Seguici e condividi:

Eroica Fenice

Promuovere uno spettacolo teatrale: i 4 consigli da seguire

Promuovere uno spettacolo teatrale: i 4 consigli da seguire

Grazie a Internet e al digitale oggi chi deve promuovere uno spettacolo teatrale può sfruttare una serie di strumenti davvero eccezionali in fase di marketing. A dispetto delle novità, però, restano alcune regole ferree che vanno seguite e che continuano a far riferimento alle tecniche tradizionali di promozione. Ecco perché oggi vedremo sia i primi sia i secondi, così da fare promozione in modo efficace.

Raggiungere il target di riferimento

Chi realizza e poi promuove un’opera teatrale deve prima di tutto aver chiaro in mente il proprio pubblico di riferimento. In base al destinatario poi si potrà scegliere in che modo pubblicizzare l’evento. Quindi, dopo aver individuato il target di riferimento, che avrà delle caratteristiche ben precise sarà più facile capire come raggiungerlo. Questa seconda fase deve essere condotta sfruttando i canali che il target frequenta abitualmente: ad esempio Internet e i social se lo spettacolo è pensato per un pubblico di giovani, o altri canali quali la TV, la radio o la stampa locale se il pubblico è più adulto, poiché di solito questa fascia d’età è solita informarsi sui mezzi di comunicazione più tradizionali.

Fare pubblicità online via social media

Internet e in special modo i social media sono sicuramente degli ottimi canali per promuovere uno spettacolo teatrale. I social hanno infatti degli strumenti ottimali per proporre dei contenuti esclusivi al proprio pubblico e comunicare in modo diretto con questo. Inoltre, consentono di allargare il bacino del proprio target e di misurare le reazioni che il pubblico produce nei confronti di un certo prodotto teatrale. Naturalmente contenuti e linguaggi dovrebbero sempre essere adattati al target di riferimento, anche sui social media.

Promuovere uno spettacolo teatrale offline

Un altro sistema ottimo per la pubblicità è ricorrere alle affissioni, ai poster e ai volantini: ovvero quei canali tradizionali che sanno come regalare grande esposizione e visibilità allo spettacolo. Un altro buon modo per fare pubblicità offline è acquistare e distribuire dei gadget promozionali personalizzati, che contribuiranno moltissimo alla diffusione del titolo dell’opera. Si può optare ad esempio per le borse shopper personalizzate con il logo del teatro e il titolo, facilmente ordinabili oramai anche online: sono ottime per fare pubblicità offrendo un gadget utile. La distribuzione combinata di flyer, poster, gadget insieme alle affissioni di poster consentirà di far conoscere la propria opera al grande pubblico.

Fare pubblicità in televisione

Se il budget lo consente si consiglia di fare pubblicità in TV: è un canale molto valido per essere visibili a un pubblico vasto in breve tempo, ma è ovviamente anche quello più costoso. L’unico neo di questa forma di pubblicità è che si rivolge ancora a una massa di utenti indistinta. La TV tradizionale, infatti, non possiede i mezzi per inviare una pubblicità mirata agli utenti, anche se presto questo limite sarà risolvibile: chi possiede una Smart TV potrà scegliere se ricevere gli spot su misura, così come avviene già da tempo negli Stati Uniti. Un’altra possibilità percorribile è la pubblicità sulle emittenti locali: una buona scelta anche per contenere le spese.

Non sono poche le opportunità a disposizione di chi deve promuovere uno spettacolo teatrale, da quelle tradizionali fino ad arrivare alle strategie online e a must come la TV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.