con racconti ed avventure legate al mare. Questa mostra fumettistica ha come tematica quella del viaggio e del mare ed è strettamente collegata alle opere presenti nel Museo Archeologico Nazionale di Napoli ed all’intera storia di Napoli. Vengono anche raccontati l’ incontro e la crescita della cultura, partendo da Rodi e la Via della Seta un’ incontro storico tra Napoli-Cina che il Museo MANN ha voluto rappresentare. Corto Maltese è un personaggio dei fumetti ideato da Hugo Pratt ed è considerato un valido rappresentante delle opere napoletane al Nord Italia e all’estero, perché questi fumetti con la loro tipica fantasia ben narrano le numerose storie della cultura napoletana. Con il presidente Claudio Curcio esiste una collaborazione intensa da alcuni anni, è una sfida che ho voluto accogliere per il Museo Mann il proposito è quello di creare un nuovo modo di narrare le opere d’ arte presenti al Museo attraverso i fumetti. L’ immediatezza fumettistica non è destinata solo ad un pubblico di ragazzini, ma è utile soprattutto ad un pubblico adulto, poiché i fumetti sono in grado di creare un dialogo diretto con i visitatori, quindi in futuro la nuova forma di comunicazione tra le opere del Museo Mann e gli spettatori potrà essere l’utilizzo di fumetti.”

La conferenza stampa di Comic(ON)OFF 2019  termina con l’ augurio che anche quest’anno ci sia una partecipazione attiva di numerosi cittadini e turisti sia al vasto programma Comic(ON)OFF che al Salone del Fumetto ComicOn che si terrà presso la Mostra d’Oltremare. In occasione del ventesimo anno del Comicon si auspica che l’allegria e l’immediatezza fumettistica sia sempre vincente ed apprezzata dai visitatori e si confermi come un valido ed importante evento culturale per la città di Napoli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *