Ottimizzare il tempo in cucina: tutto quello che devi sapere sul meal prep

Oggi si sente spesso parlare di meal prep, anche perché si tratta di una pratica che può avere immensi vantaggi, a livello di salute e di risparmio economico. Con questo termine si intende la preparazione dei pasti in casa, dunque col fai da te, tutti in una volta.

 

Si parla di una buona abitudine che consente di sapere esattamente quali ingredienti si stanno utilizzando, optando così per materie prime di ottima qualità e di provenienza certificata. Inoltre, permette di razionalizzare la cucina e di evitare di sprecare cibo prezioso, ottimizzando il tempo speso ai fornelli. Vediamo quindi di scoprire il meal prep, spiegando come funziona e la lista dei pro e dei contro.

Come funziona il meal prep e come sfruttarlo?

Il meal prep è un sistema che permette di cucinare una volta per mangiare più volte, ed è bene spiegare subito cosa si intende. Nello specifico, si preparano più pasti in anticipo, approfittando dei momenti in cui si ha più tempo a disposizione, magari nel fine settimana. Una volta terminata la cottura, è possibile conservare le pietanze in frigorifero o nel congelatore per poi utilizzarle durante la settimana, o quando si avranno esigenze particolari dettate dalle emergenze.

 

Naturalmente bisogna dotarsi di tutti gli strumenti indispensabili per il meal prep, come nel caso dei contenitori ermetici, fondamentali per riporre in frigo gli alimenti. Non potremmo poi non citare alcuni elettrodomestici utili, come il robot da cucina multifunzione, che permette di tritare, cuocere, riscaldare, impastare e molto altro ancora. Altri strumenti indispensabili per il meal prep sono la macchina per il sottovuoto e l’essiccatore per alimenti.

Meal prep: quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

I vantaggi del meal prep sono molti, a partire dal fatto che preparare più pasti nello stesso momento permette di risparmiare molto tempo. Si parla poi di ottimizzazione dei costi alimentari, oltre che di riduzione degli sprechi, problema ancora molto presente nella nostra società. Inoltre, va sottolineato che questo sistema dà la possibilità di mangiare in modo più sano: cucinando a casa, infatti, si possono utilizzare ingredienti di qualità, selezionati in base alle proprie esigenze (ad esempio relative alle intolleranze). Come detto, poi, grazie al meal prep si avrà a disposizione il menu completo per la settimana.

 

Tra gli svantaggi del meal prep, invece, serve segnalare che questa buona abitudine richiede una sana dose di capacità organizzative: bisogna essere in grado di pianificare in anticipo e avere a portata di mano tutti gli strumenti giusti. Inoltre, non tutti amano cucinare, per cui non sempre il meal prep unisce l’utile al dilettevole. Infine, essendo una pratica classica del weekend, è chiaro che porterà via del tempo che si potrebbe sfruttare in modo più piacevole, ma i vantaggi ripagheranno ogni sacrificio.

 

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *