Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Gulisano e Pacilio nell’ultimo Aperitivo letterario di Telese

Paolo Gulisano e Rita Pacilio nell’ultimo Aperitivo letterario di Telese

Paolo Gulisano e Rita Pacilio sono stati ospiti lunedì 18 giugno, alle ore 18.30, nel salone dell’Istituto comprensivo di Telese Terme – Solopaca, dell’ultimo appuntamento degli Aperitivi Letteraridialoghi&buonipensieri”, iniziati a novembre e nati dall’idea di Mario Alterio.

Il milanese Paolo Gulisano, classe 1959, considerato uno dei massimi esperti di Tolkien, ha scritto diverse guide per comprendere temi, simboli e significati della sua opera. Ha collaborato con diversi quotidiani e riviste, è Vicepresidente della Società Chestertoniana Italiana, che ha fondato, ed ha al suo attivo il romanzo “Il destino di Padre Brown”, opere su Wilde, Chesterton, Belloc, Newman, McNabb, Moro e una vasta produzione saggistica, che spazia dalla letteratura fantasy, (Alla ricerca di Peter Pan” dedicata a James Barrie; la prima biografia italiana, articoli e libri su Clive Staples Lewis, autore delle Cronache di Narnia; “Fino all’abisso” su Moby Dick di Melville; “Re Artù: la storia, la leggenda, il mistero”; “Il destino di Frankenstein” di Mary Shelley) alla cultura celtica.  

Diversi suoi volumi sono stati tradotti e pubblicati all’estero.

Paolo Gulisano: il miracolo del Celtic e l’ultima epica moderna

In occasione dell’evento, moderato dalla giornalista Maria Grazia Porceddu, Gulisano ha presentato i suoi ultimi libri: Il prodigio di Lisbona (ELLEDICI) e La forza sia con voi (Àncora)

Il primo, una storia realmente accaduta che sembra una fiaba, racconta della finale della Coppa dei Campioni del 1967 che la squadra calcistica del Celtic Football Club di Glasgow disputò contro l’Inter di Moratti.

Scopriamo così, attraverso una narrazione che è un pretesto per raccontare pagine di storia, che questa squadra, quasi di oratorio, nacque dall’iniziativa del parroco irlandese Walfrid per raccogliere proventi da destinare alle famiglie irlandesi che in quegli anni abbandonavano le loro terre per sfuggire alla miseria, trovando a Glasgow lavori umili e povertà, tanto che gli stessi atleti fecero del calcio un’alternativa di vita.

Il secondo è un vademecum, una guida per gli appassionati della saga di Star Wars, nata nel 1977, con l’uscita nelle sale cinematografiche del film di George Lucas, destinato a diventare il più grande ciclo di fantascienza di tutti i tempi, la cui storia iniziale è andata man mano espandendosi, arrivando attualmente alla terza trilogia.

Nell’ebook di Paolo Gulisano e di Filippo Rossi si racconta l’essenza di Star Wars, un’opera geniale in cui, per la prima volta, si celebra la forza del mito antico, pur proiettandosi nel futuro. Opera mitologica, ultima, grande epica della modernità, in cui confluiscono i motivi letterari del viaggio dell’eroe, della ricerca del Graal e del Vello d’oro, della mitologia orientale, della caduta in seguito alla debolezza di fronte alla tentazione del male, del rapporto padre-figlio e del confronto generazionale.

Un libro in cui emerge l’amore per le proprie radici, dunque, “Il prodigio di Lisbona”, e un testo per gli appassionati, “Che la forza sia con voi”.

Gulisano conquista Telese con due testi che commuovono e ci fanno riflettere.

Rita Pacilio fotografa momenti

Rita Pacilio (Benevento 1963) è poetessa, scrittrice, collaboratrice editoriale, sociologa, mediatrice familiare, critica letteraria, vocal jazz. Curatrice di lavori antologici, di editing, lettrice e valutatrice di testi poetici e brevi saggi, dirige per La Vita Felice la sezione ‘Opera prima’. Direttrice del marchio Editoriale RPlibri, è Presidente dell’Associazione Arte e Saperi. Ha ideato e coordina il Festival della Poesia nella Cortesia di San Giorgio del Sannio. Sue recenti pubblicazioni sono state “Gli imperfetti sono gente bizzarra” (La Vita Felice 2012) vincitore di numerosi Premi, tra cui Laurentum 2013, e tradotto in francese e in arabo, “Quel grido raggrumato” (La Vita Felice 2014), “Il suono per obbedienza – poesie sul jazz” (Marco Saya Edizioni 2015), “Prima di andare” (La Vita Felice, 2016), “Non camminare scalzo” (Edilet Edilazio Letteraria, 2011), “La principessa con i baffi” (Scuderi Edizioni, 2015) una fiaba per bambini; “Cantami una filastrocca” (RPlibri, 2018), un quaderno operativo per la Scuola dell’Infanzia. È stata tradotta in greco, in romeno, in francese, in arabo, in inglese, in spagnolo, in catalano, in napoletano. A marzo 2018 è datata la raccolta poetica: “L’amore casomai”.

La scrittrice ha proposto poesie tratte dalla sua ultima pubblicazione, ‘L’amore casomai’, in cui, dalle parole di Marguerite Doubois, “Ogni parola è un racconto. Ogni racconto una poesia… Rita Pacilio fotografa momenti: mette a fuoco particolari scevri da moralismo spicciolo. I luoghi temporali e spaziali svolgono la contraddizione e l’ambiguità del ragionamento in cui l’Amore commuove. Ripara”.

Hanno concluso l’Aperitivo Letterario i saluti del Sindaco di Telese Pasquale Carofano, di Mario Alterio e di Raffalele Lettieri, Campione Europeo di Kick Boxing e riconfermato Campione Mondiale di KRAV MAGA, che ha ricordato lo stage di difesa personale e anti-aggressione rivolto soprattutto al pubblico femminile, che si terrà nel parco termale il 27-29 luglio. La lettura di una poesia di Alterio, “Sogno”, tratta dalla sua raccolta poetica “Un viaggio… tra le righe” (Brignoli Edizioni) e la sfilata di “Imma Style” hanno salutato il pubblico.

Print Friendly, PDF & Email