Dolci freddi per l’estate: alcuni suggerimenti

Quando arriva la stagione calda, non è solo il clima a cambiare, ma anche la percezione dei sapori. In primavera e in estate si sente il desiderio di gustare cibi più freschi, dalla consistenza meno pastosa e che soprattutto non richiedano lunghi tempi di cottura.

Se d’inverno il contatto con il calore del piano cottura e del forno risulta oltremodo gradevole, d’estate diventa davvero poco piacevole. Spazio, dunque, alle preparazioni fredde e alle alternative più fresche di alcune preparazioni, che solitamente necessitano di cottura in forno, come ad esempio i dolci.

La cheesecake

L’arrivo del caldo non deve fermare in alcun modo la creatività in cucina, le varianti fredde sono egualmente accattivanti e gustose e possono soddisfare il palato in maniera eccellente. In questo senso, un esempio per tutti, è la cheesecake fredda, la “variante estiva” della tradizionale torta al formaggio cotta in forno, preparata secondo una ricetta che arriva direttamente dagli States.

Questa torta è molto popolare negli Stati Uniti, ma la sua versione fredda è altrettanto golosa. La cheesecake, in più, ha una ricetta base molto semplice, le cui variazioni consistono, sostanzialmente, nell’aggiunta di ingredienti differenti, sia nella preparazione del topping finale che della crema.

In estate, la ricetta della cheesecake fredda al limone è sicuramente uno dei dolci più amato, un capolavoro di dolcezza, un semifreddo che appaga la voglia di dolce e stuzzica il palato, grazie al gusto acre del limone e che contrasta piacevolmente con quello vellutato della crema al formaggio.

Il re dei dolci freddi: il tiramisù

Ma la cheesecake non è l’unico dolce estivo, le preparazioni fredde sono tantissime, e tutte super golose, ma il re dei dolci freschi è senza dubbio lui, il tiramisù.

Questo dessert è stato inventato proprio in Italia, negli anni 70, ma da subito ha conquistato tutti per il suo sapore delicato e la straordinaria morbidezza. Ma per chi non ama il sapore del caffè, c’è un altro dolce, molto fresco, che conquista sempre per il suo gusto fine e la consistenza compatta e soffice, la bavarese.

Un dolce al cucchiaio eccezionale

Come la cheesecake, anche la bavarese contempla due possibili preparazioni, una che necessita di cottura in forno e una che invece prevede l’utilizzo di un addensante. Entrambi questi dolci, infatti, utilizzano la colla di pesce per compattare il composto ma, a differenza della torta fresca al formaggio, la bavarese non prevede un fondo biscottato per adagiare la vellutata.

Le varianti della bavarese sono pressoché infinite, perché la base della crema è la panna semplice, che dunque può essere arricchita in qualsiasi modo, aggiungendo ogni tipo di ingrediente, dal cioccolato alla frutta.

La panna cotta

Per gli appassionati di panna, c’è un altro dolce, morbido e fresco, particolarmente adatto alla stagione calda, e soprattutto golosissimo, la panna cotta. Anche in questo caso, a contrario di quello che il nome suggerisce, non è necessaria la cottura in forno e per addensare la crema sarà necessaria la colla di pesce.

Anche la panna cotta è un dessert molto versatile, perché alla base di panna possono essere aggiunti diversi ingredienti, da incorporare direttamente nella crema stessa. Oppure, ancora, può essere assaporata nella sua versione base, ma con l’aggiunta di salse golose, come il topping al cioccolato fondente, o quello ai frutti di bosco.

 

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.