Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Come restare in forma durante le feste di Natale

Le feste di Natale sono un vero e proprio pericolo per la forma fisica. I giorni di riposo e le abbuffate rischiano di compromettere settimane di allenamento e sacrifici fatti in palestra.

In realtà è molto facile restare in forma dopo le feste, basta avere un equilibrio e seguire delle semplici regole che di seguito vi elenchiamo:

Non interrompere completamente l’attività fisica

“Ormai dopo le feste” non è solo una frase ma l’approccio che ancora molti italiani hanno ai periodi di festa. L’idea che si debba “staccare” completamente da ogni tipo di attività è nociva sia dal punto di vista mentale che fisico.

Riguardo l’attività fisica, abbandonare gli allenamenti dai giorni antecedenti al Natale ai giorni successivi all’epifania comporta una parziale regressione dei miglioramenti fisici ottenuti con conseguenti sacrifici e tempi maggiori necessari per ritornare in forma.

Per evitare che questo avvenga basta svolgere anche un allenamento di mantenimento per una o due volte a settimana.

Muoversi di più

Oltre all’allenamento di mantenimento si possono inserire delle attività/abitudini quotidiane piacevoli e non troppo impegnative dal punto di vista mentale.

Una camminata all’aperto di trenta o quaranta minuti tutti i giorni o dopo i “pranzi” più pesanti può essere una buona soluzione per utilizzare le calorie assunte a scopo energetico e non immagazzinarle sotto forma di grassi di deposito.

Ottimizzare il tempo da dedicare agli allenamenti

I periodi di festa servono anche a riposarsi e passare il tempo con amici e familiari. Se siete degli sportivi e per la maggior parte dell’anno vi siete allenati costantemente e frequentemente, è giusto ridurre la frequenza e i ritmi di allenamento.

Se volete dedicare meno tempo agli allenamenti e ottenere gli stessi risultati potete rivolgervi ad un allenatore o preparatore atletico ovvero un professionista in grado di personalizzare e ottimizzare il programma di allenamento in base alle vostre caratteristiche fisiche.

Scoprirete che un programma di allenamento personalizzato svolto due o tre volte a settimana vi darà più benefici di un programma di allenamento generico svolti tutti i giorni in palestra.

Equilibrio e buon senso anche a tavola

Stare attenti a non eccedere con l’alimentazione è sicuramente la cosa più importante per non perdere la forma nel periodo natalizio.

Questo non vuol dire rinunciare alle pietanze natalizie ma adottare degli accorgimenti per compensare l’eccesso di calorie di un pranzo o una cena.

Nei pasti successivi al pranzo di Natale e Santo Stefano o nei giorni che intercorrono tra una festa e l’altra, seguite un regime alimentare di “compensazione”, meglio se preparato da un nutrizionista, che preveda una riduzione calorica.

Non esagerare con gli alcolici e le bevande zuccherate

L’alcool è secondo solo ai grassi in termini di quantitativo calorico. Infatti un grammo di etanolo (alcool) sprigiona 7 kcal, un grammo di grasso 9 kcal, un grammo di carboidrato o proteina 4 kcal.

Questo vuol dire che qualche brindisi di troppo può farci ingrassare più di un primo o un secondo.

Le bevande zuccherate invece contribuiscono ad aumentare la glicemia e l’immagazzinamento di zuccheri a livello cellulare.

Il consiglio quindi è quello di limitare gli alcoolici allo stretto necessario e sostituire le bevande zuccherate con acqua.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *