Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Giusy di Castiglia

Autentica (Marigliano), il menù invernale della chef Giusy di Castiglia

Autentica, innovativo e ricercato ristorante di Marigliano, ha presentato il suo menù invernale. Tante novità, tante sorprese, tante squisitezze a firma della chef Giusy di Castiglia. 

Una cena autentica. È questo il titolo scelto per la serata che si è tenuta, venerdì 30 novembre, presso Autentica, un accogliente ed elegante ristorante nel cuore di Marigliano, in provincia di Napoli. Il locale nasce dall’idea dell’imprenditore Vincenzo Damiano e del ristoratore Shehta Abdel Salam di creare un rifugio d’élite dove, attraverso un percorso di gusto, poter trasmettere i ricordi, gli affetti, le tradizioni. All’evento – coordinato dalla giornalista Angela Merolla – hanno preso parte la stampa e gli amanti del buon cibo, che hanno potuto assaporare le nuove proposte del menù invernale della giovanissima e talentosa chef Giusy Di Castiglia.

La cena è stata introdotta dalla descrizione dei piatti e dalla presentazione di alcuni dei prodotti di spicco utilizzati, fra cui il pomodoro della selezione Solania, il baccalà di Somma e il gin spagnolo Puerto De Indias; quest’ultimo, che viene ancora distillato secondo le antiche metodologie, è stato, quindi, degustato nelle sue tre tipologie in versione cocktail, per un abbinamento studiato dalla prima alla seconda portata.

Il menù invernale di Autentica: tradizione e innovazione in cucina grazie a Giusy di Castiglia

L’aperitivo, composto dalle polpettine di friarielli, dal baccalà croccante in puttanesca, dalla montanara con soffritto e dal cubotto di maialino con demi-giace arancia e zenzero, ha dato il via alla serata. A seguire, baccalà su cremoso di pomodorino marinato, valorizzato nella sua semplicità e dall’odore dell’oliva nera ed accompagnato dal cocktail gin Puerto de Indias “Strawberry”. Come primo piatto, la chef ha proposto uno squisito mezzo pacchero al doppio datterino, colatura di alici di Cetara e provolone del Monaco dop, impreziosito dal secondo cocktail proposto, a base di gin, tonica, cetriolo e rosmarino. Per i meno temerari, in alternativa al fresco drink, è stato servito il vino bianco pugliese Erbaceo, prodotto da Colli della Murgia.
Una millefoglie di pesce bandiera con consistenze di scarole è stata la proposta per il secondo piatto, associato al cocktail composto dal gin Puerto de Indias Pure Black Edition e dall’arancia.

Una deliziosa scoperta è stato il pre-dessert, composto da praline di cioccolato con confetture di datterino giallo e zenzero e pomodorino rosso, che ha ribadito ancora una volta l’estro culinario e la voglia di sperimentare, utilizzando prodotti non convenzionali, della giovane chef. A concludere degnamente la serata, come dessert, la mousse di ricotta con cappero candito e streusel di nocciola e un panettone artigianale del Mastro Fornaio Filippo Cascone. Ad accompagnare i dolci, l’ottimo Amaré, liquore alle erbe dell’Antica Distilleria Petrone.

Sinceramente sorpresi dalla qualità del menù invernale proposto, dall’efficenza del personale e dalla cura del design, non possiamo che consigliarvi di vivere quest’esperienza da Autentica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *