Ricette veg in compagnia dei formaggi della tradizione

I formaggi sono uno degli ingredienti più gustosi della tradizione culinaria italiana e riescono a rendere indimenticabili i piatti in cui sono protagonisti. Fondamentale scegliere prodotti di qualità, realizzati nel rispetto di un sapere tramandato di generazione in generazione, come sono, appunto, i formaggi del caseificio sabelli, che si caratterizzano per il gusto davvero unico. In questo articolo vi proponiamo delle semplici ricette veg utilizzando i formaggi della nostra tradizione.

Mozzarella fritta: pura passione

Una ricetta semplice, capace di dare soddisfazioni degne di uno chef stellato. Al centro il formaggio più amato e conosciuto tra i prodotti caseari del Made in Italy: la mozzarella, regina della pizza e di molte altre preparazioni. Tra queste c’è la mozzarella fritta. Il procedimento è semplice: basta tagliare la mozzarella a tocchetti, che vanno immersi in un liquido ottenuto sbattendo le uova (e volendo il latte) e poi passati nel pangrattato. Si ottengono così delle crocchette da friggere. Una ricetta gustosa anche con la mozzarella di bufala.

Gigli con crema di cavolo nero, noci e burrata

Una preparazione semplice da realizzare con il formato di pasta che preferite: noi abbiamo pensato ai gigli, tipici della Toscana, dal momento che si sposano alla perfezione con il cavolo nero, altro ingrediente caratteristico nella regione.

La prima cosa da fare è cuocere il cavolo nero in abbondante acqua che potete  riutilizzare, salandola, per la preparazione della pasta. Mentre i gigli cuociono, frullate il cavolo nero con le noci, l’olio, il sale e uno spicchio d’aglio a cui avete tolto l’anima (così da renderlo più digeribile). Otterrete un pesto da amalgamare alla pasta scolata uno o due minuti prima del tempo indicato sulla confezione, aggiungendo per ultimo la burrata, l’ingrediente che rende speciale il piatto. Una ricetta prelibata, genuina e con una magia tutta sua.

Hamburger con scamorza affumicata, melanzane e pomodori al forno

Un hamburger dal sapore sorprendente, complice la scamorza affumicata, con il suo sapore unico e un po’ legnoso. Si parte dalla cottura delle melanzane, tagliate finemente, in padella. Una volta pronte, non resta che aggiungere la scamorza affumicata, ridotta a listarelle sottili, insieme a un po’ di olio piccante e pangrattato. Realizzate i vostri hamburger aiutandovi con un coppapasta. Potete cuocerli in padella o in forno, dove metterete per pochi minuti i pomodorini tagliati a metà, conditi con olio, origano e sale. Un piatto gustoso capace di valorizzare tutta la bontà della scamorza affumicata.

Semifreddo ricotta e fragole: dolce e delicato

Un dolce in grado di donare una nota fresca e persino misteriosa al palato, perfetto per il fine pasto, una merenda e persino la colazione. Protagonista la ricotta, un latticino dalla tradizione antica (la sua origine sembra risalire agli egizi e ai sumeri), perfetta oltre che per le preparazioni salate anche per quelle dolci.

I passaggi sono i seguenti: si realizza una crema a base di ricotta, scorza di limone e burro; si tagliano le fragole a tocchetti, amalgamandole insieme allo zucchero e al succo di limone; si alternano gli strati all’interno di ciotole trasparenti, bicchierini oppure barattolini. Potete adagiare in cima dei biscotti friabili tritati e… il dolce veg è servito!

 

A proposito di Mirko Garofalo

Vedi tutti gli articoli di Mirko Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.