Seguici e condividi:

Eroica Fenice

giardino degli scalzi

“Adotta gli Scalzi” e restituisci il Il Giardino degli Scalzi alla città

Duemilaseicento metri quadri: è questa la dimensione dell’appezzamento di terra che compone il giardino di proprietà dell’Augustissima Arciconfraternita dei Pellegrini situata in Vico Lungo Sant’Agostino degli Scalzi, nel cuore pulsante di Materdei.
Un giardino del Settecento tanto vasto quanto abbandonato nel tempo (per oltre trent’anni è rimasto privo di cure, tramutandosi in una triste discarica).
Una piccola oasi di tranquillità che nel corso degli ultimi anni sta vivendo una radicale trasformazione, risorgendo dalle ceneri con la speranza di proporsi come luogo di tranquillità e ritrovo cittadino.

“Adotta gli Scalzi” e crea un futuro più verde

Il progetto “Il Giardino degli Scalzi” ha infatti lo scopo di realizzare un luogo pubblico dove accoglienza e ospitalità permetteranno di accogliere esperienze ludiche, educative, ricreative e formative per ogni cittadino, con una maggiore attenzione per bambini, adolescenti e anziani. Uno spazio dove uomo e natura possano riconciliarsi, circondati da palazzi storici e da un’inedita atmosfera di pace.

Vorremmo che i ragazzi si riappropriassero per poi restituire la natura nascosta ma al contempo “conservata” dalla città: un’ operazione di presa di coscienza della bellezza e dell’importanza della natura che è un bene di tutti – spiega Gianfranco Wurzburger, presidente dell’Asso.Gio.Ca.Vorremmo che imparassero a conoscere e ad incantarsi di fronte al passare delle stagioni, a raccoglierne il frutto dolce e succoso dagli alberi e a sapere che fa dolore trattarla indegnamente“.

Il crowdfunding per il Giardino degli Scalzi

L’Associazione Gioventù Cattolica (Asso.Gio.Ca.) di Sant’Eligio è la promotrice dell’iniziativa “Adotta gli Scalzi”, un progetto di crowdfunding che mira a ultimare i lavori di restauro del giardino già a buon punto grazie all’intervento di volontari, professionisti e al contributo della fondazione Enel Cuore onlus.
L’invito è quello di partecipare sulla piattaforma online Meridonare per cooperare alla nascita di #unnuovogiardino per la città di Napoli e in particolare per la zona di Materdei.
Fondamentale l’obiettivo di fornire ai ragazzi del quartiere, e non solo, una conoscenza approfondita della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, ideando percorsi educativi sull’ambiente, le diversità, la cittadinanza attiva e responsabile, l’alimentazione sana, le religioni e la riscoperta di antichi mestieri.

“Il progetto nasce in un’ottica di riqualificazione del contesto sociale, culturale e territoriale delle Municipalità di Napoli. Rilevati i forti disagi sociali, causati da problematiche quali disoccupazione, diffusione della povertà, carenza di servizi adeguati alle esigenze della popolazione, la scomparsa del “senso di comunità” ed il sentimento di appartenenza al territorio, originato anche dall’eterogeneità della popolazione (alto tasso di stranieri, senza dimora e studenti fuori sede), così come il grave problema della devianza giovanile sia in termini di dispersione scolastica che ancor più preoccupante di microcriminalità, l’Associazione Gioventù Cattolica “Asso.Gio.Ca.” propone un’idea progettuale, che vede protagonisti innanzitutto i bambini nel riappropriarsi dei loro diritti e dei loro spazi verdi.”

#unnuovogiardino

Tra manufatti storico-culturali, un orto in ottima salute e l’inserimento di nuove piante e alberi, il Giardino degli Scalzi inizia sempre più a mostrare un piccolo futuro che va a impreziosire un quartiere napoletano ricco di piccole oasi naturali purtroppo dimenticate o maltrattate.
Oggi abbiamo l’occasione di cambiare la situazione, Adotta gli Scalzi e cambia il presente per un futuro più verde.